riflessioni

E sono tre. Tre anni di blog

lunedì, febbraio 01, 2016Manuela Vitulli

Cape Town, Sudafrica - foto di Francesco Mondelli

Perché ho aperto un blog?
Forse è la domanda che mi viene fatta più spesso.
E puntualmente io rispondo così "Ho aperto il blog al rientro dagli Stati Uniti per documentare i miei viaggi. Tutto è nato da un'urgenza di scrivere". La verità.

Quello che non tutti sanno è che a ventidue anni non ho aperto Pensieri in Viaggio con la presunzione di ergermi a viaggiatrice seriale. Non volevo indossare abiti consunti che non mi appartengono, non volevo fare della mia vita un sequel di Into the wild.
Non avevo una valigia sempre pronta per essere riempita, non avevo decine di storie da raccontare.
Volevo scrivere, semplicemente.
E viaggiare.
Con la curiosità di chi, da bambino, avrebbe voluto viaggiare molto di più ma non ha potuto. Con l'umiltà di chi ammette la propria ignoranza ed è ben consapevole di avere ancora tanta strada da fare, ancora tanto da imparare.
Muovevo così i miei primi passi in un mondo di blogger navigati e collezionisti di timbri sul passaporto. Mi sentivo un po' come uno di quei pinguini buffissimi che avanzavano arrancando a Boulders Beach, in Sudafrica.
Mi sentivo goffa in un mondo di perfezione. Mi sentivo un puntino.

Col passare del tempo la mia vita è cambiata e ho iniziato a muovermi con passi più decisi, molto più consapevoli. Ho iniziato a viaggiare molto di più tanto da potermi definire viaggiatrice seriale, tanto da avere sempre una valigia (mezza) vuota tra i piedi, ma senza abbandonare quella sensazione di essere ancora all'inizio di un percorso, di avere ancora molto da apprendere.
E diamine, questa cosa non vorrei cambiarla per niente al mondo. Non vorrei mai sentirmi arrivata, non vorrei mai sentirmi migliore di chi mi circonda. Lo trovo aberrante.

E quindi siamo arrivati a tre. Tre anni di blog.
Ad essere sincera, se non ci fosse mia madre a scandire ogni anno con una torta dedicata al banner del blog, beh, credo faticherei a ricordarlo.
Mia madre.
Forse è la cosa più preziosa che mi ha regalato questo blog. Ridere e costruire un rapporto di complicità con la persona a cui tengo di più e con cui ho sempre fatto fatica ad aprirmi.
Questo blog è un ponte tra me e lei. Un filo invisibile attraverso il quale mia madre si documenta sui miei viaggi, sui miei frammenti di vita, sui miei pensieri.
Per me ha imparato a usare Google Chrome, a sbirciare la mia pagina Facebook dal browser, a guardare le mie foto su instagram tramite un account posticcio.
Lei è la donna che più stimo al mondo. Ed è la mia fan numero uno.
Questa è la mia più grande conquista, adesso posso dirlo.
Una conquista che va oltre le etichette, oltre le polemiche sterili.
Quando penso a questo tutti i lati negativi del blogging e dei social media svaniscono.
E sono grata di aver iniziato questo percorso, questo viaggio che sì, mi ha portato ad esplorare confini a me ignoti, ma soprattutto mi ha portato a mettere in discussione le mie priorità. A prendermi cura di quello che ho sempre avuto ma a cui non avevo mai prestato troppa attenzione, reputandolo scontato.
Questo percorso mi ha fatto mettere l'amore al centro di tutto.
L'amore per la vita, per le mie passioni, per i miei affetti. L'amore per me stessa.

E sono grata di essermi in un certo senso persa, perché altrimenti non avrei trovato quello che oggi, per me, è essenziale.
Un po' come scrive Gabriele Romagnoli in Solo Bagaglio a mano:

“Un giorno ho incontrato Tony Wheeler, ideatore delle Lonely Planet, le guide di viaggi più diffuse al mondo, e gli ho sentito dire: ‘Il più delle volte ho trovato quel che cercavo quando mi sono perso’.”

You Might Also Like

30 commenti

  1. Carissima Manuela, tatti auguri e complimenti per il tuo bel blog! Un bacione

    RispondiElimina
  2. Auguri per il blog Manuela, ma mi potresti spiegare come fai a viaggiare cosi tanto, hai un sostegno economico di tuo o cosa? Io non saprei dove prendere i soldi per fare tutti i viaggi che fai te :D Spiegami il segreto :|

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Amelio :)
      viaggio per piacere, ma anche per lavoro! Ecco perché! :D
      Nessun segreto (e nemmeno una barca di soldi nascosta).
      Grazie :)

      Elimina
  3. Da persone che si sta scoprendo dopo essersi persa, non posso che condividere la frase di Wheeler!
    Auguri Manu <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ali! Ricambio l'augurio con affetto! A chi si perde per poi ritrovarsi :)

      Elimina
  4. Auguri al blog e complimenti per i tuoi traguardi. È bello avere la mamma che ti supporta, la mia vive i miei viaggi come una tragedia, le interessa solo sapere quando torno ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille <3

      p.s. devi tranquillizzare tua madre! :)

      Elimina
  5. Bello leggere questo post. Ancora una volta ci hai raccontato un pezzetto di te, ancora una volta ci hai fatto emozionare. Auguroni per il blog, per le tue priorità ritrovate, per i tuoi viaggi futuri, e soprattutto... Per aver ritrovato tua madre. Gli affetti e l'amore sono tutto ciò che conta. Continua così Manuela! Un abbraccio

    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello leggere questo tuo commento Alessandra! :)
      Sono sempre felice di concedere un pezzetto di me. Se non facessi così, questo blog non sarebbe mio, non sarebbe vero :)
      Grazie di cuore, un abbraccio!

      Elimina
  6. Tanti auguri e leggerti è come essere stati in viaggio con te. Buona serata e grazie.

    RispondiElimina
  7. Auguri di cuore Manuela, le tue parole sono la dimostrazione che blog e social fanno ormai parte integrante della nostra vita e non sono più da demonizzare come strumenti virtuali che non aiutano i rapporti umani... Sono invece un altro modo per esprimersi e condividere e magari ritrovarsi.un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole sante! Le ho riportate per la condivisione su Facebook, grazie di cuore per comprendermi e per esserci. Non ci siamo mai incontrate ma, dopo 3 anni di commenti e post, mi sembra di conoscerti :) Un abbraccio!

      Elimina
  8. Innanzitutto tanti tanti auguri a pensierinviaggio ed anche a te Manuela. Comprendo benissimo le tue parole iniziali e mi piace questo post, così aperto ma allo stesso tempo essenziale nella sua semplicità. E poi...la mamma è sempre la mamma! Un abbraccione e tanti auguri ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Emanuele, capisco bene come ci si sente agli inizi! E come dimenticare quelle sensazioni :)
      Grazie e in bocca al lupo!

      Elimina
  9. Tanti auguri, Manuela! Li porta male il tuo blog questi tre anni ;-) È un complimento; sei maturata molto velocemente. Brava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, in fondo sono tre anni ma mi sembrano molti molti di più per tutto quello che questi ultimi 36 mesi mi hanno portato! Grazie di cuore

      Elimina
  10. Quanti passi avanti che hai fatto, ricordo ancora quando ci siamo conosciute: due rimbambite.
    Ok, forse da quel punto di vista non è cambiato poi molto :D
    Ma per tutto il resto sono davvero fiera di te..AD MAIORA! <3
    Auguri a te e al blogghino amica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, in fondo non siamo cambiate mica così tanto! ahaha <3
      Grazie amica!

      Elimina
  11. Beh e pensa che ora ci sono i nuovi blog come me che guardano a te con la stessa ammirazione con la quale tu guardavi i blogger navigati agli esordi...
    sei una grande fonte di ispirazione, e ti ammiro molto.
    Il mio blog ha un taglio meno "emozionale" e più informativo, ma tu per me sei una grande fonte di ispirazione, e ti ammiro molto.
    Quindi, tantissimi auguri di cuore per il tuo blog, e ti auguro altri tantissimi anni intensi e pieni di bei viaggi e emozioni!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Michela, leggere queste parole mi rende felice, ma proprio tanto.
      Non avrei mai potuto immaginare qualcosa di simile anni fa.. essere d'ispirazione per qualcuno! Un abbraccio <3

      Elimina
  12. Tantissimi auguri allora e grazie per farci sognare ogni volta con i tuoi racconti.
    E' emozionante leggere che la tua fan numero uno sia proprio lei, una delle persone più importanti della nostra vita. Anche io, come te, ho iniziato questo percorso con l'appoggio di mio padre che mi sostiene (e sopporta) in ogni nuovo articolo, viaggio o foto che decido di condividere con tutti voi.
    Spero che questo sia solo l'inizio di un bellissimo percorso da vivere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è bellissimo avere il sostegno dei propri genitori, credo non possa esserci un supporto più prezioso e fondamentale.
      Grazie mille :)

      Elimina
  13. Baci e bacetti mia silura un viaggio :*** da un siluro capovolto perso nei Caraibi

    RispondiElimina
  14. Ho iniziato da poco a viaggiare con il mio blog,una bomboniera di confetti ripieni di pensieri.Non presumo né attendo nulla..mi diletto in un'esistenza alternativa certa che da qualche parte arriverò. ..fosse nel cuore di molti sarebbe un gran successo.Fammi una visita tu che di cammini ne hai già compiuti molti grazie bel lavoro!

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: