Blog & Social Media Tour Europa

La Huerta di Valencia: a pranzo da Toni Montoliu

lunedì, giugno 15, 2015Manuela Vitulli


Chiudete gli occhi e immaginate di essere catapultati nella Spagna più verde e rurale.
Calda, rilassante, lontana dai rumori e dal traffico della città.
Ecco, questo è quello che ho sperimentato nella Huerta di Valencia, la cintura verde della città (a circa 15-20 minuti di auto dal centro).

Vi avevo già dato un assaggio di questa zona nel post con le dritte per trascorrere 3 giorni a Valencia, ricordate?
Ecco, oggi ve ne parlo meglio. Perché la Huerta di Valencia è una delle attrazioni meno note, ma sicuramente tra le più interessanti per chi ama godere della tranquillità della natura e di un'atmosfera intima e bucolica tipicamente spagnola senza doversi allontanare troppo dalla città.

Allontanandomi da Valencia, sono rimasta piacevolmente affascinata dal repentino cambiamento paesaggistico: le case si fanno pittoresche, la concentrazione di automobili si riduce radicalmente e il verde diventa il protagonista indiscusso.
Difatti la Huerta è uno dei sei frutteti europei che si sono sviluppati al confine con i centri urbani. Questo fa sì che la zona sia facilmente raggiungibile con la metro e così ben collegata col centro cittadino che molti valenciani hanno deciso di trasferirsi proprio qui.
Perché? Perché qui lo stile di vita è più rilassato, non c'è traffico né smog e la città è comunque a portata di mano.
Ho avuto modo di parlare con uno di questi valenciani dallo spirito "green" davanti a un bicchiere di birra artigianale nella Barraca di Toni Montoliu.
Quanto è bello conversare nella natura? :)


Per chi desidera abbinare un'esperienza culinaria tipicamente valenciana, la destinazione perfetta è la Barraca di Toni Montoliu.

Ammetto che non avevo mai sentito parlare di Toni Montoliu né della Huerta prima di avere questa dritta dall'Ente del Turismo di Valencia. Una dritta che ho apprezzato talmente tanto da consigliarla caldamente a chi è in procinto di visitare la città.

La Barraca di Toni Montoliu sorge tra frutteti e coltivazioni, tra carri e cavalli, tra ceramiche valenciane e profumo di buono, genuino, autentico.
Un profumo che mi ha improvvisamente portato nel passato, facendomi ricordare l'odore che impregnava il cortile di mio nonno, in un paesino del Salento.
Incredibile come i profumi ci trasportino lontano, aprendo la mente ai ricordi. Aprendo quel vecchio cassetto contenente foto ingiallite dal tempo ma ben conservate.


Ma cos'è la Barraca di Toni Montoliu?
Partiamo dal nome.
La barraca è la tipica abitazione valenciana, con il tetto spiovente e le pareti bianche.
Toni Montoliu, invece, è il proprietario della barraca. Un uomo carismatico e divertente, con quel pizzico di self-confidence che non guasta ma insaporisce l'esperienza.

Toni prepara la paella sotto gli occhi dei suoi ospiti, li invita a raccogliere le verdure dal suo orto, ad aiutarlo nel mescolare gli ingredienti.
E così la preparazione del pranzo si fa interattiva, coinvolgente e all'insegna della condivisione.
La paella è tipicamente valenciana e viene palesemente preparata con prodotti a chilometro zero.




Qui su potete vedere le foto che mi ha scattato Leticia durante le varie attività che hanno fatto da cornice al pranzo nella barraca. Dal momento della raccolta degli ortaggi e dell'insalata (in cui, per seguire Toni, le mie scarpe sono sprofondate nel fango :D ), fino alla foto davanti alla barraca-museo cui siamo arrivati a bordo del carro di Toni.
Eh sì, Toni ha davvero a cuore le tradizioni e il suo carro con cui gira tra le sue coltivazioni!




No, non mi sono dimenticata di parlarvi della paella (nella foto qui sopra manca il riso, che è stato aggiunto alla fine).
Squisita e resa ancora più buona dall'idea che tutto quel che contiene proviene dall'orto circostante.

Oltre alla paella, Toni offre una serie di antipasti tipici valenciani, arance con noci, vino e un distillato locale.
Il prezzo complessivo dell'esperienza (della durata di circa 4 ore) si aggira intorno ai 30-35 euro.



Contatti:

Barraca de Toni Montoliu
Partida la Ermita s/n
46133 - Meliana (Valencia)
Phone:+34 629 689 805

You Might Also Like

18 commenti

  1. Tempismo perfetto! Tanta Acquolina.. :D
    Speriamo di assaggiare al più presto la paella valenciana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al più presto ragazzi! troppo troppo buona *.*

      Elimina
  2. Favoloso vorrei esserci stata anch'io. Buona settimana un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Che bella esperienza!
    A parte che l'attività portata avanti da Toni è magnifica :)
    Adoro questi posti magici, dove il cibo diventa un'avventura <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero.. e Toni è un personaggione! Devi conoscerlo :D

      Elimina
  4. Purtroppo sono stata solo 3 giorni a Valencia e questa parte mi manca..però avendo preso il treno da Madrid a Valencia ho notato quanto verde ci sia fuori dalle città, distese di verde e di campi! :)

    RispondiElimina
  5. Ecco, questi sono i luoghi che adoro, così autentici e veri...che belli!
    Comunque, fantastica esperienza, e il cibo sembra proprio squisito!😋

    RispondiElimina
  6. è da tanto che non passo, ma l'incanto nel leggere i tuoi post non passa mai!!!!
    E già la paella vera dev'essere buonissima, figuriamoci con i prodotti dell'orto raccolti da poco! comunque fortissimo vedere che anche a Valencia appendono i peperoncini per essiccarli come in Calabria!!
    un bacione Manu! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Eli :)
      Sì, questo posto dà proprio di Sud Italia sai? Mi sono sentita a casa.
      Un bacione!

      Elimina
  7. Che spettacolo Manuuu!
    Spero di avere il tempo di incastrare questa esperienza nel mio viaggio di questa estate *-* sarebbe veramente bello immergersi in una realtà di altri tempi come questa di Toni.

    Un bacione tesoro :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Dani! Cerca di inserirlo, bastano poche ore... tra le 12 e le 4 magari :)

      Elimina
  8. Carinissimo questo posto, me lo sono segnato ^^ ! Brava Manu!

    RispondiElimina
  9. Cara Manuela, sono finita per sbaglio sul tuo blog e lo trovo veramente interessante! Sono in procinto di partire per Valencia e ho sentito molto parlare di questa Baracca.. ricordi per caso come arrivarci esattamente? :) e soprattutto..per prenotare basta mandare una e-mail? scusami per le domande ma sono straaaa curiosa :D

    grazie in anticipo
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara! Ci puoi arrivare con la metro o in taxi. E puoi prenotare via mail :)

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: