Italia Sicilia

Tra Palermo e Agrigento: fuga nella Sicilia occidentale

giovedì, maggio 12, 2016Manuela Vitulli


La Sicilia.
Una terra che non ti lascia indifferente. T'accoglie, t'abbraccia, ti fa sentire a casa.
Al punto che un po' ci pensi. E se venissi a vivere qui?
Ci ho pensato.
Ci ho pensato a Sciacca, ci ho pensato a Palermo.

Vi porto a scoprire con me tutti i luoghi esplorati durante la mia settimana nella Sicilia Occidentale, con base nella splendida Sciacca (di cui vi ho già parlato qui).
Tutti questi posti, nessuno escluso, hanno fatto brillare i miei occhi. Vi consiglio spassionatamente di concedervi un viaggio in questa zona, di lasciarvi conquistare chilometro dopo chilometro.
Chi ci è già stato, lo sa.
E se ancora non ci siete stati, vi lascio ispirare dalle mie foto e dalle mie parole.

Mondello, Palermo

La prima tappa, appena atterrata all'aeroporto di Palermo, è stata Mondello, una splendida frazione palermitana. Nonostante i nuvoloni in transito, mi ha accolto con un mare da favola.
Non ho resistito: ho tolto le scarpe e ho immerso i piedi nell'acqua gelida, ma così invitante.
Ho poi passeggiato sul bagnasciuga, pregustando il sapore dell'estate.
Prima di andar via ho assaggiato la sfincia, un dolce divino ripieno di ricotta.








Selinunte

Si sa, la Sicilia oltre ad essere una mezcla di culture ed etnie, detiene anche una sconfinata eredità storica. Ho iniziato ad appurarlo nel sito archeologico di Selinunte, dove è possibile calpestare il suolo dell'antica città greca e ammirare i suoi resti.
Ingresso: 6 euro





Scala dei Turchi, Agrigento

Un vero prodigio naturale.
In due giorni sono stata ben 2 volte a Scala dei Turchi, ad Agrigento.
Sognavo da tempo di poter ammirare con i miei occhi l'enorme, candida parete rocciosa. Ed eccomi accontentata al cospetto della falesia bianca e immacolata.
Un luogo da favola, ancor più perché visitato a inizio maggio, prima della grande calca turistica.

Per uno spettacolo simile, fate un salto alla spiaggia di Eraclea Minoa, non molto distante. 









Caltabellotta, Agrigento

Non sembra di essere in Sicilia, l'ho detto.
Un luogo di montagna, ma da cui - oltre le casette -si vede la sconfinata distesa azzurra del mare.
E a quasi 1000 metri d'altezza ci si sente sospesi.
Da non perdere, anche per la spettacolare strada panoramica che dal mare porta nel centro del paese.

Dove mangiare: MatesVicolo Storto n.3, un ristorante molto particolare che propone cucina tipica. Da non perdere il cannolo (il più buono della Sicilia, dicono).






Valle dei Templi, Agrigento

Forse è la Valle dei Templi il mio ideale siciliano. Quello a cui ho sempre associato la Sicilia.
Fichi d'India altissimi, antiche costruzioni elleniche imponenti e sbalorditive, chilometri da percorrere nella storia. Si tratta di uno dei maggiori complessi archeologici di tutto il Mediterraneo, lascia senza parole.
Munitevi di protezione solare e acqua, tanta acqua.
Ingresso: 10 euro

Da qui, magari, fate un salto nel centro storico di Agrigento.
Per un ottimo pasto vi consiglio di fare sosta in un locale molto carino in una traversa della centralissima via Atenea, Naif (Via Vela, 8).







Palermo

Ho terminato il mio viaggio a Palermo. A malincuore. O meglio, lasciando un bel pezzo di cuore.
Camminando col naso all'insù sono rimasta stregata.
Ricca di meraviglie ad ogni angolo, dal dedalo di vicoli decadenti della Vucciria (che ho adorato) all'eleganza di Piazza San Domenico, con la vista mozzafiato dall'ultimo piano della Rinascente.
Ho incontrato di nuovo la street art di Julieta (dopo averla scoperta a Valencia), ho ricevuto il battesimo dello street food palermitano provando - oltre agli immancabili arancini - il celeberrimo panino con le panelle e quello con la meusa (la milza).
Sono rimasta sbalordita davanti all'enorme ficus magnoliae e alle indicazioni delle vie in arabo. E poi la magia della Cattedrale illuminata di sera, con i dettagli intagliati così simili a ricami. Indescrivibile.

Dove mangiare pane e panelle: Francu U Vastiddaru (Corso Vittorio Emanuele, angolo piazza Marina)













Per ora è tutto.
Ma con la Sicilia ho un conto in sospeso. Lei lo sa.

Grazie a chi mi ha accompagnato in questo viaggio indelebile.


Grazie a Nico Caradonna #OtticodelWeb e al progetto #OcchialinViaggio per gli occhiali utilizzati in questo articolo

 

You Might Also Like

10 commenti

  1. Mi hai dato la conferma che faccio bene ad averla inserita nei miei travel dreams. Ho passato circa 17 anni della mia vita a fare tappa fissa nel paesino calabrese di mio padre senza spostarci di un passo, e nelle giornate terse, al tramonto, osservavo l'Etna sognando di visitare quell'isola. Ecco io ora mi devo prendere quella rivincita!
    Un po' per i posti e un po' (tanto) per i cannoli.

    Ali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cannoli *.* adoooro!
      sì, Ali, hai fatto bene a sognare la Sicilia dall'altro versante. Non ti deluderà :)
      Anche io ho aspettato tanti, troppi anni della mia vita per dirle "Piacere di conoscerti, finalmente" :)

      Elimina
  2. Continuo a pensare che la Sicilia sia uno dei posti più belli al mondo..e Palermo..vabbè, si commenta da sola <3
    Confesso: non sono mai stata alla Scala dei Turchi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo amica :) magnifica! Uno dei posti più belli di sempre!

      Elimina
  3. Manco dalla Sicilia da troppo tempo (e ne conosco solo una parte), mi hai fatto venire voglia di tornare ed esplorare tutto il resto! Brava Manuela, le tue foto poi sono veramente belle (come sempre). Alessandra

    RispondiElimina
  4. Ciao
    Complimenti per l'articolo, la Sicilia è da sempre uno dei miei chiodi fissi ci sono stato diverse volte.
    Anche tu però, come me, non sei passata per Marsala che tutti dicono essere stupenda.
    Devo essere onesto che se non stessi organizzando il mio viaggio a Bangkok, avrei dedicato una settimana alla Trinacria.
    Ti segnalo un post su Palermo che ho pubblicato sul mio travel blog, spero ti piaccia e possa essere utile ai tuoi lettori, e ai miei.
    http://www.alldaystravel.com/it/cose-cose-vedere-palermo/
    In bocca al lupo per tutto

    RispondiElimina
  5. Complimenti per l'articolo..sono siciliana e sono veramente felice che ti abbia affascinato così tanto la mia terra!
    Molte volte si tende a sottovalutare il posto in cui si vive..ma è grazie ad articoli come questi che si ha la rivincita di questa bellissima terra mia!
    Cocciu r'amuri, baci!!

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: