Belgio Europa

Bruges, la fiaba delle Fiandre

venerdì, gennaio 02, 2015Manuela Vitulli


Il mio primo post del 2015 racchiude i toni fiabeschi e il fascino incantato di Bruges, caratteristica e ormai famosa cittadina delle Fiandre

Sognavo da tempo di prendere parte a questa fiaba, prima ancora di conoscere la splendida vicina Gent di cui vi ho parlato in questo post

A differenza di Gent, che mescola lo stile fiammingo alle novità contemporanee dando una sensazione di trasformazione e movimento, Bruges appare come un dipinto che non muta nel tempo e trasporta in epoche mai vissute. Bruges è un acquerello da ammirare e custodire con cura. 

Nulla è lasciato al caso: ogni angolo trasuda grazia, ogni dettaglio è delicato. 

Con le casette di Bruges è stato amore a prima vista: dalle enormi finestre dai colori pastello alle pareti candide e immacolate, dalle finestrelle piccine con tendine mignon, ai tetti alti e spioventi. Per non parlare delle biciclette retro' appoggiate con cura sulle panchine come se fossero oggetti in vetrina. E le carrozze lungo la strada e ferme davanti al lago. 


Bruges è una classica meta per coppiette? Certo, ma non è solo la città in cui trionfa l'amore.
Bruges è ideale anche per chi cerca la tranquillità della natura, per chi apprezza i posticini caratteristici, per i cultori della birra e per gli amanti dell'arte fiamminga e delle praline di cioccolata. Bruges è tutto questo.



Basta allontanarsi dal Markt - l'incantevole piazza principale - e addentrarsi tra i vicoli per scoprire una Bruges meno turistica e decisamente poco affollata.
Paura di perdersi? Neanche per sogno!
Bruges è piccina e in men che non si dica vi ritroverete lungo uno dei suoi canali a guardare i riflessi del cielo e delle case e i cigni che dolcemente scivolano sull'acqua.



Da non perdere il Burg, l'altra grande piazza di Bruges. Qui si può ammirare lo Stadhuis, il municipio, e ci si può immergere tra le bancarelle che oggi occupano quello che era il vecchio mercato del pesce. Tantissimi fiori, qualche tenero abete in vendita a Natale, frutta e dolci a volontà. Ci si perde tra i colori esposti.

Camminando tra un vicolo e l'altro, si giunge al beghinaggio e al celebre Minnewater, il lago dell'amore. E qui sono certa che Bruges riesca a incantare proprio tutti.
Noi non riuscivamo più ad andar via! :)













Bruges mette in pace col mondo.
Non è una meta che avvicina semplicemente gli innamorati.
Io direi piuttosto che, se esplorata con calma, avvicina all'anima.


Se, come vi consiglio, deciderete di fermarvi per una notte, vi accorgerete di quanto Bruges muta di sera. Le piazze, di giorno gremite di gente, diventano quasi deserte. E per le strade regna il silenzio assoluto.

Se poi - come me - avrete la fortuna di visitare Bruges durante le festività natalizie, sono certa che rimarrete a bocca aperta per l'atmosfera speciale che riesce a regalare! :)



Informazioni utili:

Bruges - come tutte le città delle Fiandre - si può raggiungere facilmente sia dall'aeroporto, che dalla stazione di Bruxelles.
Il treno, per la sua comodità ed efficienza, è il mezzo che vi consiglio. Infatti Bruges è solo a un'ora di treno da Bruxelles (stazione Gare du Midi) e mezz'ora da Gent.
Se invece arrivate da Charleroi, vi consiglio di prenotare la comoda navetta che permette di raggiungere Bruges con un solo viaggio.

Inoltre, se avete almeno 48 ore di tempo da dedicare alla città, la Brugge City Card potrebbe essere una buona soluzione per risparmiare nei musei, utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici e godere di altri vantaggi.

P.s. Non dimenticare di provare le gaufre! ;)



Se siete in cerca di maggiori informazioni per organizzare il vostro itinerario di viaggio nelle Fiandre, date un'occhiata al mio post per Volagratis oppure ai miei articoli precedenti:

- Gent, la città gioiello delle Fiandre
- Bruxelles, cosa vedere e dove dormire

You Might Also Like

28 commenti

  1. Non sono mai stata a Bruges durante le festività chissà che spettacolo... con questo post mi hai riporta alla mente ricordi che avevo dimenticato di avere! Grazie e buon 2015 ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma davvero? felice felice felice! Grazie a te e buon 2o15! :D

      Elimina
  2. Ancora buon anno e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  3. Sono posti che effettivamente ritemprano l'anima e coccolano il corpo; il silenzio, questo si che è un bel regalo Un posto da segnare per un viaggetto. Ti auguro un buon anno. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ASSOLUTAMENTE Sì ! Segna segna :D
      Buon anno Stefania!

      Elimina
  4. io c'ero stata in primavera, ed era un incanto, soprattutto l'area verde attorno al Beghinaggio. Ma vedo che anche sotto Natale ha fascino da vendere!!

    RispondiElimina
  5. Come ti avevo già detto ero stata qui qualche ora in gita... ma sto cercando di capire quando ho qualche giorno per poter tornare e vederla con gli occhi della viaggiatrice di oggi, perché se la ricordo con amore ora potrei perdere del tutto la testa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah vero! E' bello rivedere i luoghi già visti per cambiare - magari - idea guardandoli con occhi nuovi!
      Ti abbraccio!

      Elimina
  6. Città in lista già da un po', chissà che non riesco a visitarla quest'anno. Mi ha sempre affascinato, sembra magica e romantica.

    RispondiElimina
  7. Cara Manuela, con questa splendide foto mi hai fatto venire voglia di fare un bel giro in Belgio! Un abbraccione

    RispondiElimina
  8. Già solo per le gaufre merita :D e poi quell'atmosfera da fiaba nordica mi affascina moltissimo!
    Tra Bruges e Gent quanti giorni pensi siano necessari per scoprirle entrambe? La prima la voglio vedere da molto, la seconda da quando hai pubblicato il post :)
    Un abbraccio

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ti consiglierei una notte a Bruges e una notte a Gent... magari Gent merita anche due notti :)
      Sono entrambe meravigliose!
      Ti abbraccio Ali!

      Elimina
  9. Ma il mio commento?
    Quello dove citavo i Lego Fabuland?? Oo

    Moz-

    RispondiElimina
  10. che cittadina incantevole.. mi convinco sempre di più di fare un salto in Belgio.. paesaggi da favola + la birra sono il top :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto.. paesaggi + birra + cioccolata! Che vuoi di più? :D

      Elimina
  11. Ecco, lo sapevo che con te centravo il bersaglio: cercavo un post per sognare prima di andare a dormire... e tu hai raccontato una vera e propria favola!
    Grazie Manu :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Lu <3 sei dolcissima e regali sorrisi!

      Elimina
  12. Noi siamo state a Bruges quest'estate per una giornata (venendo da Bruxelles). E' proprio una cittadina graziosa, piena di colori e vita, magica, brulicante di persone ma, allo stesso tempo, tranquilla e placida. Ci è piaciuta un sacco.

    RispondiElimina
  13. Leggere questo post dopo averla vista è ancora più poetico. Grazie per tutti i consigli.. e queste foto.. ma quanto è fiabesca? ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troppo! *.*
      aspetto il tuo racconto adesso :)

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: