Grecia

Mykonos: mini guida per un viaggio tra amici

lunedì, agosto 13, 2018Manuela Vitulli


Dopo il viaggio dello scorso anno in Grecia in caicco mi sono perdutamente innamorata di questo Paese.
Sarei tornata in tutte le isole toccate durante quel tour ma, dovendo sceglierne solo una, ho optato per Mykonos.
Mykonos è l'isola perfetta per godere di un mare meraviglioso e di locali di tendenza per divertirsi, è perfetta per chi vuole abbinare il divertimento al relax.
Ed è stata perfetta per noi, 7 amici con il desiderio di staccare la spina per qualche giorno.


Visto che pare che quest'anno Mykonos sia super gettonata (e su instagram in tanti mi avete chiesto dei consigli), in questo post cercherò di riassumere il nostro viaggio cercando di farvi partire un po' più preparati.
Preparati a cosa? - penserete.
Beh, innanzitutto preparati ai prezzi.
La Grecia è una meta super cheap ma Mykonos in questo si differenzia tantissimo dalle altre isole.
Essendo piena di locali di tendenza, essendo frequentata da tantissimi ragazzi (incluse le celebrities), i prezzi lievitano parecchio.
Questo non significa che non si possa vivere Mykonos low cost - sia chiaro - ma voglio solo prepararvi al fatto che, a parità di servizi, in altre isole spendereste molto meno.
Ma Mykonos è trendy, e va bene così.

Una raccomandazione prima di partire: prenotare
proprio per il grande afflusso di gente, io vi consiglio di prenotare lettini e cabanas ai lidi, tavoli ai ristoranti o in discoteca, tavoli nei locali dove aspetterete il tramonto. Può sembrare assurdo, ma è così.
Senza prenotazione rischiate di non trovare posto da nessuna parte o, nel migliore dei casi, di trovare posto nel punto peggiore.
Io ero molto scettica quando i miei amici hanno deciso di prenotare un po' di posti la settimana prima ma, col senno di poi, non posso che ringraziarli.
Pensate che per lo Scorpios non abbiamo potuto farci niente: per avere un lettino lì avremmo dovuto prenotare settimane e settimane prima!

Meglio Santorini o Mykonos?
Qualcuno mi ha fatto questa domanda.
Non si può scegliere a priori. Santorini è completamente diversa da Mykonos sia come stile di vita che come prezzi, che come spiagge.
Se cercate vita mondana o spiagge dal mare cristallino vi consiglio di optare per Mykonos. Scegliere è impossibile perché sono entrambe bellissime, quindi vi posso dire solo questo.


Le spiagge e i lidi a Mykonos
A Mykonos ci sono tante, tantissime spiagge.
Qui di seguito vi parlo di quelle che sono riuscita a provare, con qualche consiglio.

Oltre ai lidi, a Mykonos ci sono spiagge libere meravigliose. Ad esempio il nostro appartamento si affacciava sulla spiaggia deserta di Merchia Beach, meravigliosa.
Si tratta ovviamente di baie e calette situate in zone più remote, non attrezzate e molto molto selvagge.

Se invece cercate dei posti in cui trascorrere più ore con gli agi di una struttura balneare, eccovi alcune dritte.

Alemagou Beach.
Meravigliosa e abbastanza piccola e riservata.
Si può scegliere tra lettini e cabanas.
Non ho amato il personale, poco cordiale e piuttosto algido, ma il posto è obiettivamente meraviglioso.
Il costo di una cabana (ideale se siete un gruppo di amici o una famiglia) è di 100 euro, con l'obbligo di consumare minimo altri 300 euro.



Elia Beach.
Se trovate vento come noi, beh, Elia Beach è la spiaggia nella posizione perfetta.
Il mare resta cristallino e sembra non risentire dell'azione del vento.
I prezzi di Elia Beach sono più abbordabili, il servizio è impeccabile (si può chiamare il personale direttamente dall'ombrellone pigiando un bottoncino) e ho trovato molto carino anche il ristorante del lido, che propone cucina mediterranea. 
Ottimi e coloratissimi anche gli smoothies. Sicuramente vi verrà voglia di fotografarli. 




Branco.
Purtroppo non ho foto di questo lido.
Lo stabilimento è bellissimo e raffinato, dai prezzi non esorbitanti.
Il mare è meraviglioso e la spiaggia si chiama Platis Gialos.
Anche qui la cucina è ottima (indimenticabile l'insalata con le lenticchie).


Dove ammirare il tramonto a Mykonos
Vi sono vari posti e anche in questo caso vi consiglio sempre di prenotare, soprattutto al 180 Sunset Bar, il mio preferito (in foto qui in basso). Il valore aggiunto è dato dal fatto che si può ammirare l'agglomerato di casette bianche dal punto più alto dell'isola mentre il sole inizia a calare e il cielo si fa rosa. Bellissimo anche di sera, quando il panorama è illuminato.
Qui vi consiglio di prenotare un tavolo con vista. I prezzi variano a seconda della posizione.


Un altro posto meraviglioso per il tramonto (ma a mio avviso meno fotogenico e spettacolare di quello citato su) è Cavo Tagoo.
Noi abbiamo optato per una cena qui, arrivando un po' prima in modo da vedere anche il panorama con lo specchio delle piscine al tramonto.
I prezzi sono più alti degli standard greci, ma non esageratissimi. Abbiamo speso circa 60 euro a testa ordinando antipasti centrali, un piatto a testa, dolci e vino.


Il posto ultimamente più in voga per il tramonto pare sia lo Scorpios.
Qui in foto (in basso) sembra semideserto, ma in realtà è l'angolazione dello scatto che illude.
Vi assicuro che c'era tantissima gente e infatti - come ho detto su - prenotare un tavolo qui non è affatto semplice.
Per il tramonto siamo riusciti ad accomodarci in un tavolo senza vista mare.
Se volete accaparrarvi un posto (al tramonto o di giorno al lido) affrettatevi a prenotare al più presto.


Ma Mykonos non è solo divertimento.
Mykonos è anche fatta di cibo divino, ristorantini particolari, viuzze bianche che sembrano scorci di paradiso.
Impossibile lasciare l'isola senza fare una passeggiata a Little Venice, sia di giorno che di sera.
Vi consiglio di vedere i mulini a vento al tramonto, quando sono avvolti da un'atmosfera unica.
Se volete scattare delle foto l'orario perfetto è un'oretta prima del tramonto, per non rischiare di soffocare per il caldo.
Little Venice è anche perfetta per sorseggiare un drink di sera, se non optate per una serata in discoteca.

Qualche ultimo consiglio.
Due ristoranti particolari per una cena?
Avra (in foto). Si trova tra le viuzze del centro e, oltre a proporre ottima cucina tradizionale, avvolge gli ospiti con un'atmosfera intima incorniciata dalle buganvillee. Si tratta di una taverna con un appeal un po' più chic.
Molto carino anche Hippie Fish, un ristorante affacciato sul mare con uno stile - appunto - marino. Lampadari a forma di ricci di mare, corde, legno e una buona cucina basata prettamente sul pesce e accompagnata da una grande varietà di pietanze tradizionali greche.

Vi consiglio di spostarvi in auto in modo da essere indipendenti, ancora meglio se scegliete di noleggiare una 4x4. Le strade di Mykonos si fanno sempre più sterrate man mano ci si allontana dal centro e, di sera, la guida non è proprio agevole. In moto potreste avere delle difficoltà.

Riguardo il Tropicana e le spiagge adiacenti. Non vi consiglio un aperitivo al tramonto al Tropicana a meno che non siate neodiplomati. Quest'anno l'ho evitato perché lo scorso anno ho trovato solo teenager. Mi sono divertita molto - sia chiaro - ma quest'anno ho optato per scoprire un lato un po' più "maturo" dell'isola.

Vi lascio con qualche altro scatto dell'isola.
Un'isola che - sono sicura - vi piacerà. In qualunque modo scegliate di viverla.
Io nelle sue acque ho lasciato un pezzo di cuore, più del solito.








You Might Also Like

1 commenti

  1. Cara Manuela, sai che ogni tuo post mi fa sognare!!! è come se io fossi li con te, le foto sono meravigliose.
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Aruba Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria California cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Colorado Corea del Sud Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna dove dormire Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie Indonesia instagram intervista Irlanda Ischia Israele Istria Italia jamaica kenya Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Massachusetts Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Oman Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia singapore snapchat snorkeling Sorrento Spagna Sri Lanka storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: