Italia puglia

Viaggio in Puglia tra trulli e cummerse

martedì, maggio 17, 2016Manuela Vitulli


Chiudete e gli occhi e pensate alla Puglia.
Cosa vi viene in mente?
Io penso che nell'immaginario collettivo Puglia faccia rima con trulli, con queste buffe costruzioni coniche un tempo realizzate dalla gente più umile affinché si potessero demolire in fretta in caso di ispezione. Le stesse costruzioni che oggi sono divenute così iconiche, un tesoro dal valore - quasi - inestimabile.
Chi visita la mia Puglia non può perdere l'occasione di ammirare i trulli. Sono un must.
E io vi consiglio di approfittarne per visitare tutta la zona della Valle d'Itria, perché i trulli non si trovano solo ad Alberobello - l'avrò detto mille volte ad amici e conoscenti - ma in tutta la zona circostante.
In questo post, quindi, troverete ispirazioni, indirizzi e consigli per un viaggio in questa magica zona della Puglia: la Valle d'Itria. Tra trulli e cummerse.

Perché la Valle d'Itria?
Molti ancora non la conoscono, non sanno bene dove collocarla geograficamente. E io vorrei che voi tutti diate un volto a questa zona. Che la collochiate tra il Salento e il sud barese, nell'area che comprende Alberobello, Martina Franca, Cisternino, Ceglie Messapica e Locorotondo. Tra tanto verde, ulivi e muretti a secco.
Ormai mi daranno la cittadinanza onoraria - almeno così dicono i miei amici del posto, scherzando. In effetti è vero, la Valle d'Itria mi ha stregato.
Da quando l'ho scoperta nel profondo, corro sempre da lei per rigenerarmi e staccare la spina. Ha un qualcosa di mistico e unico, qualcosa che potrete cogliere solo visitandola.


Alberobello

Non posso che partire dalla regina dei trulli. Alberobello.
Sebbene sia la più turistica tra tutte le cittadine della zona, ai miei occhi si mostra sempre più bella.
Non mi stanca mai, non smetto mai di fotografarla, sebbene la conosco da oltre vent'anni.
Stavolta, con l'inizio della primavera, l'ho riscoperta in fiore. Profumatissima, avvolta da un cielo terso e brillante a far da cornice alle chiancole e alle punte tonde dei trulli.
Quello che consiglio sempre è di non fermarsi alla via principale piena di negozietti di souvenir, bensì di spingersi oltre, fino alla zona dell'Aia Piccola, un'area nascosta e meno frequentata, silenziosa e piena di deliziosi trulli. Vedrete, sarà una piacevole scoperta.







Cisternino

Ho parlato già di Cisternino qui sul blog (qui tutti i post), eppure ogni volta mi imbatto in un nuovo angolino curato nei dettagli, in qualche nuova scoperta.
Stavolta ho trovato uno splendido angolo di poesia, con parole imbevute di passione trascritte sulle pareti bianche immacolate. In particolare ho amato una frase di Schopenhauer che credo trascriverò su un post-it da affiggere in casa.







Locorotondo

Locorotondo è la mia preferita, devo ammetterlo.
Ogni dettaglio è curato in maniera certosina tanto che l'atmosfera ricorda un paesino delle fiabe.
Perdetevi nel suo candido centro storico, nelle sue viuzze, passeggiate sul lungomare (che in realtà si affaccia sulla valle, ma è così chiamato, ironicamente, dagli autoctoni), perdetevi tra le sue cummerse.
Cosa sono le cummerse? Sono i tetti spioventi delle abitazioni, una caratteristica inconfondibile della città.
E non solo. A Locorotondo - ma anche nel resto della "magica" valle - pullulano realtà interessanti, motivo di vanto per l'intera Puglia.
Una di queste è Sartoria Latorre, un'impresa che, dal 1965, porta avanti la tradizione della manifattura di qualità. Ne è un esempio la meravigliosa giacca che io e le altre ragazze indossiamo nelle foto a seguire. Un pezzo unico di alta sartoria, dal tessuto morbido e particolare. La adoro.

Sartoria Latorre, S.C. 218 Contrada Cappagliaro, 34 - 70010 Locorotondo (BA) | Showroom a Milano in Corso Vercelli, 16










Due indirizzi per bere/ mangiare a Locorotondo:

- Docks 101. Molto più che un posto per fare colazione o per bere un drink. Il Docks è un punto di ritrovo, è quella che un tempo sarebbe stata la piazza per incontrare le amiche, è il covo per gli assatanati di wifi - come me, per chi vuole ascoltare buona musica sorseggiando qualcosa. Un posto per sentirsi a casa, semplicemente.

- Casa Pinto. Una pizzeria - ristorante nel cuore di Locorotondo. Ottime le pizze, divini anche gli antipasti. Se vi capitate d'estate, non perdete l'occasione di cenare in terrazza: l'atmosfera è suggestiva.


Due indirizzi per vini/degustazioni a Locorotondo:

Locorotondo è la patria dei vini bianchi, dei vini prodotti con amore da aziende - soprattutto familiari - che hanno a cuore la qualità.
A tal proposito vi propongo due aziende, entrambe interessanti per gli estimatori del vino.

- Cantine Cardone. Fatevi guidare all'interno dell'azienda, fatevi raccontare la storia della famiglia, fatevi condurre nella cornice bucolica da cui si ammira Locorotondo in alto.
Qui abbiamo degustato il Prosit, un bianco frizzante IGP, e abbiamo gustato tipicità fatte in casa.





- I Pàstini. Ci hanno accolto con della musica e dei ballerini locali, a suon di pizzicarella e quadriglia. Abbiamo degustato i loro vini accompagnandoli con focaccia appena sfornata, mozzarelle, burrate e friselline. Il tutto nella magnifica cornice dei trulli.
Se fate visita ai Pàstini, vi consiglio assolutamente il Rampone (bianco, profumato) e il Susumaniello (rosso, strutturato).







Dove dormire a Locorotondo

Se siete alla ricerca di un luogo semplice ma raffinato, elegante ma autentico, ecco, non ho dubbi. L'albergo diffuso Sotto le Cummerse è la soluzione ideale. Ogni appartamentino si disloca nel centro storico e si differenzia dagli altri per la grandezza, per la terrazza, per la vista, per i dettagli. Tutti hanno una loro storia e una loro peculiarità.



Tutte le foto del post sono state scattate con Canon 70D durante il tour #PuraValledItria, in collaborazione con Apluvia Hospitality e Instagramers Valle d'Itria.

You Might Also Like

3 commenti

  1. Ho sentito una ventata di profumo, di quell'inconfondibile profumo che percepisco appena metto piede nel paesino di mia nonna nel Gargano.
    Sono già due anni che non torno in Puglia e mi manca tantissimo, più di tutto la genuinità, gli ulivi, il profumo di pane appena sfornato... E potrei andare avanti le ore!

    Grazie per avermi riportata un po' lì :)
    Baci.

    RispondiElimina
  2. Ciao Manuela,
    complimenti per questo post e per le bellissime foto. Non sono mai stato in Puglia ma avevo un'amica che mi parlava spesso di questa bella regione e del suo mare. Oggi, leggendo le tue parole, è come se in parte la avessi visitata anche se mi sono promesso che prima o poi mi farò in quelle zone un bel viaggio in treno con zaino in spalla.
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: