Italia Matera

Matera in 24 ore: cosa fare tra i sassi in un giorno

martedì, settembre 27, 2016Manuela Vitulli


Quando ripenso al fatto che Matera, fino a pochi decenni fa, era considerata la vergogna d'Italia, ecco, provo sempre un sentimento di stupore frammisto a orgoglio.
Penso che Matera sia l'emblema ideale del riscatto plateale, del luogo prima denigrato e poi adulato, apprezzato, amato all'inverosimile.
Perché Matera oggi, col suo paesaggio singolare e inimitabile, è una delle città più incredibili e sognate al mondo.

Sono stata moltissime volte nella Città dei Sassi, eppure non mi sento mai sazia. Matera è una città in continua trasformazione, ancor più in vista del 2019, l’anno in cui la città ricoprirà il prestigioso ruolo di Capitale Europea della Cultura. E così ogni visita mi fa scoprire nuove realtà degne di nota.
Le sensazioni che mi suscita ogni volta Matera sono indescrivibili, le trovate in questo post.
Cosa fare tra i sassi in un giorno?


Dopo l’ultima visita (qualche giorno fa) con RoundAbout Travel, voglio raccontarvi le mie 24 ore a Matera con questo articolo contenente una serie di attività interessanti da svolgere in città, con relativi indirizzi. 

Dacia Arte

Matera è una città dove l’arte è in fermento e lo dimostrano le numerose botteghe artigianali che punteggiano il centro storico. Fra tutte vi segnalo il laboratorio di ceramica e pittura di Dacia Capriotti, un luogo che ai miei occhi si è rivelato come un piccolo scrigno di tesori. Dacia mi ha accolto raccontandomi della sua passione per la pittura, ereditata dal nonno, che la porta a mescolare il colore alla tradizione. Bellissimi i cunzapiatt, ovvero dei vecchi piatti rotti e rimessi a nuovo dall’artista con una tale maestria da renderli ancora più preziosi. Quello del cunzapiatt era un antico mestiere ormai scomparso ma che Dacia, con maestria, ha riportato sapientemente alla luce. Oltre ai piatti, ho perso la testa per le mongolfiere esposte sulle grandi parete-lavagna. Perché delle mongolfiere che volano su Matera? Dacia mi ha spiegato che è molto legata a questo simbolo perché sinonimo di libertà. E io condivido totalmente.

Via San Biagio 17, Matera






Schiuma Post Design

Procedendo all’interno del centro storico sono arrivata in questo piccolissimo negozio-vetrina, oserei definirlo così. Piccolo ma splendido, ricco di creazioni artigianali. Un artigianato contemporaneo che propone opere uniche e innovative, di cui moltissime realizzate in legno. Tra queste è impossibile non notare le simpatiche sculture dal nome WOOOD. Si tratta di creazioni prima lavorate col legno da Tomasso Schiuma e poi dipinte minuziosamente a immagine e somiglianza di qualcuno. Una bellissima idea regalo per un compleanno o un’occasione speciale, addirittura per un matrimonio se si sceglie la versione “abbraccio”. Sono impazzita davanti a queste piccole opere d’arte, ancor più quando ho ricevuto la mia: una miniManu con il mio sorriso, i miei capelli, la mia fossetta e i miei abiti. La trovate nella foto in basso. Che dite, mi somiglia? J
Se volete ordinarne uno ma non avete in previsione una visita a Matera, sappiate che i WOOOD possono essere ordinati online da www.woood.it e poi spediti in tutta Italia.

Se invece passate da Matera fate un salto al punto vendita fisico in Piazza S. Francesco, 2.






Travel to Matera

Ho visitato tante volte la zona dei sassi, ma non l’avevo mai fatto a bordo di un segway. Figurarsi a bordo di un segway fighissimo ed esclusivo realizzato a mo’ di vespa. Nonostante le mie titubanze iniziali (avevo già guidato un segway, ma non l’avevo mai fatto in un ambiente così particolare come quello dei sassi) l’esperienza si è rivelata entusiasmante, da rifare al più presto. Prima della partenza una guida illustra il funzionamento del mezzo e assiste in brevi lezioni di guida. Il tour (guidato dal tour leader) inizia non appena si è tutti pronti per partire e prevede un giro nelle zone più caratteristiche della città, selezionate con cura da Travel To Matera. 
Vi è la possibilità di scegliere tra due percorsi: il tour tra i sassi di due ore (con panorami mozzafiato) oppure quello del centro storico dalla durata di un’ora. Un modo originale di vivere e scoprire la città, altamente consigliato!


Per prenotazioni: Via Lucana 154 – tel. 380 9033300 







Sapori dei Sassi

La cucina materana è divina, tenetelo bene a mente. La zona di Matera e dintorni offre specialità locali gustose e non reperibili altrove. Il riferimento da tenere a mente per fare scorta di queste delizie è senza dubbio Sapori dei Sassi, nel cuore della città. Si tratta di una bottega eno-gastronomica locale in cui è possibile trovare, provare e poi acquistare tutte le più prelibate specialità lucane della zona. Io non ho resistito e, dopo il segway, mi sono lasciata sedurre dalla salsiccia e dai taralli con finocchietto selvatico (una spezia facilmente reperibile qui), dalle strazzate (dolci tipici materani preparati con la mandorla), dalla genuinità dell’olio locale versato sul pane di Matera, da un calice di primitivo e, dulcis in fundo, dai peperoni cruschi. Se non conoscete i peperoni cruschi, beh, dovete assolutamente provarli! Cosa sono? Dei peperoni rossi essiccati al sole (e non reperibili altrove se non in Basilicata, precisamente a Senise), talmente buoni che a casa, l’indomani, abbiamo immediatamente divorato il pacco che mi è stato gentilmente offerto nella bottega!

Via Bruno Buozzi, 9


Siete curiosi? Potete lasciarvi conquistare da questi prodotti tipici ancor prima di vedere Matera, affidandovi all’e-commerce di Sapori dei Sassi: http://www.saporideisassi.it/




Articolo 21

Quando si tratta di buona cucina, mangiare non è mai abbastanza! E così, dopo il lauto aperitivo, ho fatto tappa da Articolo 21, una gastro-enoteca dove è possibile gustare le pietanze tradizionali – e non – accompagnate da vini locali. Ho optato per un ottimo aglianico accompagnato da un’insalata di riso venere, per mantenermi piuttosto leggera per continuare la visita senza rotolare tra i sassi! Di questo locale ho apprezzato molto il concept che ha dato vita al nome “Articolo 21”. Rifacendosi proprio all’articolo della costituzione, i proprietari hanno basato l’ambientazione della gastro-enoteca sul concetto di libertà. Va da sé che all’interno vi è un lungo tavolo in legno che rende tutti i commensali vicini di pasto offrendo loro un’occasione di scambio, di confronto, di libera opinione. Uno scambio culturale necessario per una città che si appresta a diventare Capitale Europea della Cultura. Il tutto incorniciato dalla pietra locale e da una miriade di bottiglie di vino. In alternativa, se il tempo lo consente, è possibile accomodarsi nella piazzetta all’esterno.


Via delle Beccherie, 78 - www.articolo21drinkeat.com





C-FARA

Matera è una culla dell’arte, continuo a ripeterlo. E l’ho appurato ancor più quando ho scoperto C-FARA, un collettivo artistico-culturale che si fa promotore di progetti artistici, architettonici e digitali nel materano e ha il proprio “nido” in un normalissimo appartamento a Matera. Normalissimo e poi adibito a dimora per gli artisti che passano dalla città, a rifugio per i creativi. Stefania Dubla mi ha raccontato la storia del collettivo fino a condurmi nel quartiere di Piccianello per mostrarmi il progetto di street art realizzato da MOMART sotto la sua supervisione. Qui vi è un ex mattatoio, oggi mercato ortofrutticolo, che quest’anno è stato protagonista di due esperienze importanti: il festival di teatro e il festival di street art. Quest’ultimo ha portato numerosi artisti italiani (alcuni locali, altri non) a realizzare delle opere a tema food trasformando l’area in una bellissima esposizione d’arte. Ho così scoperto un bellissimo lato di Matera che ignoravo totalmente.










DIAMONDS

Per la cena non potevo che far tappa in un ristorante speciale: Diamonds. Il nome, che potrà sembrare singolare, è dovuto al fatto che il locale sorge in un ex caveau di una gioielleria. E difatti il logo riporta un diamante e l’atmosfera è ricercata e impreziosita da elementi bianchi e bordeaux. Ho apprezzato molto i lampadari realizzati con la pasta. Lo staff è molto gentile e la cucina propone piatti gustosi legati alla tradizione anche se abilmente rivisitati in chiave moderna dallo chef. Tra le tante pietanze, ho gustato dei formaggi provenienti dalle Dolomiti Lucane, la tipica terrina di fave e cicorie (semplice, ma genuina) e un tortino con peperone crusco. Questi sono solo alcuni dei numerosissimi antipasti che mi sono stati serviti al tavolo -  e che sì, vi consiglio caldamente. In ogni piatto si assapora la qualità delle materie prima ma anche l’esperienza e la maestria di ben tre generazioni di esperti del settore.

VIA XX SETTEMBRE 21 - http://diamondsmatera.it/






DOMUS HESTIA

Per me Matera va assolutamente vista di sera. La sera la città si arricchisce di pathos e si illumina completamente con le sue lucine. E per questo io consiglio sempre di soggiornare almeno una notte in città. La mia dimora è stata la Domus Hestia, un elegante appartamento (a mio avviso comodissimo anche per 4 persone) ubicato in un grande complesso e situato a pochi minuti dalla stazione, quindi ottimo per chi arriva a Matera con i mezzi (da qui io sono arrivata in stazione a piedi comodamente col trolley). Dotato di parcheggio auto, di un ampio bagno, una camera da letto spaziosa, un grandissimo salone e un piano cottura per poter comodamente fare colazione/cenare in casa qualora non si abbia voglia di andar fuori o di spendere troppo. L’arredamento è curato minuziosamente e vintage, caratterizzato da un’atmosfera che riporta al passato.

Via Einaudi, 61





Si conclude così la mia giornata a Matera. 24 ore di pura bellezza!                     

You Might Also Like

4 commenti

  1. Sono stata a Matera più di dieci anni fa e non l'ho mai scordata. Sarà perchè i miei l'hanno sempre apprezzata e me ne hanno sempre parlato bene, sarà perchè quel paesaggio è senza eguali, ma io ci tornerei subito, anche se non fosse stata eletta Capitale della Culturale.
    Le tue foto le hanno reso giustizia!

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo stesso vale per me! Adoro Matera, con o senza "titolo" :D

      Elimina
  2. Ciao Manuela, grazie mille per averci indicato questi luoghi, passerò sicuramente a trovarli quando finalmente andrò a Matera. ;)
    E' tutto così puro e autentico che spero tanto che nei prossimi anni non si assisterà a cambiamenti estremi dovuti all'elezione di Capitale Europea della Cultura. Con questo breve commento spero di aver lanciato un appello agli abitanti e alle strutture di Matera... rimanete autentici! :)

    Baci cara :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo spero anche io, ma credo che i materani abbiano a cuore il preservare le tradizioni e l'autenticità locale :)

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: