Dublino Europa

Dublino, quello che non mi aspettavo

lunedì, gennaio 12, 2015Manuela Vitulli


Sono appena tornata da Dublino, una città da cui non mi aspettavo nulla.

Nulla. Perché non ho comprato nessuna guida, non mi sono documentata prima del viaggio.
E non succedeva da tempo.
Stavolta ho deciso di vivere e scoprire la mia destinazione giorno dopo giorno, senza alcuna aspettativa.

E in questo modo Dublino ha saputo sorprendermi.
In primis col clima. Mi aspettavo temperature rigide e invece ho dovuto ricredermi - persino la mia Puglia riesce ad essere più fredda.
Ma ho anche conosciuto l'imprevedibile vento irlandese, la pioggerellina che sorprende senza alcun preavviso per poi fuggire via e regalare un cielo azzurro tra innumerevoli nuvole basse.

La mia prima volta in Irlanda mi ha fatto scoprire che l'Irlanda ha una storia interessante che pone i suoi pilastri all'epoca dei celti (e dell'arpa da loro introdotta nel Paese), mi ha fatto scoprire gli irlandesi e il loro essere decisamente easy-going, mi ha fatto scoprire che in Irlanda c'è sempre un buon motivo per bere e far festa.


Il profumo dei libri

Il Trinity College è il primo posto che d'ora in poi mi verrà in mente pensando a Dublino.
Senza dubbio un simbolo della città, il Trinity College mescola l'antica cultura celtica a quella cristiana. A parte la grandezza della struttura, quello che più mi ha impressionato è stato l'inebriante profumo di libri appena ho messo piede nella Long Room.
Pensate che solo in questa stanza sono custoditi più di duecentomila libri!
Sono certa che ogni amante dei libri qui dentro potrebbe perdere la testa! :)




Le porte in stile georgiano

Un'altra cosa di Dublino che mi ha piacevolmente sorpreso? Le irresistibili porticine colorate.
Avendo una passione smodata per finestrelle e porte carine (forse ricorderete questo post), non potevo lasciarmi sfuggire le irresistibili porte di Dublino in stile georgiano
Si tratta di uno stile molto semplice perché gli edifici presentano esclusivamente mattoni rossi, ma al tempo stesso elegante soprattutto quando ci si sofferma sulla ricchezza delle decorazioni delle porte d'ingresso. 
Ecco qualche porticina che ho fotografato (ne avrei pubblicate a dozzine... per fortuna c'è instagram, dove ne troverete altre!).





I pub irlandesi

E poi i pub. Sì, i pub giocano un ruolo importante a Dublino.
Pensate che, nonostante Dublino sia una città a misura d'uomo, offre più di 800 pub.
Una vera e propria tradizione.
Pub sta per "Public House" e rappresenta un po' una piazza, un luogo dove ci si incontra. Perché il pub per i dublinesi non è solo un posto per bere, ma soprattutto per incontrare gli amici... e poi bere! :D
I pub irlandesi all'interno sono molto homely, regalano quella sensazione di "casa". Poco sistemati e al tempo stesso accoglienti.
L'ambiente all'interno è piuttosto buio - dicono - perché in passato vi era mancanza di soldi. Quindi oggi se un irlandese al primo appuntamento invita una ragazza al pub non è proprio un buon segno... perché evidentemente non vuole vedere bene il suo volto! :D

Il pub più famoso è The Temple Bar, nell'omonima zona, mentre il pub più antico è The Brazen Head.




Il lungofiume

L'Half Penny Bridge - o, come dicono a Dublino, l'Ha' Penny Bridge - è un ponte meraviglioso ed estremamente suggestivo di sera.
Una passeggiata sul lungofiume è il modo migliore per ammirare la sua romantica bellezza. Io l'ho adorato!




Le birre

Se ho parlato di pub, non posso non parlare di birra.
Un altro simbolo di Dublino è indubbiamente la birra.
In particolare la Guinness - con la visita al Guinness Storehouse, un birrificio-museo interamente dedicato alla storia di questa birra che è nata proprio a Dublino.
Se prima di entrarvi ero un po' scettica, dopo la visita, la degustazione e il pranzo mi sono ricreduta alla grande. Soprattutto al Gravity Bar, in cima all'edificio, dove è possibile degustare una pinta con una splendida vista sulla città.
Dimenticate la Guinness che beviamo in Italia. Qui la Guinness ha un sapore diverso e viene servita rigorosamente dai 5 ai 7 gradi.
Vi consiglio la visita. Ne vale davvero la pena ;)







Spiritualità

Nonostante non sia una grande fan delle chiese, mi sono lasciata affascinare dalla Cattedrale di San Patrizio con le sue chicche all'interno, in particolare l'organo più grande d'Irlanda e le bellissime mattonelle del suo pavimento.
E ho adorato la cripta della Cattedrale di Christ Church dove - incredibile ma vero - ci sono tavolini imbanditi e un vero e proprio bar ricavato nella roccia.







Dublino e Oscar Wilde

Dublino è anche famosa per essere la città degli scrittori - tra cui Swift e Oscar Wilde.
Nei dintorni della National Gallery (che vi consiglio caldamente se siete appassionati di arte fiamminga e irlandese) ci si imbatte nella statua dedicata ad Oscar Wilde - proprio di fronte alla sua casa.
Ho sempre avuto un debole per Oscar Wilde, per il suo essere dandy, per il suo cinismo che trovo sempre attuale, ma soprattutto per il personaggio di Dorian Gray.





Il verde

Dublino è praticamente immersa nel verde.
All'interno della città è possibile attraversare il bellissimo St. Stephen's Green, molto curato e vivo anche d'inverno. Ma basta raggiungere la periferia della città per godere dell'aria pura e dell'infinita distesa di verde del Phoenix Park, il parco più grande d'Europa. Un vero e proprio polmone che conta ben 700 ettari. Attraversandolo velocemente (non basterebbe un giorno intero) sono rimasta impressionata!






Dublino è una gran bella città,
Piccola e a misura d'uomo, ma anche ricca di storia e divertimento.
Nel prossimo post vi parlerò di Kilkenny, una cittadina piccina ed autentica a un'ora e mezza da Dublino.


Informazioni utili


  • Whiskey. Gli amanti del whiskey irlandese non possono non visitare la distilleria Jameson. Si tratta di una vecchia distilleria che oggi è stata adibita a museo e racconta la storia del whiskey. Ovviamente al termine della visita è possibile procedere con una piacevole degustazione. Personalmente ho apprezzato moltissimo questo whiskey, trovandolo persino più piacevole della Guinness! :D
  • Dove bere/mangiare. Tra i posti che ho più apprezzato ci sono senza dubbio The Church - una chiesa sconsacrata dall'atmosfera decisamente unica e suggestiva - e Cafè en Sein, un bellissimo ristorante in stile art déco. 
  • Cosa fare. Una passeggiata dedicata allo shopping dalle parti di O'Connell Street - dove potrete vedere l'altissimo monumeto alla luce, anche detto The Spire - e poi bere. Bere. E ancora bere! :D 



You Might Also Like

53 commenti

  1. Ero curiosissima di leggere le tue impressioni su Dublino!!
    E' una città particolare, diversa da quelle che ho visto fino ad ora..o forse io me l'aspettavo diversa..
    Non ne ho ancora scritto perché se penso all'Irlanda per ora mi vengono in mente i tanti posti visti nel tour ora, ma mi hai dato una spinta per scriverne due righe perché ho ripensato piacevolmente ai miei 2giorni in città!
    Curiosissima anche di Kilkenny che noi purtroppo non abbiamo visto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente l'Irlanda ha tantissimo da offrire, specialmente dal punto di vista naturalistico! :)
      Spero di addentrarmi oltre la prossima volta! Intanto mi godo i tuoi post!
      Kilkenny arriva tra qualche giorno :)

      Elimina
  2. PS. a parte la Guinness tutta l'Irlanda è bella me ne parlava tantissimo i miei colleghi irlandesi essere la mia ditta presente nelle città più importanti d'Europa e non solo. Grazie ancora ciaooo

    RispondiElimina
  3. La mia migliore amica si è trasferita da qualche anno proprio in questa città e nelle tue parole ritrovo anche le sue..mi fate venir voglia di partire all'istante ^_^
    Buon inizio settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che il viaggio a Dublino sia con te allora :)
      Grazie Consu, buona settimana!

      Elimina
  4. grazie di avermi riportato in una città che ho amato tantissimo e in cui ho lasciato il cuore e molto di più ormai vent'anni fa. Sarei voluta andare a vivere là ma poi la vita mi ha portato altro. Pensa che ho paura di tornarci per non sciuparne il ricordo dei miei vent'anni e di com'ero allora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per questo bel commento Franci :)
      Dovresti tornare invece! Non sciuperai nessun ricordo, al massimo potrai arricchirlo non trovi? :D

      Elimina
  5. Ottimo resoconto, Manu!
    Sulla Guinness, dopo aver bevuto anni fa la Taddy Porter della Samuel Smith... la Guinness esiste solo in mancanza di quella XD
    Dublino sembra proprio incantevole, e ricca di un sacco di belle cose!
    I pub penso che potrei adorarli (e amo la luce bassa nei pub, in ogni caso^^)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non la conosco, sai? grazie per il suggerimento (sulla gastronomia e sulle birre ti vedo super ferrato, eh!) :D
      Ti ci vedo a Dublino tra pub, birre e divertimenti :)

      Elimina
  6. Ho ricordi vaghi ma bellissimi di Dublino ma spero presto di ricalcarli :) Terrò a mente i tuoi meravigliosi consigli tesoro:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti auguro di ricalcarli molto presto tesoro! :*

      Elimina
  7. Non avevo mai davvero considerato Dublino, ammetto che grazie a tutti voi che ne parlate sto cambiando idea :)
    Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stessa cosa che è accaduta a me :)
      Baciotti!

      Elimina
  8. Wow! Mi hai fatto venir voglia di farci un saltino :D Che la Guinnes abbia un sapore diverso me l'aveva già detto un amico, ma dovrò davvero verificare a questo punto, che a me la Guinnes piace da matti :P Per il resto molto bella cavolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh sì, dopo il Belgio ti tocca l'Irlanda! Birra tour! :D

      Elimina
  9. Dublino è una delle mete che vorrò visitare in un viaggio on the road che comprenda anche la costa ed i paesini irlandesi.
    E non mi farò mancare sicuramente il Trinity college: sarebbe un sogno avere una biblioteca del genere qui.
    Sembra una città piena di cose belle. Ora sono curiosa di leggere il posto su Kilkenny :)
    Un abbraccio

    Ali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io vorrei arrivare alla costa! La prossima volta mi spingerò fin lì :)
      Sono certa che resterai a bocca aperta una volta entrata nel Trinity College! :D
      Un baciotto!

      Elimina
  10. Potrei rimanere rinchiusa in quella libreria per giorni, giuro! ADORO! Non sapevo che Dublino fosse così particolare (lo sai che anche io amo follemente porte e finestre?) quindi mi perderei a fotografare i dettagli che hanno incantato te (magari con un accostamento cromatico meno romanista :P). E che dire di Wilde??? Uno scrittore tanto arguto da essere sempre contemporaneo. E brava Manu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho notato tempo fa la tua passione per porte e finestre (rigorosamente NON romaniste, sia chiaro!).. non ti resta che rimediare con l'Irlanda! Troverai pane per i tuoi denti! :)
      E sono felice di constatare che non sono l'unica ad avere un debole per Wilde!
      Grazie Monica cara, un abbraccio!

      Elimina
  11. Hai raccontato un perfetto quadro di Dublino. Bravissima Manu!
    Quanta nostalgia.
    Io avevo scelto questa città per la mia vacanza studio perché sono una super fan degli U2. Dopo l'amore a prima visto ci sono ritornata anni dopo con un po' più di libertà, girandomela per benino. Una città piccola, a misura d'uomo ma con una grande storia!
    Belle foto! Ora attendo Kilkenny che a me era piaciuta da matti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Marta!
      Pensa che fino a un po' di tempo fa non desideravo neppure andarci.. e invece ha un patrimonio culturale incredibilmente affascinante. Ci tornerei! :D
      Kilkenny arriva presto, è piaciuta tanto anche a me :)

      Elimina
  12. Bellissima Dublino.
    Io l'ho amata davvero tanto! Profuma e ha un sacco di luce. E' viva e anche i Dubliners sono vivi.
    Sono contenta che ti sia piaciuta! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero, ho notato anche io quel profumino strano nell'aria! Strano ma piacevole :)
      Ed è estremamente viva!

      Elimina
  13. Eh, sì, Dublino è una delle capitali più piccole, si visita facilmente e non ha bisogno di una grossa preparazione.
    Anche i dintorni come Howth non sono male.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta andrò anche a Howth.. sono in fissa :D

      Elimina
  14. L'Irlanda è sempre tra i miei pensieri.. forse è stata la passione per James Joyce che me l'ha fatta amare nonostante non ci sia mai andata.. come sempre hai fatto delle foto stupende.. grazie per far vivere questi viaggi anche a noi :) :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho adorato Joyce, ma ancora di più Wilde. L'Irlanda ti piacerà un sacco.. ne sono certa :)
      Grazie a te per viaggiare assieme a me <3

      Elimina
  15. Ah, Dublino. Ci sono stata in gita per oslo una settimana, ma me ne sono innamorata perdutamente! Un giorno mi piacerebbe vedere anche i dintorni di Dublino, ma sarei ben felice anche con la città!

    Eithne on the Moon | Lifestyle, books and travels!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. idem, anche io vorrei vedere i dintorni! Per adesso solo Kilkenny, chissà in futuro :D

      Elimina
  16. Ciao Manuela, ti leggo spesso ma questa volta non potevo non commentare. Mi hai emozionata perche' la Dublino che descrivi tu e' la stessa che ho vissuto io per 5 anni. Come te l'ho scoperta senza guida, senza mappa (tranne rari casi in cui per orientarmi nella ricerca di una casa un'occhiata ho dovuto darcela!). La trovo una citta' a misura d'uomo e dici bene nel definire gli irlandesi "easy-going"! Bono degli U2 ha affermato una volta che gli irlandesi sono gli italiani del nord europa e per il loro calore e accoglienza in effetti mi ci sono ritrovata.
    Ho girato l'Irlanda in lungo e in largo, ne vale davvero la pena. Dal tuo ottimo inizio con Dublino mi pare di capire che ci rimetterai piede presto!
    Slán!
    Fabiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabiana, che bel commento del tutto inaspettato! Mi piacciono i lettori silenziosi che ogni tanto decidono di venir fuori dandomi l'opportunità di conoscerli (e sbirciare il loro blog) :D
      Ti ringrazio di cuore per le belle parole e per avermi assicurato che sono riuscita a cogliere l'essenza della città nonostante i pochi giorni.
      Sì, Dublino mi è piaciuta molto e mi piacerebbe tornare per un on the road tutto irlandese, spero di riuscirci presto! :)
      Ancora grazie!

      Elimina
  17. Il computer sta facendo un pò i capricci ultimamente dato che ti avevo scritto ieri...! Ma fa niente! Mi hai rispolverati dei ricordi vecchissimi e bellissimi di un Capodanno con la neve ed il ghiaccio! Che bello! Grazie :-)! Ciao!! kia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una delle cose più belle per me è proprio questa! E' gratificante sapere che con il mio blog riesco a rispolverare ricordi meravigliosi! Grazie a te :)

      Elimina
  18. Quant'è bella Dublino! Ne ero rimasta incantata anch'io. Nella Christ Church, accanto al bizzarro bar sotterraneo, ci sono pure Tom e Jerry: un gatto ed un topo che sono stati trovati mummificati all'interno dell'organo della chiesa. Li hai visti? :)
    Un abbraccione :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che non ci ho fatto caso? Uff! Devo tornarci, allora, ho il pretesto! :D
      Grazie Chiaretta bella, un abbraccio!

      Elimina
  19. Hai trovato proprio un tempo bellissimo!!!!
    Adoro l'atmosfera che si respira a Temple Bar :) E' il luogo di Dublino che preferisco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo, sono stata abbastanza fortunata col tempo! :D
      Vero, i pub sono una delle cose più belle a Dublino!

      Elimina
  20. Dublino è uno dei molti posti che mi piacerebbe visitare. Grazie per questo "assaggio" della città e dell'atmosfera! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Noemi. Ti auguro di raggiungerla presto allora :)

      Elimina
  21. Non ho un blog, non sarei capace di tenerne uno probabilmente ma adoro il tuo! Come te condivido la passione per i viaggi e per questo ti leggo spesso e sono sempre entusiasta quando pubblichi un nuovo post. Questo su Dublino è fantastico, ancor più perchè spero che sia la mia prossima meta. Grazie per condividere queste bellissime esperienze che fai, te ne sono grata! Colgo l'occasione per chiederti un consiglio, vivendo nella tua stessa città, come posso raggiungere l'Irlanda in modo economico? I voli sono un salasso, ma io DEVO andarci necessariamente.
    Grazie e complimenti per post e foto. (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto ti ringrazio di cuore per avermi scritto e per avermi riempito di belle parole che fanno immensamente bene! :)
      E poi sei della mia città! :)
      Dublino è davvero una bomboniera. Una piccola città con un grande patrimonio. Da Bari adesso è raggiungibile con due voli (per Roma/altro e da li per Dublino), ma in primavera ci sarà di nuovo il diretto Ryanair. A questo punto direi che ti conviene aspettare.. tra un paio di mesi ripartiranno regolarmente con i voli low cost diretti :)
      Ancora grazie per questo commento. Un toccasana.
      Mi trovi qui per ogni altra informazione! :)

      Elimina
    2. Grazie mille, monitorerò costantemente il sito ryan allora.
      Non ringraziarmi per ciò che ho scritto, pura verità.
      A presto. (:

      Elimina
  22. Dublino era la mia meta di viaggio di qualche anno fa, poi l'ho accantonata con altri punti nella mia lista dei desideri. Ora sta riprendendo piede (ma sono particolarmente labile quando si parla di viaggi) e le tue casine hanno dato la botta finale. Le voglio fotografare tutte! Per non parlare della Long Room. <3 Che sogno infinito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, lo so bene tesoro!
      Anche io sono labile quando si parla di viaggi! :D
      Ma sono certa che le porticine e la Long Room ti farebbero perdere la testa! Sisi! Grazie di esserci <3

      Elimina
  23. Visto che è tutto bellissimo e molto desiderabile per ogni viaggiatore, posso dire soltanto: che-belle-le-porte-colorate? :D
    Bellissimo post!

    RispondiElimina
  24. Sono stata a Dublino quasi tre anni fa, dopo una vita che la sognavo. Che dire? È proprio così: solare nonostante la pioggia, allegra come le arie che si sentono per Temple Bar, genuina come un piatto di fish & chips e fresca come una pinta di Guinness!
    Il Trinity College l'avevo visitato con uno dei tour organizzati dagli studenti: davvero ben pensati e molto interessanti. La Long Room ti toglie il fiato! E un altro posto dove andare è alla Dublin City Gallery: per chi ama Francis Bacon come la sottoscritta c'è la ricostruzione del suo studio.
    Comunque mi son ripromessa di tornare e di esplorare tutta l'isola: Cork, Galway, le isole Aran e poi su verso Belfast. Speriamo sia presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io mi sono ripromessa di tornare per un tour più dettagliato! Speriamo mooolto presto! :D
      Grazie mille per il commento Vale! Un abbraccio!

      Elimina
  25. approvata in pieno, Dublino, mi sembra :)
    non nascondo la mia anima da Dubliner :)

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: