viaggiare

Viaggiare per la musica: il Festival di Glastonbury

domenica, giugno 12, 2016Manuela Vitulli


Oltre ai viaggi nutro un’altra grande passione: la musica
Ed è per questo che più volte ho provato a prenotare un volo lontano in funzione di un concerto o di un grande evento musicale. E prima o poi accadrà. Accadrà in compagnia di amici innamorati della musica come me e, ovviamente, senza rinunciare all’assicurazione di viaggio, fondamentale per viaggiare tranquilli godendo di un’assistenza sanitaria 24h su 24h, oltre che di una consulenza medica telefonica, eventuale rientro sanitario in Italia (quando necessario) e pagamento diretto delle spese mediche, ospedaliere e chirurgiche. 

Che io ami la musica non è una novità. Lo sa bene chi mi conosce ed è costretto a sopportare la “mia” musica mentre lavoro al PC, mentre sono in auto, mentre mi rilasso… sempre, praticamente. Sono quella che, quando ama un brano, lo riascolta una miriade di volte in loop senza mai stancarsi. Sono quella che, se avesse potuto scegliere, sarebbe nata due decenni prima per poter vivere in prima persona gli anni della sua musica del cuore. Sono quella che su Facebook dà il buongiorno con un brano musicale, quella che su Snapchat ha creato la rubrica RadioVitulli. Sono quella che chiede sempre di alzare il volume, quella che non potrebbe fare a meno di Shazam per riconoscere ovunque qualsiasi brano e salvarlo tra i preferiti. 
Quella che definisce la musica linfa vitale
Sono quella che –anche senza Spotify - ha una colonna sonora per ogni viaggio, per ogni momento della sua vita, per ogni tramonto. 
Da Amy Winehouse a David Bowie, fino ai Guns ‘n Roses, Queen, Depeche Mode, Muse, The Cure, Foo Fighters…  Sono quella che sognava di lavorare in radio (e da piccola, ai tempi d’oro di MTV, sognava di diventare una VJ). Sono quella che in fondo ci spera ancora.

E insomma, sono quella che avrebbe sognato di andare a Woodstock e adesso sogna di calpestare il suolo del Festival di Glastonbury, l’evento musicale che – da 45 anni – ospita alcuni tra gli artisti più talentuosi a livello internazionale. Il primo festival si tenne nel 1970, quando l’ingresso aveva un valore simbolico: una sola sterlina. Solo negli anni ’80 l'evento è diventato un appuntamento annuale. Non oserei definirlo un concerto, ma un vero e proprio show dedicato ai veri appassionati di musica a suon di colori, note ed emozioni. L’edizione di quest’anno, dal 22 al 26 giugno, prevede le performance di alcuni tra i miei artisti preferiti: Florence and Machine, Coldplay, M83, Muse, Disclosure e molti altri. Durante l’evento è anche previsto un tributo al grandissimo David Bowie (che si esibì durante l’edizione del 2000). Insieme al Coachella, il Glastonbury Festival è uno degli eventi musicali da vivere – cantando a squarciagola - almeno una volta nella vita. Almeno per me e per i miei gusti musicali.

Un evento che permette di mescolare due passioni: il viaggio e la musica. Glastonbury, infatti, è una piccola città nel Somerset (Inghilterra), situata 30 miglia a sud di Bristol e famosa – oltre che per l’omonimo festival - per una serie di leggende legate al Sacro Graal, per la presenza di importanti megaliti e per la commistione di misticismo e paganesimo. Un viaggetto da queste parti sarebbe l’occasione perfetta per andare in esplorazione e per assistere alle performance di grandi artisti di fama mondiale. Un regalo perfetto da fare a chi si ama (e questo sì, è un messaggio subliminale), nonché un’occasione per incidere a suon di musica degli attimi indimenticabili nel cuore.

You Might Also Like

1 commenti

  1. Anch'io la penso come te, se vai a Glastonbury spero farai un report! Io non ce l'ho fatta a prenotare quest'anno, ma amo programmare i viaggi anche in base ai festival, in Europa ce ne sono tantissimi. Il tuo post mi ha invogliato a controllare i festival dei prossimi mesi!

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: