Europa Francia

Paris, Je t'aime!

giovedì, ottobre 02, 2014Manuela Vitulli


Paris, Je t'aime.
Il cliché dei cliché. Lo so, ma non potevo dare un titolo diverso a questo post.
Sono arrivata a Parigi solo da due giorni eppure già mi sento a casa. Nonostante questa sia la prima volta che io e la signora sulla Senna ci incontriamo di persona.


Ho aspettato tanto per venire a Parigi, alla stregua di un lungo viaggio intercontinentale e forse anche di più; l'anno scorso c'ero quasi e poi è saltato tutto. Ma adesso eccomi qui, entusiasta perché la lunga attesa è stata dignitosamente ripagata.
Innanzitutto con una dilatazione temporale. Perché sembra che ogni giornata ne valga cinque. E mi sembra passata una vita dall'arrivo in città, quando sono stata accolta da foglie color ocra che, spostate dal vento, fluttuavano nell'aria per poi posarsi svogliatamente sull'asfalto.
Da quando ho visto per la prima volta i bistrot e le brasserie dalle tendine usurate che conservano il loro perché.
Da quando ho messo piede a Montmartre, il quartiere a misura d'uomo che durante la mia permanenza si aggiudica l'onore di essere chiamato "casa" (nel prossimo post vi spiegherò perché).
Solo due giorni fa.


E adesso vi scrivo dalla mia piccola camera di Montmartre. Nel cuore della notte.
Tanto per strada ci sono schiamazzi che mi fanno compagnia.
E io sono distrutta per la stanchezza, dopo un'intera giornata di vagabondaggio tra piazze, musei e viuzze brulicanti di gente.
Ma, prima di chiudere le palpebre, devo scrivere questo post che avevo in mente da ieri.




Ieri era una giornata speciale: il compleanno del mio ragazzo. E oggi festeggiamo un'altra ricorrenza speciale che lega entrambi. E ho fatto di tutto per celebrare queste due date proprio qui, a Parigi. Ho messo alla prova questa città, per vedere se è davvero così romantica come dicono.

Sebbene molti potranno smentire quello che sto per dire, per me Parigi è puro romanticismo. Io penso fortemente che la vita è fatta di esperienze e sensazioni soggettive. E ogni momento può essere speciale o meno a seconda di come lo si vive. E della compagnia con cui lo si vive.

Ecco, io posso ritenermi davvero fortunata perché colui con cui condivido questo viaggio - e la mia prima volta in questa città - ha saputo stupirmi ancora una volta facendo sì che io possa legare a questa città un ricordo sublime.

Immaginate me - ieri sera - alle prese con la metro parigina inseguendo l'indirizzo di un fantomatico ristorante.
Che tra l'altro ci ero anche rimasta male perché avevo in mente un altro ristorantino carino in cui avremmo potuto cenare.
Ma niente. Lui - il mio ragazzo - mi ha costretto a mettere le ali ai piedi perché altrimenti avremmo perso la prenotazione in questo celeberrimo ristorante selezionato esclusivamente da lui.
Mi ha persino costretto a voltare le spalle alle Torre Eiffel illuminata - e scusami se è la prima volta che la vedo illuminata e vorrei almeno fermarmi a contemplarla per qualche secondo!

E solo quando finalmente arriviamo al ristorante e la signorina all'ingresso ci porge dei menu e ci indica la direzione dell'imbarco, io intuisco che qualcosa non quadra. Quale imbarco???

Il ristorante in realtà è un battello in vetro e si chiama Bateaux Mouches. E se ieri non sapevo nemmeno della sua esistenza, adesso è addirittura forgiato nella mia memoria.



Dopo aver preso posto, guardandomi attorno ho iniziato a realizzare: le emozioni ingestibili (che come al solito mi hanno fatto sbavare l'eyeliner), la luce soffusa, la musica dal vivo, le pietanze parigine, la Senna - che sì, vista di notte in questo modo è davvero romantica. Mentre dalle pareti in vetro del battello abbiamo visto sfilare i più importanti monumenti parigini illuminati.
Per arrivare a lei, la Torre Eiffel, che stavolta ho potuto contemplare a lungo. Anche più del previsto.



E tutto questo lo devo a lui. A lui che ha saputo rendere unica questa permanenza a Parigi.
E io mi sento fortunata.
Oggi più che mai.


Paris, Je t'aime!

You Might Also Like

63 commenti

  1. Grossa delusione Paris, certo non come Berlino. Ma comprendi bene che, se uno ha vissuto fiabe come Bruges, tutto il resto scolora di brutto... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che esiste un'altra Parigi che hai visitato solo tu

      Elimina
    2. non sono ancora stata a Bruges (spero di rimediare presto!), ma dire che Parigi è una grossa delusione mi sembra proprio esagerato! Stessa cosa per Berlino, che personalmente adoro più di Londra. Ovviamente ognuno vive le sue esperienze :)

      Elimina
    3. Certamente tutto è soggettivo.. per fortuna direi.. ;) resta un dato di fatto che chi ama Parigi, solitamente adora anche Berlino e molto meno Londra.. forse ti puoi evitare Bruges.. eheh

      Elimina
    4. sai, non credo che esistano stereotipi di questo tipo. Non credo che se ad una persona piace una città, non possa apprezzarne un'altra. Credo semplicemente che ognuno ha i propri gusti e la vita è bella così ;)
      De gustibus!

      Elimina
  2. Che post meraviglioso! Auguri a entrambi e buona permanenza a Paris! Caterina www.imieioutfit.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Buon giorno Manu,
    Sarà che io sono un'inguaribile romantica ma io adoro Parigi!!
    Adoro ogni scorcio, ogni via, ogni baguette portata sotto braccio.
    Non si può non sentire un'aria dolce e romantica a Parigi...!
    La prima volta che sono andata ho dovuto rinunciare al battello ma la prossima volta non me lo farò sfuggire!!!
    Bellissimi voi..!!

    PS che ti ha regalato? :D


    Ti abbraccio e buona permanenza!!

    Ps2 auguri a Fra 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, non fartelo sfuggire! Il Bateaux Mouches mi ha lasciato senza parole! :)
      E' esclusivo, ma l'esperienza vale tutto! *.*
      Ero certa che anche tu amassi Parigi :)
      Ti abbraccio forte!

      [Fra mi ha regalato una collana, una che sognavo da tempo ;) ]

      Elimina
  4. *-* molto emozionante questo post Manu, le foto sono bellissime come sempre!

    http://www.thefashionprincess.it/

    RispondiElimina
  5. Tesoro sono tanto felice per te e Fra!
    vi meritate tutta la felicità :)

    RispondiElimina
  6. Leggere questo post di prima mattina mi ha lasciato semplicemente senza parole e mi ha reso la persona più felice di questo mondo...sono io a dover ringraziare te per aver reso questo viaggio a Parigi unico e speciale.
    La vera sorpresa per me non riguarda semplicemente la nostra cena magica a bordo di un battello, ma le emozioni che ho provato grazie a te dal primo minuto in cui abbiamo messo piede in questa meravigliosa città.
    Sono sempre il tuo ammiratore anonimo.
    L <3 U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parigi dev'essere davvero magica.
      Ci ha regalato momenti indimenticabili, sembra quasi di averci vissuto un mese! <3
      e tu hai saputo rendere tutto più speciale :)

      Elimina
  7. Oddio, ma tu ci credi che ho le lacrime agli occhi?? Sul serio!!!
    Proprio questa mattina pensavo che i viaggi li fanno gli stati d'animo e la compagnia. Io sono stata tre volte a Parigi ed ogni volta con una predisposizione mentale diversa. A dicembre andrò per la prima volta con il mio ragazzo e non vedo l'ora di godermi la città dell'amore, con l'amore.... Oh quanto romanticismo oggi!!
    Un abbraccio grande, auguri a voi!!!
    Life, Laugh, Love and Lulu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con questo post ho toccato picchi glicemici mai raggiunti! Spero che i lettori mi perdoneranno prima o poi... :)
      Grazie Lulu! Goditela. Parigi con l'amore è unica!

      Elimina
  8. Che carini *.* io non sono una gran romanticona, ma mi sciolgo quando le persone si sciolgono al loro racconto. Auguri a lui e a voi due! Chissà quali altre sorprese vi aspettano a Parigi!
    Un abbraccio Manu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a dirla tutta nemmeno io sono romanticona. O meglio, sono piuttosto riservata e timidona nell'esternare i sentimenti in pubblico. Ma stavolta ho dovuto fare un'eccezione.
      Grazie mille Ali <3

      Elimina
  9. Sii Parigi è la citta dell'Amour!!!! La vita bohémien, gli impressionisti, le sacrè coeur.. Aussi nous adorons Paris!!!!
    .....bellissimi voi! Buon Proseguimento, divertitevi!!!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita bohémien, gli impressionisti, le sacrè coeur.. proprio quello che amo di più! :)
      Grazie ragazzi, vi abbraccio!

      Elimina
  10. Sei una persona fortunata, anzi lo siete tutti e due :) Goditi questa felicità, ve la meritate tutta quanta. Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  11. Queste parole brillano di felicità :D spero poterci andare anche io un giorno! da quello che ho visto Parigi è eccezionale..

    RispondiElimina
  12. Sei davvero fortunata! Parigi è magica, ero sicura che ti sarebbe piaciuta :)
    Ti auguro ogni felicità, un bacione

    RispondiElimina
  13. Ma che belli che siete!! Auguri a tutti e due allora ;)

    RispondiElimina
  14. Ehehe, quindi avete fatto proprio i romanticoni!! Pure la cena sul battello*___*
    Mi ha colpito molto la questione del tempo dilatato... sarà sicuramente una bella sensazione, perché implica calma e pace^^

    Moz-

    RispondiElimina
  15. Oddio quanto siete dolci *-* è inutile che commenti la città, io la amo da quando avevo 5 anni...figuriamoci :D Eppure non ho ancora visto tutto, mi manca il muro dei ti amo, il giro sul battello, il pont des arts.....ormai C sa che sarà un luogo dove andremo spesso :) e poi lui vorrebbe tanto visitare la defanse, la parte più nuova della cittá, vuoi che non glielo permetta??? :D
    Tanti auguri al tuo Fra, e tanti auguri a voi, siete splendidi ❤️
    *(ups defense)
    Un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io ho ancora tanto da vedere... non basta una vita per Parigi! :D
      Non avevo dubbi sulla tua approvazione... e adesso sì che posso capirti cara amica <3

      Elimina
  16. Ciao dolcisisma!!!!!!!!!che post meravilgioso e romantico..che foto stupende..*____*Parigi è bellissima...è pura magia..*_*
    Bacioni!!!!!!!!!!!!!!!<3

    RispondiElimina
  17. Credo che non ci sia città più adatta di Parigi per festeggiare una ricorrenza romantica! *-*
    Bellissimo questo post, davvero emozionante! :)
    Tantissimi auguri al tuo fidanzato! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Ilaria. Hai ragione, Parigi è romanticismo allo stato puro :)
      E il fidanzato ringrazia :)

      Elimina
  18. Hai ragione Manu, la compagnia rende ancor più speciale un viaggio. Auguri a voi :-) e a lui di compleanno!! Un bacio

    RispondiElimina
  19. Che bellissime parole hai dedicato a questa città ed al tuo ragazzo..gli faccio anch'io gli auguri e spero che possiate trascorrere una terza volta in questo posto incantevole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille (anche da parte di Fra), sei gentilissima :)

      Elimina
  20. Manuela sei dolcissima in questo post; ti auguro di collezionare tanti ricordi come questo. Penso anch'io che Parigi sia una città molto romantica e poi, salire fino in cima al suo 'stereotipo' per eccellenza, la Torre Effeil, è meraviglioso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piacciono gli stereotipi, senza esagerazione ovviamente :)
      Grazie mille Amina! Stavolta ho esagerato col glucosio, prometto di limitarmi nel prossimo post :)

      Elimina
  21. Parigi è magica!!! vedo che, anche nel tuo caso, è stato un viaggio meraviglioso. Bravo il tuo lui, un grande!!!
    baci

    RispondiElimina
  22. Ho ambientato il mio libro a Parigi, è una città molto importante per me, nonostante l'amore e odio che mi assilla, la amo (ma la odio anche un po') e sono sicura che una sorpresa migliore di questa la riceverai solo ogni anno a venire in questi tuoi giorni speciali :')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici? Speriamo! Sarà difficile surclassare questa mega sorpresa :)

      Elimina
  23. A cena sulla Bateaux Mouches??? 1000 punti al tuo ragazzo!!!
    Mi piace tantissimo questa tua esperienza parigina! Anch'io in questo periodo sono nostalgica, non mi resta che intonare insieme a te "Paris, je t'aime!" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah sì, chi se l'aspettava! E' riuscito a organizzare tutto di nascosto :)
      Ho visto che ultimamente parli tanto di Paigi, come ti capisco!
      Sono appena atterrata e voglio già ritornare!

      Elimina
  24. Parigi ha un fascino intramontabile che non mi dispiace mai rivisitare...Leggere il tuo articolo mi fa ripensare ai ricordi magnifici che lego ad ogni angolo della città!

    RispondiElimina
  25. Mi segno questo battello sulla Senna, potrebbe tornarmi molto utile :)

    RispondiElimina
  26. Passare di qui è sempre un piacere, trovare un post così ancora di più! Con una serata così, ci credo che per te Parigi sia puro romanticismo!!! Io adoro Parigi, ci sono stata solo una volta e sono tornata con la voglia di andarci a vivere! La cosa che più mi ha colpito era l'atmosfera ricca di arte, le piccole librerie, la cultura tangibile ovunque! Bellissimo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille :)
      Temevo di essere troppo smielata in quanto ho condiviso emozioni personali - stavolta più che mai.
      Sono felice che siate in tante a condividerle :)
      Confesso che anche io ci vivrei a Parigi!

      Elimina
  27. Uaaaauuuuuu!!!!!
    Comunque sarà un clichè ma concordo nel dire che Parigi è la meta romantica per eccellenza!
    (tra l'altro non potevi scegliere quartiere migliore per soggiornarvi ;-)
    Buon resto di vacanza!!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono appena tornata, ahimè! :)
      Ma grazie mille!

      Elimina
  28. Eh sì, Parigi è proprio romantica!!
    Io sono amante in maniera viscerale di Londra, ma non posso non ammettere che Parigi abbia un'atmosfera unica e meravigliosa.
    Chi dice che una ricorrenza speciale vissuta con una persona speciale riuscirebbe a rendere speciale qualunque posto ha indubbiamente ragione; ma io penso che per donare ancora un pizzico di magia in più alla cosa anche la cornice e lo sfondo abbiano la loro importanza.
    Parigi come città romantica per eccellenza magari sarà anche uno stereotipo, ma gli stereotipi hanno sempre il loro fondo di verità. E ora, con questo momento magico che avete vissuto insieme, per te lo sarà sicuramente per sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto, sarà per sempre una città speciale :)
      Grazie mille Serena!

      Elimina
  29. che tesoro di ragazzo *-* eccerto che sei fortunata :D Parigi io l'ho vissuta da adolescente e benchè fossi con i miei genitori ho comunque respirato puro romanticismo, non oso immaginare quale atmosfera si venga a creare vivendo questa città con la persona amata <3

    un caro abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: