Italia wellness

Weekend a Bibione: le terme che non ti aspetti

sabato, novembre 12, 2016Manuela Vitulli


Tra un viaggio e l'altro ho veramente poco tempo per il vero relax.
Sento spesso il bisogno di un bel soggiorno benessere e qualcuno mi ha suggerito di unire l’utile al dilettevole: terme affacciate sul mare, Venezia a pochi chilometri di distanza e possibilità di uno splendido tour enogastronomico sulle Colline di Valdobbiadene, dove nasce uno dei vini italiani più pregiati: il prosecco (e sapete quanto conta per me il fattore enogastronomico dal momento che sto studiando per diventare sommelier).
Scopriamo meglio questo piccolo angolo di paradiso.



TERME 

Sto parlando di Bibione, un piccolo centro balneare sulla costa adriatica, effervescente e moderno, dotato di servizi all’avanguardia e molto frequentato d’estate sia da italiani che soprattutto da austriaci e tedeschi.
Ed è qui, proprio in riva al mare, che sorge un efficiente, elegante e raffinato centro termale assolutamente unico nel suo genere. E’ speciale sia per il sorprendente contesto ambientale in cui sorge, tra la spiaggia, il mare azzurro e la pineta profumata (tutte cose che si possono assaporare anche dall’enorme vetrata che circonda le piscine interne) sia per l’eccezionale qualità dei trattamenti.
L’acqua termale, che sgorga a una profondità di 500 metri e a una temperatura di 52° è utilissima per chi soffre di patologie respiratorie e per chi desidera fare fisioterapia.
L’area wellness è da sogno: intensi "percorsi benessere", tra la sauna finlandese, la biosauna, il bagno turco, i bagni alle erbe e il polarium.
Mi hanno raccontato che qui vi è uno dei pochi Hotel che ha l’entrata diretta sotterranea alle terme (Savoy Beach Hotel and Thermal SPA). Immaginate che lusso scendere dalla stanza in accappatoio e accedere direttamente alla zona delle acque termali!

SPIAGGIA, NATURA, SPORT 


Bibione è una deliziosa cittadina molto pulita e organizzata, piena di locali e negozi dove darsi allo shopping anche serale.
Il litorale è lungo (13 chilometri) e ampio, e camminare in riva al mare in qualsiasi stagione - magari con i piedi immersi nella sabbia morbida e dorata - è veramente un piacere.
Ci sono ampie zone di spiaggia libera dove poter far scorrazzare il proprio cane, come quella intorno al Faro, decisamente molto suggestiva.
Bibione è quasi un’isola, separata dalla terraferma dal fiume Tagliamento e da una lussureggiante Laguna. Eccezionali percorsi ciclabili permettono di esplorare vaste zone verdeggianti e l’oasi naturale di Val Grande, dove inaspettatamente vedrete fenicotteri, aironi rosa, cavalli e daini, e moltissimi altri animali allo stato brado.


LA ROMANTICA VENEZIA 


Da Bibione, raggiungere Venezia grazie all’autostrada è proprio un attimo. In primavera e estate ci sono anche comodi tour organizzati per raggiungerla in barca in un attimo.
Il fascino di una passeggiata tra calli e campielli, la possibilità di un classico giro in gondola e attraversare i canali scoprendola da una prospettiva ancora più suggestiva, non ha veramente prezzo.

LE MILLE BOLLICINE DEL PROSECCO 

Un soggiorno a Bibione è anche l’occasione per gustare la cucina tradizionale locale e il famoso prosecco. Conegliano Valdobbiadene, con le sue dolci colline dove crescono rigogliose le vigne, è una tappa imperdibile. Per assaggiare le migliori produzioni e fare ottime degustazione vi consiglio di prendere la Strada del Prosecco, un itinerario tra cantine e suggestivi borghi. Per scegliere dove dormire vi consiglio di affidarvi a ETGroup.info, agenzia rinomata che mette a disposizione tantissime forme di sistemazione, adatte a tutte le tasche e a tutte le esigenze.

You Might Also Like

0 commenti

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: