Barcellona Europa

Park Guell, il più bel tesoro custodito da Barcellona (a pagamento o meno)

lunedì, giugno 24, 2013Manuela Vitulli



Nonostante le numerose proteste, pare sia ufficiale: nei prossimi mesi l'ingresso a Park Guell dovrebbe diventare a pagamento. 
Da una parte è anche giusto se si pensa che, per avere la garanzia di portare a casa uno scatto decente, bisogna lottare con i fiumi di turisti che ogni giorno popolano il parco. 
D'altra parte, se anche questa magnifica opera di Gaudì dovesse divenire a pagamento, ne risentirebbero non poco le tasche dei "poveri" amanti dell'artista! Basti pensare che l'ingresso a Casa Batllò costa circa venti euro, quello alla Pedrera altrettanto, quello a Palau Guell costa 12 euro.. per non parlare della Sagrada Familia!
Barcellona deve la sua bellezza e una buona fetta del suo turismo proprio all'archittura di Gaudì, dunque non è così impensabile che si cerchi di incrementare sempre più il business che circola attorno alle sue opere!
Volete sapere la mia? Se dovessi tornare a Barcellona quando l'accesso al parco non sarà più gratuito, io pagherei per vederlo di nuovo. Park Guell è senza dubbio, per me, l'opera più stupefacente di Barcellona!






L'emozione che ho provato una volta arrivata dinanzi all'ingresso principale è indescrivibile. Un'emozione frammista a stupore ammirando quell'orgia di colori che non risparmia neppure le enormi casette simili a quelle di Hansel e Gretel.
Incredibile come le foto degli amici e le immagini già viste sul web anziché aumentare eccessivamente le mie aspettative intaccando le emozioni provate, hanno sortito l'effetto opposto: neppure uno scatto del più grande professionista può rappresentare al meglio la maestosità e la bellezza del parco, la sinuosità delle linee, l'esplosione dei colori, la lucentezza dei materiali. 
Nessuno scatto può spiegare la tranquillità che si respira al riparo dal sole e dai turisti sotto il bianco soffitto lucente sorretto dal colonnato.





Ma oltre all'architettura in sè, sono gli artisti di strada (credo selezionati) che popolano il parco a renderlo speciale! Io e Fra abbiamo ceduto facilmente alla maestria dell'artista che in due minuti creava profili umani ritagliando semplici cartoncini.
Incantevoli le terrazze dalle celebri panche sinuose e coloratissime, ma decisamente troppo affollate.
Man mano si sale (non sapete che fatica!!!) l'architettura cede il posto alla natura e il colore che primeggia è il verde, intervallato da sporadiche macchie regalate dai fiori.





















Andrei altre cento volte a Barcellona per rivederlo! Park Guell.. semplicemente un museo a cielo aperto!


You Might Also Like

47 commenti

  1. Bellissime foto, come sempre...! Ammazza, sembra una cosa quasi da favola, tutto rotondeggiante!

    Sulle silhoutte io avrei problemi... servirebbero due fogli per farci entrare il mio naso greco XD

    Moz-

    RispondiElimina
  2. per fortuna ci sono andata quando era ancora gratuito!
    grazie per la visita e per il consiglio, sono sempre più convinta che non seguirò nessuna delle due strade. grazie di aver condiviso con me la tua esperienza.
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati.. in molti non lo dicono, ma vivono esperienze simili. Ammetterlo e cercare un confronto, una condivisione è già un passo avanti.
      Un abbraccio fortissimo a te!

      Elimina
  3. bellissimo il parco guell:) dopo la sagrada familia è stata la cosa chè mi è piaciuta di più a barcellona! io però non sono riuscito a fare la foto con la salamandra:(( troppa gente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono riuscita a districarmi tra i turisti (soprattutto orientali, ovviamente) per fare la classica foto con la salamandra :)

      Elimina
  4. Barcellona è semlicemente incantevole... per il Parc Guell, per la fantastica architettura di Gaudì, la vitalità della rambla e poi... che cosa stupenda il mercato della Boqueria! C'era tanto caldo l'ultima volta che sono andato ma tutto è sopportabile pur di godere di tanta bellezza. Un salutone, Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo alla grande! Checchè se ne dica, a me Barcellona è piaciuta un sacco!

      Elimina
  5. Barcellona, la città che ho sentito spesso parlare della sua bellezza...
    Cara Manuela, è sempre bello vedere dove sono finiti i tuoi viaggi!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Tomaso caro! Un abbraccio

      Elimina
  6. Barcellona è molto bella, ci sono stata in gita in quinta liceo. Però mi piacerebbe tornarci, per osservarla meglio e godermela di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che ogni posto meriti di essere rivisitato a distanza di anni. Il problema è che ci servirebbero 5 vite! :D

      Elimina
  7. Barcellona lo ammetto mi ha deluso quando l'ho visitata. Di tutta la città però il Park Guell è la cosa più bella vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuta molto! Molto colorata, artistica, allegra... molto nelle mie corde!

      Elimina
  8. Fantastico e geniale Gaudì! Complimenti per i colori della tua casacca nella foto della salamandra, perfettamente in tono con l'animale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah sai che l'avevo notato anche io??? :D

      Elimina
  9. Sei una fotografa eccellente!!! ^__^
    Questo posto è una meraviglia...sai che mi sono presa una bella "sgridata" quando ho detto di aver cambiato idea sulla vacanza a barcellona che prima volevo "evitare" ahahaha mi sa che me la sono meritata! :-P
    Bello, bello, bello, e quelle sagome sono simpaticissime!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sere! Sono una dilettante, ma almeno fotografo con passione :)
      Ti assicuro che neppure io impazzivo all'idea di Barcellona.. l'ho sempre vista come una meta di "serie B". Non so nemmeno io per quale motivo!
      Eppure questa città è meravigliosa.. è una cittò poliedrica che può offrirti di tutto: emozioni e romanticismo a Montjuic, divertimento nella Barceloneta, cultura con Mirò e Gaudì..
      Te la consiglio! :)

      Elimina
    2. :D si si io sono convinta adesso, vorrei andarci, vediamo un pò come andrà a finire! :)
      Baci

      Elimina
  10. che immagini stupende!! almeno le loro bellezze culturali e artistiche le tengono bene e le fanno pagare... noi le facciamo pagare e basta.. Barcellona devo proprio visitarla, mi affascina tantissimo e i tuoi scatti me lo confermano :D

    un bacione
    sabrina

    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabri! Hai perfettamente ragione! Questa è stata la mia medesima impressione a Barcellona: loro sì che sanno salvaguardare la loro arte e la loro cultura! La portano alta. E noi? Facciamo lo stesso?
      Un abbraccio!

      Elimina
  11. Risposte
    1. Troppo troppo bello ami!!!! Sapevo avresti stra-apprezzato!!! :D

      Elimina
  12. le tue foto sono sempre meravigliose così come del resto lo è Park Guell

    RispondiElimina
  13. che meraviglia *.* barcellona è piena di emozioni..
    spettacolare l'artista che ritaglia i profili *.*

    RispondiElimina
  14. Oggi è il compleanno di Gaudì...auguri geniale e fantasmagorico vecchio! Ho abitato a Barcellona per due anni e passeggiare nel parco era ogni volta un regalo! Belle le tue foto che rendono la luce incredibile che c'è da quelle parti! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto il doodle di Google! :) Che casualità!
      Grazie mille per il complimento Migola .. detto da te che ci hai vissuto è un onore! Un abbraccio!

      Elimina
  15. ehi grazie! :)
    e che notizia, valà che ho fatto in tempo a vederlo per bene a gratis
    belle foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì.. giusto in tempo! Grazie Giulia :)

      Elimina
  16. Gaudì è uno dei miei architetti preferiti, anzi, è quello che amo di più in assoluto, soprattutto per la sua storia, che si riflette inequivocabilmente nelle sue opere. A differenza di quello che si può pensare, ogni sua forma è dettata dalla geometria presente in natura, oltre che dalla tradizione catalana. Tutti dovrebbero studiarlo, dalle elementari! (E pensare che nella mia facoltà di architettura non è mai stato in nessun programma!)
    Oggi, tra l'altro, sarebbe il suo compleanno, perciò auguri Antoni!

    E grazie, Manuela, davvero grazie per questo post!

    Elena
    (mumblemum)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma a chi lo dici!!!! Io adoro Gaudì.. e pensare che la mia prof al liceo saltò un sacco di roba del programma perchè voleva a tutti i costi spiegarcelo.. ora capisco perchè! Meraviglioso davvero.. in Italia noin gli rendiamo giustizia!!!
      Un abbraccio.. e grazie Elena! :)

      Elimina
  17. che bello Parc Guell :) ci sono stata 2 volte a Barcellona e ci ho fatto visita 2 volte :) città che merita!!

    http://blogpercomunicare.blogspot.com/

    RispondiElimina
  18. Amo Barcellona e amo Gaudì... questo post è davvero bello, così come le tue foto e il tuo blog! Grazie per essere passata da me ed avermi fatto scoprire questo angolino! Complimenti, a presto! :) :**

    RispondiElimina
  19. devo proprio ritornarci a Barcellona....

    RispondiElimina
  20. Il genio di Gaudi a me ha sempre affascinato ed il parco Guell è davvero bello,tornerei a Barcellona anche solo per quello. Belle le tue foto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Chris! Anche io tornerei solo per Parco Guell a Barcellona! Bella la Sagrada Familia e tutto il resto.. ma il parco mi ha ammaliato!

      Elimina
  21. Ma come a pagamento?? DOH! E io che sono andata a Barcellona un mese fa e non ho fatto in tempo a vederlo?! ARIDOH!

    RispondiElimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: