Asia cambogia

La Cambogia è la terra dei bambini: il mio video

domenica, maggio 24, 2015Manuela Vitulli


Chiudo gli occhi e ripenso alla Cambogia.
Ripenso ad ogni singolo istante, ad ogni sorriso, ad ogni paesaggio.
E vorrei cristallizzare tutto. 

Difficile, ma mi impegno a incidere i ricordi.


Chiudo gli occhi e ripenso alla Cambogia.
Provo a riassumere mentalmente l'essenza del viaggio in questa terra. 
Nella mia mante scorrono viste mozzafiato, i templi di Angkor, tra i più belli al mondo. 
Eppure la mia mente va oltre, non si ferma ai paesaggi, supera le bellezze da cartolina e si posa sui bambini.
Sono loro i veri protagonisti del mio viaggio. Perché la Cambogia per me è la terra dei bambini


Quei bambini che ho incontrato tra cesti intrecciati, tra i rami degli alberi e in altri posti improbabili. 
Quei bambini così diversi, ma tutti ugualmente dolci.

Quelli che ti osservano con occhioni curiosi e ti scrutano con diffidenza aspettando che tu faccia la prima mossa. E basta esclamare "ciao" in cambogiano perché sul loro volto esploda un sorriso. Un sorriso contagioso, che non può non riempire di felicità.

Poi ci sono quei bambini che non ti chiedono nulla, nemmeno un saluto. Semplicemente ti aspettano.
Sì, ti aspettano, come ho già raccontato su Instagram.
Eravamo a Phnom Penh, sulla strada per Killing Fields, quando il nostro tuk tuk ha deciso di abbandonarci. Una ruota si è bucata e la prima cosa che ci è venuta in mente è stata "ma capitano tutte a noi?", ancora ignari che quell'imprevisto ci avrebbe regalato uno dei momenti più preziosi dell'intero viaggio.
Mentre il nostro tuk tuk driver provvedeva a riparare la ruota, mi sono affacciata in un vicoletto nascosto, di quelli angusti e misteriosi. E all'improvviso una miriade di faccine sorridenti hanno iniziato a correre verso di noi gridando "Helloooo!", uno di loro ancora col piatto del pranzo.
No, non cercavano soldi, volevano solo salutare degli stranieri sbucati nella loro stradina in the middle of nowhere, cosa non certo abituale.
Un episodio che mi ha cambiato la giornata. A volte gli imprevisti servono a insaporire le esperienze, a rendere tutto più speciale.






La mia Cambogia può essere riassunta col volto di un piccolo monaco imbronciato.
Con il coro di "helloooo!" dei bambini che escono da scuola o che giocano nella campagna fuori casa. 

Ecco.
Io non mi aspettavo questo dalla Cambogia.
Mi aspettavo una terra più ostile, che richiedesse del tempo per essere compresa. Mi aspettavo un Paese in cui occorresse scavare a fondo per ottenere gentilezza.
Ma è accaduto esattamente l'opposto.
I sorrisi in Cambogia sono gratuiti, specialmente quelli dei bambini. 


Vi lascio con questo video che ho caricato sul mio canale YouTube.
Non poteva che essere dedicato ai piccoli protagonisti della prima parte del mio viaggio in Asia.

P.s. Vi consiglio di cambiare le impostazioni per guardarlo in HD.
P.p.s. Quello sciame di puntini neri alla fine del video? Sono i pipistrelli della Bat Cave. Battambang mi ha stregato anche per questo. Un fenomeno unico. 



You Might Also Like

26 commenti

  1. Bellissimo questo tuo post, mentre lo leggevo la mia mente era li, incrociava lo sguardo dei bimbi, sentivo le loro vocine, e senza che me ne accorgessi ho iniziato a sorridere anch'io prima con gli occhi e poi con l'intero viso! Grazie per tutte le emozioni che ci trasmetti sempre e ora scusami corro a vedere il video che già so sarà meraviglioso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille a te Elena! Hai una grande sensibilità :)

      Elimina
  2. no ma.. che bellooo! e il bimbo che sorride?<3

    RispondiElimina
  3. Bellissimo video Manuela! Mi hai spiazzata, non mi aspettavo che tu iniziassi a raccontare della Cambogia dai bambini. Che dire? Bello iniziare la settimana con tutti questi sorrisi e a questo punto non cercherò di indovinare cosa ci racconterai nei prossimi post ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Amina :)
      nei prossimi post forse scriverò di quello che ti aspetti - presumo - ma per adesso ho voluto dare spazio ai bimbi e a Battabang, quello che più mi ha sorpreso di questa splendido Cambogia :)

      Elimina
  4. Che tenerezza il bambino a 1:27 con lo sguardo diffidente che si trasforma in un sorriso sdentato!
    Manu, ti prego, fai un post con tutte le informazioni principiali per organizzare un viaggio in Cambogia, perchè se la voglia di andarci è cresciuta esponenzialmente, è solo colpa tua <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io lo trovo adorabile! Pian piano allenta la presa e sorride :)
      p.s. sarai accontentata presto :D

      Elimina
  5. Ho letto questo post e visto il video questa mattina, appena sveglia...si può iniziare meglio una giornata?
    Quei sorrisi sono bellissimi!!

    RispondiElimina
  6. Sono tornata lì in tre secondi.
    Grazie!

    RispondiElimina
  7. Immagini e parole belle ma il video ancora di più grazie e buona settimana.

    RispondiElimina
  8. Manu devono esserci problemi col blogroll perché purtroppo vedo che questo post non mi era stato segnalato...
    Il video non posso vederlo adesso, ma le foto mettono serenità! **

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, la Cambogia è una terra della serenità :)

      Elimina
  9. che meraviglia!! mi hai fatto venire tanta vogllia di Asia :)) complimenti per il video!

    RispondiElimina
  10. Sto rileggendo tutti i post che mi ero persa!
    e forse questo è uno dei più belli, quei bimbi, quei sorrisi!
    Ma il piccolo monaco imbronciato? Un mito!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Sorrisi e sguardi indimenticabili! Che si allargano piano piano a dare fiducia senza chiedere nulla! Stupendo :D Fai venire una voglia matta di andarci in Cambogia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e devi andarci, su!!! :D Grazie mille!

      Elimina
  12. che belle parole.. e che bel video! complimenti :D

    RispondiElimina
  13. Rinizio da qui, dalla pagina 4 del tuo blog! Lo sai, non riesco a stare lontana dai commenti e quindi, questo è il momento di recuperare i commenti ai post già letti e controllare se, per caso, mi sia persa qualcosa. Rinizio dall'Asia e ti ringrazio per questo delicato sguardo che proponi, ogni volta. L'Asia, prima o poi, ci aspetterà insieme. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insieme. Con te sarebbe meraviglioso <3

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: