Africa tunisia

Tunisi: un giorno a cuore scalzo

venerdì, luglio 08, 2016Manuela Vitulli


Ieri scorrevo momenti di vita tra alcune foto e scrivevo pensieri su Instagram. Scrivevo che a volte, soprattutto quando si viaggia tanto, si ha la sensazione di non riuscire a godere pienamente di quel che si vive. Dei luoghi, delle atmosfere. 
E quindi non ci restano che le foto. Per fortuna ci sono le foto, che ci aiutano a far riaffiorare i ricordi dei viaggi.
Tra i tanti viaggi degli ultimi mesi c'è anche la Tunisia
Un Paese che si è rivelato persino meglio delle aspettative, un Paese così bello che fa male al cuore. 
Dopo avervi parlato di Sidi Bou Said e di Hammamet, oggi vi porto a Tunisi, dove ho vissuto un giorno a cuore scalzo.


Ma adesso è sicuro viaggiare in Tunisia?

Io vi riporto la mia esperienza e quindi non posso che asserire che sì, sono stata bene in Tunisia e ci tornerei al più presto. Mi sono sentita a casa per svariati motivi: la vicinanza con la Sicilia, l'infinita distesa di ulivi (e l'assonanza con la Puglia), l'ospitalità, i tantissimi tunisini che mi parlavano in italiano. Il mio consiglio, se desiderate visitare questo Paese, è di non lasciarvi frenare dalle diversità culturali o dalla paura (e ovviamente non dimenticate di partire coperti da una polizza assicurativa sì conveniente ma anche di qualità, come quelle proposte da Viaggi Sicuri).


Cosa vedere a Tunisi

Innanzitutto il Museo del Bardo, uno dei musei più interessanti e curati che io abbia mai visto. Impressionante la quantità di reperti risalenti all'epoca fenicia, greca e romana. 
Vista la posizione che occupa nel Mediterraneo, vista l'importanza cruciale nelle tratte di navigazione, la Tunisia è sempre stata un crogiolo di culture. Da qui la ricchezza ereditata dal passato e oggi conservata in questo museo.
Impressionante la quantità e le dimensioni dei mosaici all'interno. Pensate che alcune sale sono interamente tappezzate di mosaici antichissimi e dal valore inestimabile!
Un vero e proprio scrigno di tesori, un contenitore straripante di cultura e capace di emozionare non solo gli appassionati di storia, ma davvero chiunque. 
Fatevi guidare all'interno, fatevi raccontare la storia del museo, fatevi narrare le ultime vicende. Il ragazzo che mi ha fatto da guida nel museo mi ha parlato con pathos, è riuscito a farmi venire la pelle d'oca. Camminavamo a cuore scalzo nel museo semideserto. Accadeva poche settimane dopo l'ultimo attentato ed io ero commossa. Commossa per la fortuna di essere lì, in uno dei musei più belli al mondo, in uno dei posti che tutti - ma proprio tutti - dovrebbero avere la possibilità di visitare almeno una volta nella vita. 

Per maggiori info: www.bardomuseum.tn




La Medina, proclamata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1981, è imperdibile.
Un labirinto di viuzze, cunicoli che terminano con pertugi misteriosi, talvolta angusti.
Porticine dai colori vivaci e dalle forme ridondanti, bandierine rosse e bianche con la stella e la mezzaluna, leccornie in bella vista pronte per essere servite, bazar con una miriade di souvenir in esposizione. Monili in argento (e qui non ho resistito), un continuo brusio di voci.
Un travolgente fiume di gente, un vortice di suoni e odori.
La Medina è un po' un ossimoro.
Sì, perché basta valicare il confine, superare una di quelle porticine per scoprire il silenzio.
Il silenzio della preghiera, preceduto dai sandali abbandonati all'ingresso.
Il silenzio all'interno dei magnifici palazzi antichi della città. Una sorpresa, una meraviglia inaspettata.
Per non parlare dello stupore sul tetto. Lassù, dove la Medina scompare: si fa timida, si nasconde tra le cupole e i minareti e lascia spazio all'immaginazione.


Tunisi è ipnotizzante. Da vivere a cuore scalzo.

Per maggiori informazioni: www.tunisiaturismo.it













You Might Also Like

5 commenti

  1. Grazie cara Manuela di portarci con te, nei tuoi bellissimi viaggi.
    La città Tunisi con la sua bellezza affascina sempre.
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Bella bella, sembra molto "tipica" :)
    Per il discorso dei viaggi ci ho pensato anche io e ho avuto le tue stesse impressioni. Forse dovremmo ritagliarci determinati spazi in ogni luogo per assaporarlo meglio :)

    RispondiElimina
  3. Dà l'idea di essere un bellissimo luogo fuori dal tempo, completamente in un'altra epoca. Bellissimo post! Mi piacerebbe andare!

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: