Polignano puglia

Polignano: itinerario per Instagram addicted

venerdì, luglio 21, 2017Manuela Vitulli


Una delle mete più sognate della Puglia è Polignano. Ormai è risaputo. 
Complici i suoi scorci fotogenici che la rendono una delle località più pubblicate su Instagram, Polignano fa brillare gli occhi a tutti i forestieri.
E anche a noi pugliesi, che non ci stanchiamo mai di girare per i suoi vicoli e di perdere lo sguardo nel mare azzurro da una delle sue terrazze a strapiombo.
D'altronde Polignano ha un potere speciale: non annoia mai.


Vi ho già parlato di Polignano in diversi articoli, ma stavolta ho deciso di proporvi un post diverso, dedicato a tutti coloro che amano la mobile photography: un itinerario per Instagram addicted
Poiché in molti mi chiedete in direct da dove fotografare alcuni scorci della città, percorriamo insieme alcune delle tappe imperdibili da immortalare. 

Lama Monachile, l'icona di Polignano.
Lama Monachile è sicuramente la spiaggia iconica di Polignano. 
Si tratta di una spiaggia pubblica costituita da piccoli e candidi ciottoli e lambita da acque cristalline, incorniciata dalle caratteristiche casupole realizzate sulla roccia. 
Anche se non siete ancora stati a Polignano, l'avrete già vista: è la spiaggia che tutti - ma proprio tutti - non riescono a fare a meno di fotografare. 
Io stessa l'avrò fotografata centinaia di volte!
Se cercate altre prospettive oltre alla classica foto dall'alto (bellissima, ma ormai mainstream), io vi consiglio un paio di inquadrature differenti che vi permetteranno di scoprire nuove sfaccettature della città. 
Un'idea può essere fotografare il paesaggio prima di arrivare in spiaggia, fermandosi all'ingresso del sentiero che porta a un localino. Da qui potrete scattare una foto come quella qui in basso. 

Lama Monachile 
In alternativa potete fare tappa al laboratorio di Peppino Campanella, un eclettico artista che realizza opere in vetro fortemente legate al mare. 
Peppino è una personalità brillante, un uomo simpaticissimo con cui vi raccomando di scambiare due chiacchiere. Magari fatevi raccontare il percorso che, partendo dalla Puglia e passando da Milano e Parigi, l'ha portato qui. 
La sua è una realtà molto interessante dal punto di vista artigianale, ma non solo. 
Grazie alla posizione strategica del laboratorio, oltre ad ammirare le sue spettacolari opere, potrete chiedergli di dare una sbirciatina alla terrazza che si affaccia su Lama Monachile.
Davanti a voi si aprirà uno spettacolo mozzafiato, placidamente sospeso sul blu.
Ricordo ancora la prima volta che vi ho messo piede. Non credevo ai miei occhi. 

laboratorio di Peppino Campanella, interno

Peppino Campanella sulla sua terrazza

il blu di Polignano dalla terrazza di Campanella

Lama Monachile dalla terrazza di Peppino Campanella

Ovviamente Lama Monachile è bellissima da fotografare anche direttamente dalla spiaggia, approfittando per una nuotata nelle sue acque cristalline.

Lama Monachile - direttamente dalla spiaggia

Guido il Flaneur.
Un altro simbolo di Polignano sono le frasi con cui Guido il Flaneur - l'artista misterioso che ormai tutti adorano - ha donato ancora più poesia alla località.
Molti mi chiedono dove trovare queste frasi iconiche, in particolare quella della scalinata nella seconda foto qui in basso.
E vi assicuro che è molto semplice.
Basta addentrarsi nel centro storico, arrivare nella piazza principale e proseguire dritto per poi svoltare a sinistra.
Polignano è talmente piccina che è più complicato a dirsi che a farsi!





La leggenda per gli sposi.
Polignano presenta diverse terrazze, tutte bellissime da fotografare.
Secondo una leggenda se due amanti si baciano su ognuna di queste terrazze, ecco, sono destinati a sposarsi. 
L'importante è che uno dei due partner non sia a conoscenza della leggenda.
Non so quanto la leggenda sia affidabile ma magari - con il pretesto di scattare delle foto - provateci e fatemi sapere...

Port'Alga.
Poco fuori il centro di Polignano, in direzione Monopoli, si trova una caletta meno blasonata ma altrettanto poetica: la caletta di Port'Alga. 
Preceduta dall'omonima porta in pietra (in foto qui in basso), regala uno splendido scorcio da fotografare.
Oltretutto, vista la posizione, probabilmente si può rivelare un posto dove cercare la tranquillità anche nelle giornate di altissima stagione. 



San Vito.
Non si può andar via da Polignano senza ammirare - e fotografare - San Vito.
Si tratta di una piccola frazione caratterizzata da un'antica abbazia e un porticciolo in cui sono sempre ormeggiate delle barchette colorate. Un luogo molto pittoresco.
Anche qui Guido il Flaneur ha lasciato tracce della sua arte.
Per trovare le sue opere dovete costeggiare il mare seguendo la stradina - proprio di fronte all'abbazia - che conduce alla spiaggia.




Eventi da fotografare: RedBull Cliff Diving. 
Polignano è anche una meta ricca di eventi, soprattutto in estate.
Dal punto di vista fotografico uno degli eventi più interessanti è RedBull Cliff Diving, un appuntamento di rilievo internazionale in cui i tuffatori più famosi al mondo arrivano a Polignano per tuffarsi dalle altissime scogliere. Uno spettacolo mozzafiato che ogni anno richiama migliaia di spettatori.
L'appuntamento di quest'anno è fissato per domenica 23 luglio, a partire dalle ore 15:00.
Io sarò lì a documentare l'evento con Ezio e Roberta per il progetto #WeShowPuglia, in collaborazione con Puglia Promozione, l'agenzia regionale del turismo pugliese. 
Seguiteci sui nostri canali e su quelli di WeAreinPuglia!


You Might Also Like

0 commenti

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria California cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna dove dormire Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie instagram intervista Irlanda Ischia Israele Istria Italia jamaica kenya Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Massachusetts Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna Sri Lanka storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: