America New York

Metti una coppia a New York...

lunedì, luglio 07, 2014Manuela Vitulli



Forse qualcuno di voi ricorderà "Metti due amiche a New York...", un post un po' comico di qualche tempo fa.
Metti una coppia a New York non è un remake di quel post - forse - ben riusciuto.
Diciamo che è un sequel.
Perchè se per due amiche è bello vivere New York nell'illusione di essere finite in un episodio di Sex and The City (senza Big, senza Aidan e senza tacco 12. L'unica cosa che ho in comune con Carrie Bradshaw è il ritrovarmi più o meno ogni santo giorno a scrivere davanti a un pc), per una coppia la Grande Mela può rivelarsi emozionante e romantica. Anche più del previsto.
Almeno per me è stato così. Un anno fa ho vissuto New York in maniera ironica e divertente con una delle mie più care amiche, mentre quest'anno ci sono tornata in dolce compagnia e ho scoperto che ogni cosa può avere un sapore completamente diverso. E non è detto che sia sempre più dolce, eh!

Il fatto è che, per quanto una coppia possa essere affiatata, è difficile che non si presentino mai dei momenti in cui i nervi sono a fior di pelle. Se poi siete tra le poche eccezioni immuni a questi problemi di coppia, beh, vi faccio i miei complimenti (e vi invito a scrivermi in privato il segreto della pacifica convivenza).

Quindi, dicevamo.

Il sapore di questa esperienza di coppia a New York è stato soprattutto dolce, ma con un restrogusto a volte amaro e piccante.




Non vi dirò dove occorre andare per trascorrere momenti indimenticabili con la vostra dolce metà. No, non lo farei mai perchè ogni angolo di New York - anche il più impensabile - può rivelarsi magico in una particolare situazione.

E poichè tutto è soggettivo, vi racconto quali sono stati i posti che in otto giorni ci hanno fatto battere un po' il cuore. Ma non è detto che questi siano posti "universali", anzi, non lo penso affatto.

Senza dubbio il Ponte di Brooklyn è tra questi luoghi. Ci tornerei all'infinito.
Stavolta, però, ho preferito partire da Brooklyn per arrivare a Manhattan. Perchè? Per veder crescere negli occhi del mio ragazzo lo stupore man mano ci avvicinavamo alla vista dei grattacieli illuminati.
Il mio consiglio è di passeggiarvi al tramonto, mentre il sole pian piano cala lasciando il posto alla luna. Lo spettacolo è assicurato!
Ve lo dico in confidenza: ho anche penato un po', perchè preso dall'entusiasmo non smetteva più di scattare foto! E ho maledetto quel momento in cui l'ho spronato ad appassionarsi alla fotografia. Mea culpa, ho creato un mostro!

Un altro posto che ho adorato sperimentare anche in coppia?

Central Park e la sosta all'ombra di un grande albero addentando un americanissimo hot dog. C'è ben poco di romantico nel junk food, ma il ricordo per me è speciale.
E poi il gelato a Madison Square Garden con vista Flatiron Building.

Ho amato passeggiare di sera tra il Rockfeller Park e il Battery Park.
Sembrava ci fossimo solo io e lui. E l'incredibile panorama offerto da oceano, Statua della Libertà e palazzoni illuminati. La quiete della zona ci è piaciuta talmente tanto che ci siamo fermati a cena in un ristorantino nei dintorni.
Quella sera la reflex del "mio fotografo" aveva la batteria scarica, ma la mia felicità nel non dover attendere almeno venti minuti perchè lui immortalasse lo scatto giusto è stata subito dissipata dai suoi mille sospiri.
"Ma proprio adesso si doveva scaricare la batteria?"
"Ma torneremo qui di sera vero?"
A nulla è servito rispondere: "Ci penso io. Faccio qualche foto e poi te la giro".
Avrei preferito sorbirmi i diecimila scatti. Troppo tardi.




E poi l'intramontabile Empire State Building al tramonto - che bel gioco di parole!
Nonostante la miriade di persone che popola quest'attrazione ad ogni ora del giorno, si tratta sempre di un luogo magico. Infatti non c'è giorno che non venga fatta almeno una proposta di matrimonio quassù.
Per gli amanti della privacy.




E non potrei non inserire uno degli spettacoli di Broadway tra le cose - per me - più belle da fare in coppia.
Io ho scelto The Lion King, una storia a cui sono legata affettivamente da sempre.
Il primo film Disney che ho visto al cinema, la prima videocassetta ricevuta in regalo da mia madre, il primo spettacolo a cui ho assistito a Broadway.
Se poi consideri che è anche il film d'animazione preferito del mio "lui", beh, il gioco è fatto.
Non ho potuto far foto perchè è vietato l'utilizzo di fotocamere all'interno del teatro, ma vi assicuro che i 120 dollari sborsati (sì, lo spettacolo mi è costato ben 120 dollari) sono stati meritati.
Tanto per cambiare mi sono commossa, come se non conoscessi la storia a memoria! Che fragile cuore di panna... 
Il mio consiglio? Se siete a NYC in un periodo di alta stagione è meglio prenotare lo spettacolo quanto prima. Noi abbiamo quasi rischiato di perdercelo o, in alternativa, spendere più di 200 dollari a persona per gli ultimi posti rimasti.




Potrei ancora parlarvi di Hell's Kitchen o di quel locale carinissimo in cui ci siamo rifugiati a Chelsea mentre pioveva a dirotto (classica scena da commedia romantica, eh?), ma forse è meglio fermarmi qui.
Penso che l'entusiasmo possa rendere speciale qualsiasi cosa.
Per me è speciale il ricordo dello sguardo felicemente sconvolto di Fra davanti allo spettacolo di luci a Times Square la prima sera. E nonostante attorno a noi ci fossero centinaia di persone, quello stupore ha creato un'atmosfera ovattata, ha cancellato la confusione e ha reso ogni attimo indimenticabile.


New York non smette mai di sorprendere, questo ormai l'abbiamo capito.
Per me New York è la città che cambia d'abito (ne ho parlato in questo articolo per il progetto ImagineMore di Manfrotto).
E' per questo che non amo le miniguide della città, le top 5 o top 10.
Che siate in coppia, con amici o da soli, Lei (la Big Apple) vi lascerà senza fiato.
Quindi non badate ai miei posti magici. Seguite le lucine romantiche della città e vivete l'esperienza al meglio!


You Might Also Like

52 commenti

  1. Broadway per me è un must, ormai ho visto oltre 10 spettacoli e sono tutti assolutamente incredibili!
    Credo che il bello di New York sia che è una città che offre qualcosa per tutti i gusti e che c'è così tanto da fare e da scoprire che non importa quante volte ci si è già stati, si trova sempre qualcosa di nuovo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che dire? hai già anticipato la mia risposta. Perfettamente d'accordo :)

      Elimina
  2. Quando sei a New York, ti senti proprio al centro del mondo. E' la stessa impressione che deve aver dato Parigi due secoli fa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già! Ma anche ora Parigi ha il suo fascino, no? :)

      Elimina
  3. Manu!!! Ma quanto siete belli? Mi stai continuando a far venire voglia di New York.. :)

    RispondiElimina
  4. Manu io penso che noi due abbiamo qualcosina in comune oltre ai ragazzi con lo stesso nome.
    Come è possibile che i nostri posti preferiti in coppia siano stati uguali ai vostri?! *_*
    Il ponte di Brooklyn al tramonto è veramente da togliere il fiato... è quello che ho visto nelle prime ore a NY e ho pianto come una scema a guardare quei colori sullo skyline... incredula che anche io fossi li in quel momento.
    A questi aggiungerei solo il piccolo e dolcissimo Bryant Park.. piccolo ma surrealmente bello e curato.

    Ti abbraccio,

    Danila.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah anche io avevo pensato alla coincidenza del nome dei nostri ragazzi! :)
      E comunque Bryant Park è il mio parco preferito. Piccolo ma molto curato. Sì, andrebbe aggiunto anche quello.
      E allora siamo al completo, no? :)
      Un abbraccio a te!

      Elimina
  5. Ma come sei riuscita a farlo appassionare di fotografia? Svelami tuttooooo! La mia dolce metà non vuol sentirne, e allora sono io per lui quella che scatta "troppe" foto!
    Bellissima NY, mi manca e devo rimediare. Grazie per tutti i tuoi consigli e dritte.

    Oggi su encanthe.com c'è un pizzico di te e di questo blog così ben curato. Spero ti farà piacere...
    Buon inizio settimana!
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà è stato moolto più semplice del previsto, sai? Si è appassionato anche più della sottoscritta!
      Grazie mille a te per la bella sorpresa. Mi hai riempito il cuore di gioia! Wow :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Che belli che siete!
    Io vorrei andare a NYC il prossimo anno con una mia amica, quindi credo che mi andrò a leggere anche i post precedenti :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Eli! Sì, ho scritto tanti articoli sulla mia esperienza a NYC lo scorso anno. Quando vuoi, mi trovi anche via mail! :)

      Elimina
  7. Che meraviglia, chissà quando mai ci andrò, chissà quando mai con la mia (ancora non trovata) metà... Comunque la foto in cui lo tieni per mano mi ha ricordato le foto di un'altra coppia che in ogni viaggio a ripetuto la stessa posa :) Potresti farlo anche tu nei prossimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho capito a chi ti riferisci.. ma loro sono dei grandi. E - piccolo dettaglio da non sottovalutare - lei è una modella! :D
      Per te un doppio augurio: trovare la dolce metà e andare a NYC anche senza dolce metà! :D

      Elimina
  8. Siete meravigliosi! Non aggiungo altro perchè mi sono emozionata, oh!

    RispondiElimina
  9. E' vero, NYC è piena di angoli romantici e ognuno troverà i propri senza difficoltà, a parte, ovviamente quelli classici. Potrà essere un rooftop di Brooklyn, una passeggiata su un bridge (non c'è solo quello di Brooklyn!) o una pedalata per la città, l'importante è sapere scegliere ciò che può piacere a entrambi

    RispondiElimina
  10. Manu, grazie per questo bel resoconto... Hai cristallizzato i momenti più magici di NY! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  11. che bel post Manuela! dovrò andarci con Massi allora!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aspetto il tuo racconto e facci vedere Massi eh! :)

      Elimina
  12. bellissimo questo post :)
    adesso però ho un problema: voglio andarci anch'io nella grande mela con la mia metà della mela ahuahuahua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah bella! Aspetto e incrocio le dita per te!

      Elimina
  13. Che belli che siete :-) e mi hai fatto venire proprio voglia di andare a NY !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Dani! Tu ci sei già stata vero?

      Elimina
  14. senza dubbio una città adatta a tutti :)) altrimenti non sarebbe la grande mela! bel post complimenti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Andrea! So bene che piace tanto anche a te.. ricordo molti dei tuoi post :)

      Elimina
  15. Be' Manuela, già sai quello che posso pensare io di NY, che è esattamente quello che pensi tu pertanto non posso che essere pienamente d'accordo con le parole di questo articolo.

    Un bacio
    Enza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so bene.. grazie mille Enza. Un abbraccio!

      Elimina
  16. Bella coppia :) l'amore non è bello se non è litigarello :D quindi, dai, tutto sotto controllo!
    Ogni volta che ti leggo Manu, mi viene voglia di partire! Trovo tutti quei colori che anche io andrei a cercare e mi dai una super ispirazione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che bei commenti mi lasci ogni volta? Poi sapere che dietro lo schermo ci sei tu mi fa star bene!
      Grazie :)
      Sai quello che penso di te e di noi (non fraintendete lettori!)

      Elimina
    2. Ora aumenterà l'audience dei lettori sentimentali o di quelli maliziosetti :D #SIETESOLOCURIOSI #SIETESOLOZOZZONI

      Elimina
    3. ahahahahahah cosa ho scatenato!

      Elimina
  17. Mi manca ancora.. e sarà fantastica!!!...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. darai libero sfogo alla tua creatività, lo so :)

      Elimina
  18. Bellissimo post :) io sto iniziando adesso a fare ventordici foto ogni volta che trovo l'angoletto e i colori giusti, forse è effettivamente un pò fastidioso XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah parecchio. Ma quando si è in due diventa più tollerabile :)

      Elimina
  19. Un post bellissimo Manu!!!!!!!*_*..una città che non vedo l'ora di scoprire...

    RispondiElimina
  20. Mi sa che io e Francesco abbiamo lo stesso problema con le foto :D
    Mi spiace per voi che ci state accanto :p

    Siete bellissimi Manu!
    E la foto di notte è meravigliosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tuoi commenti sono sempre dolcissimi. Grazie Lu :)
      Il fatto è che io adoro far foto, ma lui è un maniaco, chiamiamolo pure esteta della fotografia :)

      Elimina
  21. Ciao ti capisco benissimo...per me non c'è vacanza senza un litigio, piccolo o grande che sia! Saranno le situazioni, le coincidenze o il fatto di stare troppo assieme, alla fine una piccola scaramuccia ci scappa sempre...e dico sempre!! Il bello è che poi ricordando a quel particolare viaggio, ricordiamo con un sorriso anche i piccoli incidenti di coppia...siamo normali secondo te?
    Ottime le foto come sempre...e fantastico il tuo blog, mi piace un sacco!
    Ciao a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col senno di poi anche il peggior litigio sembra una sciocchezza! Hai ragione :)
      Grazie mille Ila :)

      Elimina
  22. -.-' ero convinta di aver lasciato un commento a questo post ma non l'ho fatto! Sono KO!
    Io sono stata a New York 4 volte da sola (con amiche) e 3 con il mio ragazzo..e nonostante abbia dei gran ricordi di risate e divertimenti con le mie amiche, con lui ho anche io lo stupore di vedere lo skyline o Times Square per la prima volta, o i grattacieli altissimi.
    Insieme abbiamo scoperto posti nuovi e provato tante cose, e ovviamente abbiamo litigato :) Per fortuna che non siamo i soli.. ahahhaha
    Bella la seconda foto..vuoi fare concorrenza a quelli che hanno fatto il giro del mondo così? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah no, loro sono unici. Non mi piace fare concorrenza. Ammetto che fare foto così però ha il suo bel fascino :)
      Comunque sia i litigi penso siano normali.. direi anche all'ordine del giorno - ed è bello così.
      Con il partner NYC ha un'atmosfera diversa... credo sia da vivere con l'amica e con il partner. Almeno due volte dai :D

      Elimina
  23. Viaggio con la mia dolce metà da un sacco di anni, qualche volta c'è qualche muso lungo (il mio in genere) altre volte lui sbuffa un po' (certe volte lo sottopongo a esagerati tour de force) ma quando torno ricordo solo i momenti belli.
    Se tutto va bene andrò a New York per festeggiare una data speciale, e magari i tuoi luoghi romantici diventeranno anche i miei.
    P.s. ma le foto di questo post sono le tue o le sue? In ogni caso sono molto belle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche nel mio caso chi sfoggia il muso lungo solitamente è la sottoscritta! :D
      Le foto del post sono tutte mie stavolta. Non ho ancora recuperato le sue foto dell'ultimo viaggio! :D

      Elimina
  24. Oooh finalmente ho l'onore di vedere il viso di Manuela Vitulli da vicino, evviva! Di solito ne vedevo o i capelli da dietro, o lei con le braccia larghe, o i suoi pantaloncini (sempre da dietro), o la sua faccia coperta da un corallo, o troppo piccola in un avatar. Quindi: "Metti una faccia a New York". Che dolce che sei! Sarà perchè c'è l'amour vicino: di solito (se non si è in lite) gli occhi diventano più languidi. BELLA!!!
    PS. Viaggiare in coppia? No thanks: l'ho fatto a Bangkok con Hamed, mai più: un omanita in valigia è troppo pesante per me, che son mingherlina :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah peccato che non siamo "amiche" su facebook, perchè altrimenti vedresti il mio volto anche troppo spesso! :D
      Metti una faccia a New York mi piace troppo! ahahaha ma come fai a farmi ridere sempre?

      Elimina
    2. :D :D Eh già, purtroppo non ho una pagina personale su FB ma solo la pagina del mio blog, e quindi non posso chiedere/dare amicizie. Però lo siamo lo stesso, no?

      Elimina
  25. Che dire...sono stata letteralmente risucchiata dal tuo blog! Colorato, personale e non banale! Complimenti!!!:)
    Carlotta,
    http://unapennainviaggio.blogspot.it/

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: