America Costa Rica

Poàs: il cratere attivo più grande al mondo

mercoledì, giugno 11, 2014Manuela Vitulli


Mettendo in ordine ricordi freschissimi nello scaffale delle emozioni, non è facile decidere come iniziare a descrivere da casa - e quindi in modo più maturo - il Costa Rica.
Così ho pensato di seguire, almeno per ora, un ordine cronologico. Non posso che iniziare a parlarvi del Vulcano Poàs, a pochi chilometri di distanza dalla capitale del Paese, San Josè, di cui ho già scritto in questo precedente articolo.
Il vulcano Poàs, ingiustamente eclissato dalla fama del vulcano Arenal, merita una mattinata tutta per sè. Un consiglio spassionato? Fate questa tappa anzichè puntare subito a nord verso La Fortuna. Non ne rimarrete delusi!

Il cratere del Vulcano Poàs, il cratere attivo più grande al mondo

Come la maggior parte delle meraviglie del Costa Rica, il Vulcano Poàs è custodito all'interno dell'omonimo Parco Nazionale che ospita anche una serie di sentieri verdissimi dall'incredibile fascino.

Sin da subito in questo Paese sono stata inaspettatamente colpita dal grande rispetto per l'ambiente.
I costaricensi tengono molto al loro territorio e fanno di tutto per mettere in pratica un turismo responsabile e sostenibile. Per questo motivo tutte le bellezze naturali del Costa Rica sono gelosamente racchiuse all'interno di riserve naturali in cui non esistono chioschi o ristorantini. Una scelta che onestamente apprezzo, poichè permette di non deturpare la purezza dell'ambiente e mantenere puliti i sentieri.
Niente carte, niente bottiglie, niente sacchetti. Niente di tutto questo ha intralciato i miei passi durante il cammino. Solo rami, foglie e animali selvatici.

ingresso del Parco Nazionale del Vulcano Poàs

Non è necessario essere grandi scalatori o amanti del trekking per la visita di questo Parco Nazionale: la terrazza panoramica per ammirare il Vulcano Poàs è facilmente accessibile per tutti.

Appena arrivata di fronte al vulcano, dopo circa un quarto d'ora di cammino, non credevo ai miei occhi.
Il paesaggio completamente avvolto dalla nebbia - causata dalla presenza dei gas solforosi del Poàs - carica l'atmosfera di mistero e suggestione.
Solo un'esigua area del cratere è ben visibile lasciando intravedere il color giada che, in assenza dei gas e in condizioni di ottima visibilità, colora vivacemente i 1320 metri che fanno del Poàs il vulcano con il cratere attivo più grande al mondo.

 Il pericolo che i gas solforosi si facciano sospetti è sempre dietro l'angolo, ma finchè l'attività vulcanica si manterrà scarsa sarà possibile visitare questo parco in cui aleggia un fitto alone di nebbia e mistero.

un'ospite del Parco Nazionale che ammira il Vulcano Poàs

Mi è sembrato di essere stata catapultata in un film d'animazione di Tim Burton. E non solo per il fascino del vulcano.
Le nubi che avvolgono il paesaggio rilasciano piogge acide che, sottoforma di umidità, non permettono la crescita di florida vegetazione nelle immediate vicinanze del vulcano.
Eppure bastano pochi metri affinchè il paesaggio muti radicalmente e la foresta pluviale diventi protagonista indiscussa. L'umidità arriva alle stelle - e potete ben immaginarne l'effetto "elettrizzante" sulle folte chiome - e la vegetazione si fa sempre più fitta fino a inglobare completamente i suoi visitatori.
Chi, come me, ha la fortuna di esplorare questo parco in una giornata di scarso afflusso turistico potrà sentirsi un essere privilegiato all'interno di un ecosistema meraviglioso.

Il verde domina lo scenario ricoprendo anche i  tronchi e i rami degli alberi. Le radici qui hanno dimensioni impensabili e si elevano incredibilmente dal sottosuolo sino a raggiungere l'altezza di un bambino.
La foresta sembra incantata e non è solo merito della coltre di nebbia che la avvolge.
I tronchi degli alberi caduti nel corso del tempo diventano ponti naturali che collegano zone opposte della foresta tropicale.
Gli animali selvatici si nascondono tra le foglie, uccelli e camaleonti si mimetizzano tra le fronde degli alberi.
Tutto è in armonia ed è bello che l'uomo possa osservare la grandezza della natura esclusivamente da curioso spettatore, senza volerne essere padrone.

immersi nei sentieri verdissimi del Parco Nazionale

Panorama della Laguna

camminando su un tronco sospeso

la foresta sembra incantata, Parco Nazionale Vulcano Poàs

Poàs, Alajuela

Come ho scritto su, all'interno del Parco Nazionale - fatta eccezione per un ristorantino accanto al centro informazioni - non vi sono posti per rifocillarsi. E vi assicuro che all'uscita dal parco, dopo la visita e i chilometri percorsi, si ha un unico desiderio: mangiare!
Nei dintorni del Vulcano Poàs si incontrano numerosissimi locali tradizionali completamente circondati dalla natura. La vista è incantevole e i prezzi - se si scelgono piatti locali - sono modici.
Col senno di poi posso dire che abbiamo avuto la grande fortuna di pranzare all'interno di una suggestiva baita in legno mentre la pioggia torrenziale scrosciava violentemente e le gocce tintinnavano velocemente contro i vetri. E' stato emozionante immergere lo sguardo nella foresta solitaria mentre il profumo intenso della pioggia penetrava prepotentemente nel locale. Un momento di grande musicalità che oserei definire poetico, tant'è che mi ha vagamente ricordato i versi de La pioggia nel pineto di Gabriele D'Annunzio.

riso e patate al forno per pranzo, Poàs, Alajuela

tortilla per pranzo, Poàs, Alajuela

la natura che circonda il Vulcano Poàs

Informazioni utili

- Il costo del biglietto per il Parco Nazionale del Vulcano Poàs è di 10 dollari.
- Il parco è visitabile dalle 8 del mattino sino alle 4 del pomeriggio, anche se è preferibile arrivare in mattinata prima che il vulcano venga completamente sommerso dai gas solforici.


You Might Also Like

44 commenti

  1. non vedevo l'ora di leggere questi articoli e sai bene perchè ;-) Il Volcan Poàs mi piacerebbe metterlo nel mio itinerario, cercherò di trovare un posticino anche per lui ;-) Il Costa Rica deve essere un paese meraviglioso non vedo l'ora di esserci...foto bellissime, brava Manu che invidia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto che sei indecisa tra Poas e Irazù. Anche quello dev'essere molto interessante. Sono curiosa del tuo itinerario.. e già ti invidio!
      Grazie Marti <3

      Elimina
  2. che bei posti, una meraviglia un viaggio del genere... anche la tortilla finale è molto desiderabile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh.. la tortilla è una meraviglia (faccio anche la rima!)
      Troppo troppo buona!
      Grazie Ferruccio :)

      Elimina
  3. che viaggi meravigliosi che ti fai!!! spero presto di riuscirne a programmare uno anche io;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io intanto mi godo il tuo tesoro dai tuoi post :) Grazie!

      Elimina
  4. che meraviglia!! beh!!! questa è una tappa da non saltare, una vera meraviglia soprattutto perchè è uno spettacolo offerto dalla natura.
    belle le foto (che siete carini!!!)
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha grazie per il complimento cara Audrey :D

      Elimina
  5. Ma che bello! Io mi sentirei piccola piccola di fronte a questo cratere enorme *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti la sensazione è stata quella tesoro!

      Elimina
  6. che splendore! gli unici vulcani che ho visitato sono stati Etna, Vulcano e Vesuvio.. ma questo in mezzo a tutto questo verde non ha nulla a che vedere con i nostri vulcani italiani.. davvero una meraviglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nulla da dire contro i nostri meravigliosi vulcani. Magari però in Costa Rica il contesto è un pochetto differente, come dici tu :)

      Elimina
  7. Bellissimooooooooo *_*
    Ti avevo detto che ci avevo già pensato per il viaggio di inizio 2014 ma poi abbiamo cambiato meta.
    Così mi hai fatto venire ancora la supervoglia di Costa Rica!!!!
    E che foto!! clap clap clap :)
    Ps. quanti giorni siete stati in Costa Rica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah grazie mille cara! Devi andarci assolutamente!!!
      Eh, noi siamo stati 8 giorni. Purtroppo non è stato possibile fermarci di più.. ma consiglio almeno 2 settimane piene :)

      Elimina
  8. avevi detto bene... hai messo la freccia e mi stai facendo mangiare la polvere :)
    attendo anche i prossimi post... bella la Natura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aahahahahahha grazie Simone! Ero certa che la natura ti avrebbe colpito ;)

      Elimina
  9. Cos'è quella crema nel vasetto accanto alla tortilla? Salsa al formaggio?
    Ok, cibo a parte... luoghi davvero incantati e particolarissimi. Anzi, un luogo solo che contiene tante sfumature!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah no, una maionese un tantino più sana fatta in Costa Rica :)
      Grazie mille Miki! Un gran bel posto!

      Elimina
  10. Mamma mia quanta bellezza! E il fatto che dici che non ci sono chioschetti vari è senz'altro una nota positivissima...Bellissimo viaggio di grande suggestione anche per le foto vivide che hai fatto! Sembra un paesaggio primordiale..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido, una cosa molto positiva!
      Grazie mille Elena :)

      Elimina
  11. wow che meraviglia! conosco poco del costa rica ma dalle tue foto sembra un paradiso naturale!

    RispondiElimina
  12. Dev'essere stato un viaggio davvero meraviglioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già :) Grazie per il commento Patrick!

      Elimina
  13. Meraviglia incredibile. Non riesco a smettere di leggere ed a scorrere le foto. Complimenti Tesoro, è stupendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie grazie grazie Lu! Io ti ci vedo qui... con gli occhi spalancati. Credo sia un paesaggio fatto per te :)

      Elimina
  14. guardavo le tue foto sui social e immaginavo questi luoghi assurdi. Ora leggo il tuo racconto e mi rendo conto che non avevo minimamente immaginato tutta questa meraviglia.
    Adoro i luoghi naturalistici, lo sai, e il Costa Rica sembra davvero una méta in cui andare assolutamente... mi hai fatto sognare vitullina, grazie <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che belle parole cuore! I tuoi commenti sono sempre così carichi.. o meglio mi caricano! :)

      Elimina
  15. Ciao Manu,
    finalmente ho il tempo di commentare da pc senza esaurirmi con il cellulare che non inserisce i miei commenti!
    E' ora di entrare nel vivo del tuo viaggio e sono TROPPO curiosa.
    Come sai i miei sogni sono molto "asiatici" quindi tendo ad "escludere" altre parti del mondo altrettanto belle: vedi la meraviglia da te immortalata!
    Bellissimi te e Fra, un bacione :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani!!!!
      Eh, anche io adoro l'Asia. Ma credo che il mondo sia tutto da scoprire! Oltretutto il Costa Rica ha tanti aspetti che mi hanno ricordato la Thailandia. Il salto indietro nel tempo, la natura, il riso, il mango.. il paesaggio è sempre tropicale :)
      Grazie mille, come sempre!

      Elimina
  16. Spettacolo! Ammetto che me la farei sotto però XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noo perchè?? Non sono posti che fanno paura!

      Elimina
    2. Mmm sì ma è sempre un vulcaaaanooo XD

      Elimina
    3. ma non si "esibisce" da molti anni :D Tranquilla :D
      Ad ogni modo capisco la paura :)

      Elimina
    4. Manu: ne sei proprio sicura????
      http://www.meteoweb.eu/2014/04/eruzione-freatica-in-costa-rica-il-vulcano-poas-da-spettacolo-video/273358/
      Ahahahahahah

      Elimina
  17. Eccolo il post che aspettavo!
    Che meraviglia... Dalle immagini mi ricorda un po' il parco di Jurassic Park :D
    E che bella cosa che sia mantenuto tutto così pulito e naturale... anche l'assenza di ristoranti è una scelta di tutto rispetto. Mica come da noi -__-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jurassic Park, hai ragione! Sai che non ci avevo mai pensato? :)
      Eh, anche io Lu ho fatto il paragone con la nostra Italia.. perchè non possiamo mantenere la natura così pulita come fanno i costaricensi? :(

      Elimina
  18. Ciao Manu, grazie alle tue foto mi hai fatto conoscere un Paese che non pensavo potesse essere così affascinante! :)
    Mi vado a fare un giro sugli altri post ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Fede! Sono certa che ti piacerebbe tanto il Costa Rica :D

      Elimina
  19. Avevo visto le foto su Instagram, ma ho lavorato tutto il mese senza sosta e senza connessione a Porto Cervo e fremevo per venire a leggere questo post * - * io mi sarei emozionata tantissimo!!! Il tuo ragazzo, anche lui, ha fatto una foto meravigliosa di questo posto!!! Ci voglio andare! Ci voglio andare! Ci voglio andare!!! ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale! Il Costa Rica è proprio un posto per te, sai?
      La natura, il mare, le altezze. Ti ci vedo :)

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: