Barcellona Europa

Barcellona da vedere: la Rambla, il Barrio Gotico e gli artisti di strada

lunedì, giugno 17, 2013Manuela Vitulli



 Dopo aver parlato di Montjuic, parto dal principio: il mio primo giorno a Barcellona.
Lo so, sarà un clichè, ma è impossibile andare a Barcellona e non passeggiare nemmeno una volta per la Rambla, il celebre viale di Barcellona che collega Plaça de Catalunya a Port Vell, il porto vecchio.
In realtà io ho percorso innumerevoli volte questo viale dal momento che ho scelto un hotel nei pressi della splendida Plaça de Catalunya, centro nevralgico della città [qui consiglio di fare attenzione ai piccioni... si sono dimostrati dei veri terminator!]. 
Percorrere ripetutamente quel chilometro e mezzo a piedi non mi ha mai stancato per una semplice ragione: gli artisti di strada.


Plaça de Catalunya

Plaça de Catalunya
Gli artisti di strada sulla Rambla cambiano quotidianamente e sono TUTTI bravissimi, tanto che i turisti creano delle vere e proprie cerchie attorno a loro. 
Mi trovo adesso costretta a fare cenno ad un tema non molto simpatico: prima della partenza sono stata vittima di una sorta di terrorismo psicologico, poichè sul web e non solo mi hanno messa in guardia circa i numerosi scippi che avvengono sulla Rambla proprio mentre i turisti si fermano ad ammirare gli artisti di strada. Personalmente non ho assistito a nulla del genere, ma non posso certo smentire questo, indi è bene tenere sempre gli occhi aperti, la Reflex al collo e il portafoglio NON nella tasca posteriore!

Sulla Rambla

Sulla Rambla

Mirò sulla Rambla

sulla Rambla

Sulla Rambla

Sulla Rambla

Sulla Rambla

Passeggiando sulla Rambla di giorno, è impossibile non notare una grande affluenza di gente in prossimità del mercato della Boqueria, uno dei mercati più antichi e famosi dell'intera Spagna. L'ingresso principale è ben visibile dalla Rambla, ma il mercato è immenso e si spinge nei meandri del quartiere Raval.
Molto popolato dai turisti, è un'esplosione di colori e profumi. Assolutamente da provare i buonissimi succhi alla frutta con ogni conbinazione possibile (è possibile trovare zumos a un euro, ma le offerte migliori non sono all'ingresso, quindi fate un giro all'interno!).

L'ingresso del mercato della Boqueria

dolci a volontà

frutta fresca

un'esplosione di colori e calorie

i famosi succhi della Boqueria

Che colori..

...e profumi!
Dopo il succo e una scorpacciata di frutta, abbiamo recuperato le energie per giungere sino a Port Vell e al suo ponte girevole. Benchè anche questa sia una zona molto turistica, qui si respira aria di tranquillità: i turisti, non più imbambolati dinanzi agli artisti di strada che abbiamo abbandonato sulla Rambla, si rilassano sulle panche (o direttamente per terra) approfittando per un pò di tintarella. La pace.

Port Vell

riflessi a Maremagnum

relax a Maremagnum

Port Vell

Port Vell

Mentre inizia a calare il sole, armati di buona volontà, torniamo sulla Rambla per poi svoltare a destra ed immergerci nel Barrio Gotico, il centro della Città Vecchia di Barcellona, nel labirinto di piazze e vicoli stretti dal sapore medioevale.

Cattedrale di Barcellona



Creazioni "di strada"

vicoli stretti al Barrio Gotico

al calar del sole..

artisti di strada anche al Barrio Gotico

Posti classici di Barcellona, ma sempre suggestivi!


You Might Also Like

38 commenti

  1. Quanti bei colori, Manu!!
    Si va dall'azzurro del mare al celeste del cielo terso, fino a tutte quelle sfumature tutte estive delle caramelle e dei succhi! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se dovessi definire Barcellona con una parola, direi innanzitutto COLORATISSIMA. Aspetta di vedere i graffiti, le opere di Mirò e l'archittettura colorata di Gaudì! :)

      Elimina
  2. Ma quanta voglia di Barcellona mi hai trasmesso??? *-* Io e C stiamo ancora valutando la meta per le nostre prossime vacanze, in vetta alla mia lista c'è Londra, al numero due Barcellona appunto! Ma sai che forse faccio un cambio? Ahahahhah...valuterò, mi sono piaciute molto le foto ( soprattutto dolci e frutta :-P ) e quel posto bellissimo sul porto vecchio....grazie per queste fantatsiche chicche!!!
    Baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma di nulla! Grazie a te! Certo.. decidere tra Londra e Barcellona è un'impresa ardua! Io stessa non saprei quale scegliere. Sono due tra le mie città europee preferite!
      Un abbraccio :)

      Elimina
  3. waw..è belissima..peina di colori...!!!^_^..bellssima..ci farò un pensierino per le mie prossime vacanze!!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero una città meravigliosa :)

      Elimina
  4. Bellissime foto e ovviamente anche Barcellona sembra bellissima. Molte persone che conosco e che sono andate lì per vacanza mi hanno detto che è una città splendida e questo tuo post ne è la prova certa. Per quest'estate non ho ancora programmato nulla, chissà... potrei farci un pensierino :D xxo

    RispondiElimina
  5. ...che belle fotooooooooo, a dire la verità mi sa che sono anche ingrassata qualche etto a guardare quel ben di Dio...ma, onestamente, il mio sguardo si è subito focalizzato su quel bel gabbiano in Plaça de Catalunya ;))

    Complimenti, sempre mejo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barcellona dà ottimi spunti per belle foto :)
      Grazie mille di cuore!

      Elimina
  6. Scopro oggi il tuo blog, mi piace.
    Bellissime foto (Barcellona - e la Boqueria specialmente - si prestano benissimo!)

    RispondiElimina
  7. Veramente un saldo in Catalunya, grazie! Io ci sono stata d'inverno e non ho visto tutto questo sole, però c'era veramente tanta gente :) E i succhi di frutta...mi attiravano lo stesso! Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che Barcellona sia una di quelle città magnifiche in ogni stagione :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  8. Non ci nono mai stato!!! Ma quanto la sogno una visita in questa bellissima Barcellona.
    Le tue foto cara Manuela, ti coinvolgono come se fossimo li con te!
    Grazie cara amica di tutto questo!!! Buone settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso.. che gran bel complimento :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  9. quanti ricordi che mi fai affiorare..sono stata in tutti questi posti, Barcellona è bellissima, dopo qualche giorno mi sentivo già a casa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem! Mi sono sentita da subito a casa! Lì, sul porto, l'ho sentita davvero come la MIA città :)

      Elimina
  10. Poche parole, ma tante bellissime foto: sono le immagini che parlano! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Andrea! Un caro saluto :)

      Elimina
  11. La foto della bancarella di frutta è bellissima.. Vien voglia di tuffarcisi dentro! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici Cri! Non dimenticherò mai quei colori! :D

      Elimina
  12. Ecco Barcellona mi manca e con queste foto mi hai fatto venire voglia di pianificarci un viaggio. Mi sa che inizierò a guardare i voli ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola! Barcellona non può mancare alla lista per una grande viaggiatrice come te :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  13. ciao MAnuela, la prima volta a Barcellona è stato 27 anni fa e da allora ci torno ogni 2/3 anni è una città meravigliosa

    RispondiElimina
  14. adoro barcellona, e che belle le tue foto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Audrey.. un abbraccio!

      Elimina
  15. Ci sono stata almeno 20 anni fa.... che voglia di tornare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente ha subito vari cambiamenti da allora :)

      Elimina
  16. Ciao Manuela. Di Barcellona e dei dieci giorni che vi ho trascorso alcuni anni fa ho un ricordo speciale; poter rivivere attraverso il tuo racconto e le tue foto alcuni di quei ricordi mi fa moltissimo piacere. Io, nonostante il soggiorno relativamente lungo, non visitai la parte "mare" della città, niente spiaggia, solo un giro all'acquario. Preferii visitare la città nei suoi differenti aspetti, i monumenti e le opere architettoniche, così come alcune zone al di fuori dai classici giri turistici. Per calarmi maggiormente nella realtà catalana e nella quotidianità mi abbonai addirittura al quotidiano locale, El Perodico, alcuni mesi prima del viaggio, e frequentai un breve corso di spagnolo (anche se nelle strade e nei negozi è molto più frequente l'uso del catalano rispetto alla lingua nazionale, il castellano).

    Grazie per questo tuffo nei ricordi e complimenti per il bel post e le foto :)
    Flavio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anche io ho fatto un breve corso accelerato di spagnolo??? :D
      Dopo essere già stata in Spagna riuscendo a malapena a dire "buenos dias" non volevo rischiare di fare altre figuracce.. peccato che tutti mi anticipassero parlando in italiano!
      I miei sforzi son stati un pò vani :p
      Grazie della visita.. un caro saluto!

      Elimina
  17. Che meraviglia, Barcellona è una città stupenda e piena di posti meravigliosi..me ne sono innamorata quando ci sono stata nel 2007 *.* fantastica!
    complimenti per le foto bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem.. amore a prima vista anche per me :)
      Grazie mille Lucyana! Un abbraccio!

      Elimina
  18. che bella città e che belle foto!!! complimenti!
    è stata la meta del mio primo viaggio da solo, ancora minorenne...probabilmente non eri ancora nata.
    un ricordo indelebile.
    ciao

    Simone

    @CatturaAttimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie simone :)
      Ehm.. sì.. credo che non ero ancora nata (senza offesa) :p
      Comunque Barcellona è splendida, ma sicuramente quando l'hai visitata tu aveva tutt'altro sapore.. senza ombra di dubbio era meno turistica :)

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: