Asia food

Cosa mangiare in Thailandia: consigli e ispirazioni

giovedì, dicembre 10, 2015Manuela Vitulli


Cosa mangiare in Thailandia? 
Premettendo che includere in un articolo tutto quel che si potrebbe mangiare in Thailandia sarebbe impossibile, in questo post troverete un po' di consigli e ispirazioni per un primo approccio a questa cucina completamente differente dalla nostra.

Partiamo dalla condivisione.
Non è una pietanza, ma sicuramente è un ingrediente che nei pasti thailandesi non manca.
Ed è un ingrediente che adoro. Lo scambio dei piatti, la possibilità di assaggiare tutti assieme le diverse specialità. Non si ordina solo un piatto per sé, ma si ordina per condividere il proprio piatto con tutti i commensali.




Il primo approccio 

Il primo piatto che tutti assaggiano in Thailandia? Il pad thai, anche conosciuto come il piatto nazionale thailandese (nonostante non appartenga alla tradizione del Paese).
Era il mio preferito, lo adoravo a tal punto che ne ho divorato un piatto persino a Londra!
Durante il mio secondo viaggio in Thailandia, tuttavia, ho iniziato a cedere agli altri sapori e pian piano il pad thai è stato spodestato da nuove specialità.









I mercati

Mangiare in Thailandia non significa necessariamente sedersi comodamente a tavola.
I mercati giocano un ruolo importante nella gastronomia del Paese, difatti troverete ad ogni angolo bancarelle dove il cibo viene preparato al momento, proprio davanti a voi. Succhi di melograno (squisiti!), manicaretti al cocco, shake alla frutta, fino a quelli che noi considereremmo veri e propri primi piatti. Lo street food è un'esperienza che in Thailandia va vissuta, va sperimentata attraverso i cinque sensi.

Certamente non è facile cedere a tutto quello che viene venduto nei banchetti per strada. E credo che sia giusto procedere pian piano, in modo che lentamente il palato si abitui ai nuovi sapori e al mix di dolce, salato e piccante che domina la cucina thai.
La concezione del piccante, ad esempio, è molto diversa dalla nostra. Non vi nascondo che io, che non ero abituata a mangiare cibi piccanti, ho faticato non poco per tollerare il "grado di piccantezza" di questa cucina.
Inoltre, non è difficile che vi troviate di fronte a zuppe vendute in sacchetti di plastica o a montagnette di insetti. Questi ultimi li ho provati, ma questa è un'altra storia (di cui vi ho parlato qui).


I prezzi

Mangiare in Thailandia può rivelarsi molto molto economico. Non è raro saziarsi con 200 bath (circa 5 euro) o anche meno.
Come in tutti i Paesi, sta al visitatore decidere dove mangiare e quanto spendere, ma vi assicuro che se sceglierete la cucina locale spenderete davvero poco.

Il riso
Il riso è sempre presente a tavola ed è un ingrediente fondamentale in molte pietanze, persino in alcuni dolci. Inizialmente sarà il vostro alleato: vi aiuterà a spegnere le fiamme del piccante e a fare scorta di carboidrati in assenza di pane.



Cosa mangiare a tavola: alcuni piatti

Khaw Pad. Un piatto molto semplice per i più scettici, preparato con verdure e riso fritto.

Pad See Uw. Si tratta di noodles molto larghi (simili a pappardelle) e deliziosi.

Morning Glory. A molti ricorderanno il brano degli Oasis, ma si tratta semplicemente di verdure.

Gai Phad Mamuang, preparato dalla sottoscritta nella foto in basso (una vera rarità di cui vado molto fiera) grazie all'esperienza con l'Ente del Turismo Thailandese.
Si tratta di un piatto piuttosto semplice preparato con anacardi, carne (solitamente pollo) o tofu nella versione vegetariana, cipolla, soia, olio e peperoncino. Squisito.



Tom Yum Goong, una delle zuppe più famose della Thailandia. Piccante e preparata con gamberi, cocco, pomodori, scalogno e varie erbe tra cui lemon grass. Altamente consigliata.



Piatti tipici locali

Grilled King River Prawn (qui sotto in foto), ve ne ho già parlato nel post in merito ad Ayutthaya.
Si tratta di un piatto tipico di questa città, onestamente non l'ho mai trovato altrove.



Khao Soi. Consigliato da Andrea, è diventato il mio piatto preferito in assoluto, tipico di Chiang Mai. Si tratta di una zuppa di noodles molto saporita preparata con latte di cocco e curry.






I dolci

Ne troverete un'infinità.
Oltre alla mango cheesecake (da orgasmo, ma non così semplice da provare) va assolutamente provato il mango sticky rice.
Un'altra delizia che ho visto preparare sotto i miei occhi sono i roti samai, una sorta di involtini verdi e soffici tanto da essere anche chiamati scherzosamente cotton candy. Sono divini.




A mio avviso sperimentare la cucina locale è un'esperienza imprescindibile in un viaggio in Thailandia.


Potrebbe anche interessarvi:

- La Thailandia in 10 posti da vedere: ispirazioni per un primo viaggio
- Due settimane in Thailandia: Bangkok e le isole
- Il cibo in Thailandia: 10 specialità da provare

You Might Also Like

20 commenti

  1. Giuro, alcune cose le mangerei ADESSO, mi attirano molto... altre mi sanno di sporco XD

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Va beh, un altro motivo per metterlo come in viaggio in wishlist. Quest'anno però siamo abbastanza orientati per andare in Perù.. chissa se riusciremo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, ottima idea! E anche il Perù... *.*

      Elimina
  3. Amo il pad thai alla follia, ma voglio fidarmi di te.. Voglio provare tutti tutti tutti questi piatti che hai elencato non appena rimetterò piede in Thailandia <3

    RispondiElimina
  4. Molto interessante una cucina basata sui loro prodotti difficilmente ripetibile per mancanza materia prima fresca qualcosa si trova ma non è la stessa cosa.
    Buona giornata e grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti qui non è proprio semplice riproporre gli stessi piatti.. ma è fattibile dai :)

      Elimina
  5. oh i roti samai <3 li ho portati a casa stipati nel bagaglio a mano perchè la mia guida me li ha regalati l'ultimo giorno ad Ayutthaia e li ho fatti assaggiare a tutti!
    http://www.audreyinwonderland.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. roti samai <3 li conoscono in pochi (in effetti credo siano proprio una specialità di Ayutthaya) ma io li adoro!!! :D

      Elimina
  6. ti dico solo che è mezzanotte e io ho fame.
    tu mi hai fatto venire fame!
    meraviglioso tesoro... spero proprio di andarci presto in questa terra che ti ha rubato il cuore :)

    RispondiElimina
  7. Assomiglia molto alla cucina vietnamita, buonissima. Foto e descrizioni da acquolina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di cuore :)
      E il Vietnam mi chiama, io lo dico!

      Elimina
  8. Non parlarmi di Khao Soi perchè sennò mi viene da piangere..a Chiang Mai ne ho mangiato uno esagerato al Taste From Heaven. Mi sono ripromesso di riprovare a farlo a casa ma non ci sono ancora riuscito :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. khao soi, da quando l'ho provato non penso ad altro, davvero! ahhh che bontà!
      A casa mi sembra difficile, ma voglio provare a prepararlo!

      Elimina
  9. Che fame mi è venuta?? Comunque il cibo thai mi piace troppo *.*
    E quanto succo di melograno ho bevuto? Peggio di una droga :)

    RispondiElimina
  10. ma che meraviglia! ho adorato la cucina thailandese e, anche a distanza di anni, vedendo queste foto, ne sento ancora i sapori e i ricordi. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, è unica nel suo genere. Colorata e saporita :)

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: