Blog & Social Media Tour Europa

Due giorni a Porto, la città con un'anima

giovedì, settembre 24, 2015Manuela Vitulli


Porto è una città con un'anima.
Questa è stata la prima impressione che ho avuto dopo avervi messo piede.
Porto è una città che incarna pienamente la saudade portoghese, quella malinconia che ti prende e non ti molla.
Non è una di quelle città in cui crogiolarsi al sole, le temperature non sono sempre miti e il cielo non è sempre terso.
E forse è proprio questo il suo fascino.
Porto è il Portogallo più malinconico e madido di storia, ma che sa essere anche allegro e divertente, in equilibrio tra tradizione e modernità.

Due giorni a Porto non sono tantissimi, ma sono sufficienti per farsi un'idea della città e iniziare a farle spazio nel cuore.

Cosa fare a Porto?

Innanzitutto va esplorato il suo centro storico.
Porto è una delle città più antiche del Portogallo, dal tracciato sinuoso e pittoresco.
Sono stata sedotta dal suo fascino austero e al tempo stesso decadente, dalle strade che fanno su e giù, dalle viuzze in cui si nascondono piccole botteghe, dalle porticine sgangherate, dagli azulejos onnipresenti.
Il centro storico di Porto vanta un grande patrimonio architettonico, un'eredità unica.
Dalla Cattedrale alla Torre dei Clérigos, dal vecchio tram che si inerpica sulle strade ripide della città fino allo storico Café Guarany.
Porto è una di quelle città in cui non smetterei mai di scattare foto, perché ricca di angoli caratteristici e cartoline uniche al mondo. Nei due giorni a Porto la mia Canon non ha mai trovato pace.

Porto è sì una città importante, ma dà l'impressione di essere in un paesino.
Così diversa dalle grandi città europee sia dal punto di vista architettonico che da quello culturale a causa della sua posizione geografica un po' estrema, alla fine del continente. Questo ha fatto sì che Porto mescolasse le varie influenze (che, per la lontananza dai grandi poli europei, arrivavano sempre con grande ritardo) per creare una propria identità. Per essere unica.





Una tappa imperdibile? LELLO, la libreria Patrimonio UNESCO, considerata una delle librerie più incredibili al mondo. Pare che nel corso degli anni sia diventata un posto molto turistico, ma ad ogni modo vale la pena visitarla per la facciata esterna così austera che lascia presagire le meraviglie all'interno, per il profumo intenso del legno che domina l'atmosfera all'interno, per il grande mosaico e la luce soffusa, per l'architettura unica e inimitabile.


La stazione di Sao Bento è forse quel che più ho amato di Porto, una tappa che "impongo" a tutti coloro che visitano la città.
Si tratta di una stazione impressionante per le enormi raffigurazioni realizzate con gli azulejos.
Qui si assiste a lunghissimi abbracci e saluti malinconici incorniciati dalle magnifiche opere d'arte che tappezzano l'ingresso.




Gli appassionati di arte contemporanea ameranno il Museo di Serralves.
Io l'ho apprezzato moltissimo - e non solo per le opere.
Il museo è avvolto da magnifici giardini e da edifici (visitabili) in stile Art Deco. I 18 ettari di natura ne fanno il luogo ideale per rilassarsi.



Il nuovo simbolo di Porto è la Casa da Musica, realizzata nel 2001, nell'anno in cui Porto ha ricoperto il prestigioso ruolo di Capitale Europea della Cultura.
L'edificio è interamente dedicato alla musica e la visita guidata (al costo di 6,00 euro) permette di visitare i vari ambienti, apprezzarne il suono e ammirare il bellissimo soffitto asimmetrico di azulejos.






Il lungofiume regala un'immagine complessiva della città, fatta di una moltitudine di casette che si affacciano sul fiume Douro. Inoltre è possibile concedersi una piccola crociera a bordo delle imbarcazioni tradizionali (viste da lontano sembrano delle gondole, ma in realtà sono molto più grandi) per avere una visuale dal mare.


A Porto ogni motivo è buono per degustare un buon calice di vino, rigorosamente portoghese.
Si va di cantina in cantina per apprezzare i diversi sapori, per assaggiare quei vini così famosi nel mondo. Talvolta per fingersi un po' esperti, anche se la bontà del Porto è inconfutabile.
Il mio preferito è il Tawny, provatelo e mi direte! :)

Se siete in cerca di un souvenir originale, oltre ad una bottiglia di Porto potete acquistare il tipico calice portoghese il cui gambo non è perfettamente cilindrico. Una rarità che sarà molto apprezzata.



Informazioni utili

Dove mangiare a Porto?
- Ristorante DOP, per molti il miglior ristorante della città. I prezzi non sono bassi, ma in compenso la location è suggestiva e il cibo è divino. La cucina è tradizionale, ma elegantemente rivisitata.

Dove degustare vino a Porto? 
Le cantine sono un po' ovunque, soprattutto sul lungofiume. Io ho visitato quella dei Graham's.

Dove cercare tutte le informazioni turistiche?
Sul portale ufficiale: http://www.visitportoandnorth.travel

Come raggiungere Porto?
Io ho volato con TAP Portugal. La compagnia ha voli diretti da Roma e Milano verso Porto, a partire da € 110, tariffa a/r tutto compreso. Sono rimasta positivamente colpita dal personale gentilissimo e dal pasto servito bordo (accompagnato da vino, acqua e caffé).
Segnalo, inoltre, che in tutti gli aeroporti portoghesi il Wi-fi è gratuito (e pensate che in quello di Porto persino l'acqua è gratuita).

TAP Portugal è la compagnia di bandiera del Portogallo.
Leader nei collegamenti tra Europa e Sud America, è tra le prime 10 compagnie al mondo per sicurezza garantita.
Qualora abbiate dei problemi, non esitate a richiedere un rimborso TAP Portugal.

Per promo e info www.flytap.it.


Qui un mini video che - presa dall'entusiasmo per il pasto per sole 3 ore di volo - ho girato a bordo:

Sorvolare il #Portogallo con TAP PORTUGAL in compagnia delle nuvole, un buon libro e uno snack. Poche cose mi rilassano come volare. Arrivederci Paese meraviglioso!Si rientra a casa.Già pronta per parlarvi di un nuovo progetto.Stavolta made in Puglia ♡
Posted by Pensieri in Viaggio on Lunedì 14 settembre 2015





Tutte le foto sono state scattate con Canon 70D e obiettivo 18-135 mm

You Might Also Like

17 commenti

  1. Il Portogallo non è mai stato una delle mete in cima alla mia lista, non so come mai. Eppure proprio qualche giorno fa ci è venuta l'idea di progettare un on the road come piace a noi.. Ci hai dato l'incipit :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono certa che potreste impazzire! Perfetta meta per i vostri roadtrip!

      Elimina
  2. Hai ragione Manu, specie dalla seconda foto non fa pensare al Portogallo.
    La prima, invece, è quasi una cartolina.
    Cavolo, è un posto bellissimo... e pieno di cose interessanti.
    La libreria -nome a parte- è fichissima perché sembra quasi una scenografia fiabesca.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un Portogallo molto diverso da quello che spesso ci si aspetta! Ed è ancor più speciale proprio per questo!

      Elimina
  3. Mi ispira un sacco!!
    Prima o poi...
    :-)

    RispondiElimina
  4. Perché ogni volta che leggiamo un tuo post
    finiamo per avere subito voglia di visitare il posto a cui è dedicato? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e perché mi strappate sempre un sorriso? :D

      Elimina
  5. Bello il tuo resoconto e belle immagini grazie della condivisione. Buona fine settimana

    RispondiElimina
  6. Il mio primo commento è miseramente svanito... :(

    Dicevo che del Portogallo ho visto solo Lisbona anche lei caratterizzata da un fascino molto decadente, chissà forse é una caratteristica proprio di questo paese...
    Non mi resta che tornarci per scoprirlo, in primavera Portogallo con mia sorella!

    Complimenti per le foto Manu, sono sempre bellissime :*

    RispondiElimina
  7. Non sono ancora troppo attratta dal Portogallo, non so perché...
    Ne sento sempre parlare bene però, è sicuramente da scoprire!

    RispondiElimina
  8. Brava, hai donato visibilità e attenzione a una città spesso dimenticata da qualsiasi tour portoghese, cannibalizzato dalla "solita" Lisbona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie :) Credo che Porto meriti davvero più attenzione, è una città ricca di fascino

      Elimina
  9. E' una delle mie città preferite in assoluto.
    Sei stata a visitare il palazzo della Borsa?
    E' impressionante.

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: