Campania Italia

Un giorno a Napoli non basta

lunedì, luglio 14, 2014Manuela Vitulli


La bozza "Napoli" mi aspettava da tempo.
Ho scattato queste foto mesi fa e ho persino buttato giù una ventina di righe, ma ogni volta in cui ero lì lì per pubblicare l'articolo, mi bloccavo.
Il fatto è che Napoli è una città complicata. Non ho detto difficile, ma complicata.
Non si può parlare di lei descrivendone semplicemente i pregi ed omettendo il resto.
Napoli va vissuta di pancia.
E quindi, dopo esserci tornata per l'ennesima volta, è giunto il momento di tirar fuori le parole giuste.
Così ho eliminato la bozza di appunti ed eccomi qui a scrivere nuovamente di lei. Di pancia.

Vesuvio, panorama napoletano

Sarò sincera.
Andare nel cuore di Napoli - per chi non ci vive - spesso significa armarsi di tanta pazienza.
La confusione, i rumori incessanti, i clacson delle auto, il traffico ingestibile, le file davanti all'ingresso dei garage. Tutto nella norma.
Non nascondo lo stress, i nervi a fior di pelle per la ricerca di un parcheggio che può durare più dell'arrivo in città partendo da Bari.
Queste sono le pecche che - perdonatemi - proprio non riesco a nascondere.

Ma una volta trovato un garage libero per l'auto, la giornata prende una diversa piega.
All'improvviso ci si ritrova tra le viuzze del centro storico, quelle strette stradine dal fascino decadente in cui la luce filtra con parsimonia tra i palazzoni che sfoggiano con orgoglio i panni stesi sui balconi.
Sono irresistibili e, checchè se ne dica ("Mi raccomando alla borsa", "Attenzione a non indossare orologi e gioielli"), non si può evitare una passeggiata da queste parti.
D'altronde io resto sempre dello stesso parere: bisogna sempre prestare attenzione, ovunque ci si trovi, ma i pregiudizi è bene lasciarli a casa.
No, non sto dando insegnamenti da maestrina. Io per prima sono caduta in questa trappola per poi capire che un posto bisogna viverlo prima di giudicarlo.
E se lo si giudica prima di viverlo, beh, non si può che diventare calamite per le avversità. Ogni cosa avrà un sapore amaro.
Liberiamoci dai pregiudizi.

Napoli, la città vecchia

Napoli, centro storico

Napoli, quartieri spagnoli

Il cuore di Napoli è un palcoscenico d'arte.
Basta guardarsi intorno.
Testimonianze di un passato glorioso, monumenti, gallerie, il sontuoso palazzo Zevallos Stigliano (un magnifico edificio seicentesco che da non molto è tornato agli antichi splendori).

E l'arte della pizza.
L'ultima volta a Napoli ho seguito il consiglio di Antonietta - meglio conosciuta come Friariella - che mi ha parlato della Pizzeria Lombardi, una delle pizzerie più antiche e prestigiose della città (qui il suo post).
E ci ha preso in pieno! La pizza è una vera goduria per il palato.
Oltre alla qualità indiscussa del prodotto che è ormai simbolo della città, alla pizzeria Lombardi si respira aria partenopea. Non quel clima turistico che si incontra facilmente nelle città più famose, ma un'atmosfera autentica resa ancora più piacevole dal personale estremamente gentile.

La vera pizza napoletana da Lombardi, Napoli

Palazzo Zevallos Stigliano, Napoli

Galleria Umberto I, Napoli

Napoli, Galleria Umberto I

Napoli, Galleria Umberto I

Napoli, centro storico

Napoli, colori

Napoli è vita, colore, energia pura.
Lo avverti passeggiando per la Galleria Umberto I, fermandoti a guardare gli spettacolini dei tanti artisti di strada, tra le bancarelle e i mercati.
Lo avverti facendo sosta al Gambrinus, il bar storico della città, famoso per la bontà del caffè.
Lo avverti passando per Piazza Plebiscito e ammirandola in estasi. Per me è  una delle piazze più belle al mondo.

Napoli, Piazza del Plebiscito

Napoli, Maschio Angioino

Il fatto è che non basta una giornata per visitare Napoli.
Per una visita superficiale va benissimo, sia chiaro. Ma come si può capire lo spirito di una città così "densa" in un giorno?
Ed è per questo che ci torno spesso e volentieri. Per assaporare l'atmosfera partenopea che ammalia il cuore e rinvigorisce l'animo.


E al tramonto, quando si ha voglia di un po' di pace, si può sempre prendere la funicolare che porta su al Vomero.
Per scoprire una nuova Napoli, quella che non ti raccontano nelle guide turistiche. 
Dal Vomero è ancora più evidente quella luce color senape che illumina l'intera città al calar del sole mentre il cielo inizia a mutare tingendosi di sfumature color albicocca.
E il Vesuvio veglia costantemente sulla città. La protegge, la custodisce.

Napoli, panorama dal Vomero al tramonto

Napoli prende il cuore e lo tiene in ostaggio.
Nonostante i difetti, le brutture, i pregiudizi.
Difficile andar via da Napoli senza volerci tornare.

You Might Also Like

32 commenti

  1. Cara Manuela questo post arriva proprio a fagiolo! La settimana prossima dovrò fare un salto a Napoli e andrò proprio nei pressi di Via Foria, dove c'è la pizzeria Lombardi: sicuramente ci andrò. Napoli o la ami o la odi, ma anche tutti e due: è bellissima, ma troppo spesso la 'napolenalità' è eccessiva! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Pizzeria Lombardi è super! Ti troverai alla grande :)
      Per quanto riguarda Napoli, concordo pienamente. O la si ama o la si odia. Non può esserti indifferente!

      Elimina
  2. Peccato che ora la Galleria sia chiusa, dopo il brutto incidente del giorno scorso... :(
    A Napoli ci sono andato molte volte, e mi è sempre sembrato un mondo a sé, molto più profondo.
    E' come se, a volte, si respirasse ancora l'aria del 1600... non so perché.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quanto mi dispiace! Mi ha fatto male vedere quelle immagini...
      A parte questo, Napoli è un gioiello. Sembra sbucare dal passato, già!

      Elimina
  3. Carissima, tu dira ma questa è stata ed a parenti ovuque...si, in Italia ho girato molto all'estero salvo l'Austria, Germania qualcosa e Svizzera molto poco. Napoli, città di mio suocero anche se è cresciuto a Roma.P.zza Plebiscito mi ricorda una granita al caffè strepitosa che dopo quella non ho mai voluto provare altre. Vedere nelle vie le corde per i panni da una casa all'altra è uno spettacolo che non dimenticherò mai. certo era circa 40 anni e forse....qualcosa è cambiato. Abbiamo fatto visita e siamo stati a pranzo in u palazzo particolare ma tralascio siamo fuori argomento come al solito. Grazie cara mi hai fatto tornare indietro nel tempo. Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah ma no Edvige. E anche se fosse? Beata te che vai ovunque, no? :)
      Comunque i panni stesi nelle viuzze mi hanno ricordato tanto le stradine del centro storico di Bari. Che bellezza!

      Elimina
  4. Quel "mal di Napoli" che ti prende ogni volta che riparti. Napoli è un "girone" dantesco ricolmo di colori. Il primo e l'ultimo minuto a Napoli non lo scordi mai.
    Un abbraccio Manuela!!!
    Alessio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un girone dantesco... non potevi definirla meglio! :)
      Un abbraccio a te!

      Elimina
    2. UN GIRONE DANTESCO? MA TU NON SEI NEANCHE NAPOLETANA,TUTTI PARLATE PARLATER,FATE I SAPUTELLI,NON SAPETE NIENTE

      Elimina
    3. sono stata più volte a Napoli e credo di conoscere qualcosa.
      Se non ci fosse gente come me a parlarne (bene, con cognizione di causa) molta gente non ci metterebbe piede per i pregiudizi che circolano.
      Non capisco perché quando si parla di Napoli ci sono sempre problemi, ogni parola viene travisata, anche se positiva.
      Continuerò a parlare di Napoli perché la adoro, anche se - per te - non essendo napoletana dovrei star zitta.
      Ps. "girone dantesco" è un termine che ha utilizzato un napoletano MOLTO preparato sulla città. Un termine che io ho gentilmente preso in prestito da lui.

      Elimina
  5. Anche io ho il post su napoli nelle bozze da un po', ma prima o poi lo porterò a termine :) Spezziamo una lancia a favore di questa bella città che come la nostra Bari spesso viene infangata dai pregiudizi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mica facile scriverci su qualcosa. E' troppo... colorata, troppo vivace, troppo seducente, troppo intollerabile, troppo tutto.
      Ma come fai a non amarla? Come la nostra Bari del resto! :)

      Elimina
  6. mai stato a napoli. un po' di pregiudizi ne avrei, ma sono molto curioso di vederla personalmente per venire smentito ) ottime foto!

    RispondiElimina
  7. Ho voluto rileggere più volte il tuo post....perché è veramente.....VERO!
    Ho vissuto a Napoli gli anni dell'università e, sinceramente, non avrei saputo trovare parole migliori per descriverla!!! A cominciare dalla confusione, dai clacson, dal "bordello" che c'è per ogni "vico e vicariello" (che per abituarmici nemmeno ricordo quanto tempo ho impiegato) per finire a...tutto quello che hai descritto!
    Ma Napoli è....NAPOLI!!! E altre mie parole non servono.....basta leggere e rileggere il tuo bellissimo post!
    Ah dimenticavo una cosa: il Vesuvio è vero che veglia sulla città ma dubito fortemente che la protegga e custodisca! È lo stesso errore che fanno tutti i napoletani...il Vesuvio resta sempre un vulcano attivo, anche se quiescente ;)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Antonio :)
      Mi sa che per il Vesuvio hai proprio ragione! :D

      Elimina
  8. Grazie tesoro per aver parlato della mia seconda casa. Napoli è Napoli, punto. Dovrebbero inventare un aggettivo solo in suo onore :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proprio vero! E aspetta che parli della tua prima casa.... ;)

      Elimina
  9. a Napoli ci sono andata due volte....davvero bellissima....*_____*

    RispondiElimina
  10. Foto bellissime! Sono stata a Napoli due volte e, nonostante tutti i pregiudizi e le contraddizioni, ci tornerei molto volentieri perché è una città unica nel suo genere :)

    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'hanno persino definita un girone dantesco! Per me è vero :D

      Elimina
  11. Bellissime le tue foto..come sempre!
    Ho sentito tante volte parlare male di questa città tanto da non averla mai inserita nella lista delle mie prossime mete.
    Mi hai fatto un po' cambiare idea e venir voglia di conoscerla, magari in futuro.
    ..una fettina di quella pizza lì si può avere?
    Ciao a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo! e non solo per la pizza! Napoli va vissuta prima di essere giudicata :)

      Elimina
  12. Sono stata alcuni anni a fare la pendolare tra Roma e Napoli e lo dico sinceramente, quel periodo non l'ho vissuto bene. Per questo motivo non ho mai visitato Napoli, anzi la odiavo con tutta me stessa. Ora penso a lei con nostalgia, ripenso alle poche foto che le ho fatto, ripenso a quando, dopo il trasferimento, sono tornata con dei parenti e ho assaggiato la pizza fritta che è una delle cose più buone che esistono. Se sento qualcuno parlare in napoletano lo guardo e sorrido, perchè quel dialetto che prima odiavo tanto adesso quasi mi manca.

    Prima o poi scriverò anche io un post su Napoli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capisco bene cosa vuoi dire.. sono le partenze che ti fanno amare una città.
      Aspetto qul post :)

      Elimina
  13. "Napoli prende il cuore e lo tiene in ostaggio.
    Nonostante i difetti, le brutture, i pregiudizi.
    Difficile andar via da Napoli senza volerci tornare."

    Che bella chiusura... Verissimo!
    La prossima volta manu ci andiamo insieme a Napoli, ti faccio vedere tutta la parte bella che non hai ancora visto! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella che sei! Sì Sì Sì! Voglio venire con te a Napoli <3

      Elimina
  14. Non sono mai stata a Napoli, ma è nei miei piani. Sono sicura che quando la scoprirò, mi emozionerà tantissimo. E' il genere di storia urbana, stratificata nel corso dei secoli, che piace tanto a me. Piazza Plebiscito deve essere qualcosa di spettacolare!
    E poi potrò assaggiare la vera pizza!! Voglio proprio andare alla Pizzeria Lombardi :)

    un bacio
    Enza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai colto in pieno l'essenza della città. Napoli non lascia indifferenti. Goditela :)

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: