#TipicaMenteRimini Blog & Social Media Tour

Alla scoperta di Rimini in bicicletta

lunedì, giugno 03, 2013Manuela Vitulli


Dopo aver parlato dell'inaspettato entroterra riminese, non ci resta che cominciare a scoprire Rimini, una città fin troppo spesso associata esclusivamente al mare e al divertimento, ma grazie a #TipicaMenteRimini ho avuto l'opportunità di visitarla e apprezzarla con gli occhi di chi ci vive.
E mettendoci nei panni dei riminesi, come visitare Rimini se non in bicicletta


Obiettivo: raggiungere la Ruota Panoramica di Rimini costeggiando le spiagge, per poi pranzare al Ristorante dallo Zio
Dopo aver "collaudato" le bici, siamo partiti! Non avrei mai immaginato che nel riminese fosse così usuale utilizzare la bicicletta per spostarsi nella città. Pedalare lungo i vari "bagni" ammirando le spiagge già attrezzate a fine Maggio e i bambini che corrono sulla sabbia, respirare l'aria di mare mentre il sole finalmente ci scalda al punto giusto.. Tutto questo ha contribuito a dare un valore aggiunto alla nostra esperienza.



Tra una pedalata e l'altra, siamo giunti alla Ruota Panoramica di Rimini, una ruota alta circa 60 metri che consente di godere di un'ampia vista della città dall'alto. Da un lato la moltitudine di spiagge, dall'altra il porto con i suoi pescherecci, e al centro la città con gli edifici. Ovviamente è il luogo ideale per fare scatti paesaggistici!







Terminato il divertente giro sulla Ruota, siamo di nuovo pronti a pedalare.. destinazione Ristorante dallo zio! Foto di gruppo (io forse ero intenta a collaudare la mia bici.. chissà!) e siamo di nuovo in "marcia". 



Lungo il percorso, ci concediamo una breve e piacevole sosta al Rock Island, zona del molo che prende il nome dall'omonimo storico locale qui situato. Presumo che chiunque sia in cerca di divertimento notturno si rechi qui, ma di giorno c'è una tale quiete che molte persone si ritagliano un angolo tra gli scogli per leggere o semplicemente per rilassarsi al sole.


Arco di Augusto
Dopo aver tanto pedalato, ci meritiamo un pranzo di tutto rispetto! Ma prima ci tocca ancora pedalare verso il centro storico, e, una volta superato l'arco di Augusto, eccolo: il rinomato Ristorante dallo zio.


L'ambiente è accogliente e di mio gradimento: le pareti sono tappezzate da poster e locandine vintage che riportano indietro alla fine degli anni '60. Difatti il ristorante ha una sua storia, come ci spiega lo chef Giuliano, e utilizza esclusivamente pesce fresco.
Gli ingredienti utilizzati sono tutti a km 0, e questo fa sì che la loro cucina si inserisca egregiamente nel nostro tour alla (ri)scoperta della tipicità.


Le varie pietanze proposte nel menù esplorano il mondo ittico e sono preparate secondo la tradizione, con l'aggiunta di un tocco di innovazione che non guasta.
Tra i vari vini che hanno accompagnato la nostra degustazione, abbiamo sorseggiato l'ottimo bianco Pagadebit di Romagna.

Già con gli antipasti abbiamo potuto assaporare la qualità della cucina, dai crackers artigianali, al pane al nero di seppia, per finire alle tanto amate piadine che non stancano mai (qui proposte anche a "girella"). 
Tra le varie specialità, ho apprezzato il tipico piatto locale costituito da seppia e piselli, il cui abbinamento deriva dalla stagionalità. Ottime anche le lasagnette con asparagi, per non parlare dei passatelli al nero di seppia e dei ravioli ripieni al pesce. Anche la presentazione delle varie pietanze è a regola d'arte.








Quasi impossibile dire di no alla mora romagnola, all'arrosto su piastra e alla ricchissima frittura.


Insomma, tra un piatto e l'altro abbiamo reso vano ogni sforzo fatto in bicicletta.. ma dopo pranzo c'è ancora da pedalare per tornare agli Alberghi Tipici Riminesi!


Il Ristorante dallo Zio è in Via Santa Chiara, 16. Rimini

You Might Also Like

57 commenti

  1. Mi piacerebbe da matti fare un viaggio tutto in bici!! Complimenti per il reportage ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vale! Un viaggio in bici? Sportivo e salutare :)
      Spero di bissare presto! :)

      Elimina
  2. Una bella passeggiata ma anche una bella abbuffata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome!!! Credo che la lunga pedalata non sia bastata a smaltire il tutto! :D

      Elimina
  3. Sotto questo sole, bello pedalare...ma c'è da sudare!
    La dura vita da spiaggia dei riminesi quando la domenica splende il sole...almeno una volta va sperimentata! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ebbene sì! Ma ci è piaciuta la "dura" vita riminese! Verrei ogni fine settimana dalla Puglia a Rimini per vivere domeniche così! :D

      Elimina
  4. Quante foto golose :-) Mi fai tornare in mente il sapore buonissimo di quella tartare, dei primi, dei secondi...
    Alla prossima visita a Rimini io ci torno di sicuro lì! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhh non me lo dire! Ogni volta selezionare le foto è un suicidio (infatti cerco sempre di farlo prima dei pasti :p )! Comunque il ristorante dallo zio non lo dimentico.. appena ripasso da Rimini ci torno di sicuro! :D

      Elimina
  5. Le foto 2, 6 e 7 sono stupende.
    Ovviamente fuori gara tutte quelle che riguardano il cibo --- quelle sono capolavori a prescindere XD

    Noto che anche tu apprezzi l'enogastronomia, quindi ti dico: hai un motivo in più per passare da queste parti XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miki! Adoro adoro adoro il vino e il cibooo! :D
      Quando si tratta di sapori locali poi... non ne parliamo :p

      Elimina
    2. Io tranne se son cose davvero troppo particolari (ad esempio, non mangio molta cacciagione, o comunque uccelli... né lumache di terra XD) apprezzo tuttoooo :p

      Moz-

      Elimina
  6. Cara Manuela, tu sei sempre nella cresta dell'onda, devo ammetterlo sei brava!!!
    Ti faccio notare che nel mio blog ho fatto un annuncio di un mio vecchio sogno, finalmente ho potuto realizzarlo. Ciao e buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Voglia di tornare a Rimini per provare la ruota panoramica!
    E che dire delle foto dei piatti? Uno più meraviglioso dell'altro...yummy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne parliamo.. che bontà! Siamo stati viziati .. troppe prelibatezze! *.*

      Elimina
  8. Che belle foto. Sono 20 anni che vado A Rimini in vacanza e queste immagini mi scaldano il cuore. Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto mi faccia piacere tutto questo! Tu sarai sicuramente più ferrata di me ;)

      Elimina
  9. Bellissime foto, certo guardare le foto culinarie all' ora di cena, è un attentato al mio stomaco affamato. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì.. Ogni volta che vedo quelle immagini e ripenso a quei sapori, mi si apre lo stomaco!

      Elimina
  10. Mamma mia fantastico... Mi sembra di sentire il vento e il suono delle onde! Continua a farci immaginare i suoni del mondo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille.. sei davvero gentile :)

      Elimina
  11. Che bell'itinerario, le foto sono stupende e hai raccontato il percorso brevemente ma tanto bene che mi hai fatto venire voglia di andarci! Caterina www.imieioutfit.blogspot.com

    RispondiElimina
  12. Ma scusa eh...così non vale...tu mi passi da Orlando a Rimini...poi il paragone viene spontaneo! Certo, loro il cibo buono come in Romagna se lo sognano! :)
    Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ma per me ogni città ha i suoi lati da scoprire.. e Rimini è una di queste! Per me è stata una piacevolissima scoperta! :D

      Elimina
  13. Bellissimo reportage fotografico e non solo, hai così entusiasmo mentre racconti che vien voglia di partire subito, anche su due ruote.

    Grazie, un sorriso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te.. sempre gentile con me!
      Un abbraccio!

      Elimina
  14. Cara amica,bellissime la tue foto mangerecce mi danno l'appetito ,ma Rimini no.
    Una citta votata,forse suo malgrado, al turismo, la compiango. Visitandola mi sembra una brutta e misera copia di Gardaland dove gli oriundi hanno venduto l'anima ad un turismo di terza categoria e che una ruota panoramica non eleva,una ruota panoramica che sfigura in eleganza qualità e storia con quella di Vienna e un lungomare bellissimo ma solamente in inverno.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fulvio, a parte il cibo su cui siam tutti d'accordo, devo dire che Rimini mi ha davvero stupito. Viverla in un weekend con gente del posto e scoprire l'entroterra è stato davvero fantastico.. tanto che mi sono ricreduta! :D
      Un caro saluto

      Elimina
  15. Ciao Manu, bellissime foto ;) e soprattutto che prelibatezze!

    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
  16. Potrei svenire a vedere tutti quei piatti. Meno male che ho già cenato. E che bella biciclettata poi!

    RispondiElimina
  17. girare in bicicletta perfetto x smaltire anzi x cercare di smaltire tutte quelle bontà... : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai detto bene.. CERCARE di smaltire :p

      Elimina
  18. rimini ... chi non ci ha mai passato qualche anno della sua infanzia o adolescenza???? bellissimo post, un bacioooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! Ci ero già stata, ma l'ho rivisitata con tutt'altro spirito! Un abbraccio Clod!

      Elimina
  19. Beh dopo una pedalata così le pietanze "dello zio" ci stavano proprio bene ;)
    Bellissime foto, mi hai fatto venire una gran voglia di pedalare lungo mare, peccato che qui il mare non c'è :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora vai dal mare appena puoi :p
      Di dove sei Miky?
      Un abbraccioo forte!

      Elimina
  20. Non sono mai stata a Rimini e devo ammettere che non ho mai pensato di passarci qualche giorno, invece tutte le persone che ci sono state me ne hanno parlato bene. Prima o poi dovrò andarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la giusta compagnia e il giusto itinerario.. Ti ricrederai! :)

      Elimina
  21. No, alla mora non si può dir di no.. ;D

    RispondiElimina
  22. Ahh leggevo di Rimini anche su un altro blog...e come dicevo sull'altro blog, a vedere queste immagini, manca l'Italia sicuramente :) I suoi scorci, il cibo, le città a misura d'uomo...si manca decisamente, specialmente in periodo vacanze :) grazie del viaggio almeno virtuale!

    RispondiElimina
  23. Io non amo Rimini, ma adoro le biciclette :D Mi piace tantissimo girarci sopra, soprattutto su quelle da città!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che è stato bellissimo pedalare lungo la costa riminese :)
      Ciao Anto cara!

      Elimina
  24. Devo assolutamente rivalutare questa zona, è davvero bella, e poi quante cose buone da mangiare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido.. questa zona è da rivalutare, così come ho fatto io stessa ;)

      Elimina
  25. Vedendo queste foto mi è venuta una gran fame! :) Immagino le bontà che hai potuto mangiare ;)

    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente Fede.. buonissimo tuttoo

      Elimina
  26. Ciao Manuela, arrivo per caso qui sul tuo blog. Anch'io sono pugliese come te, ma abito proprio qui a Rimini da ormai quasi sei anni. Finalmente leggo di qualcuno che è entusiasta di andare in bicicletta qui a Rimini... sai la gente del posto non apprezza molto le ciclabili finora realizzate. Il tuo punto di vista da "esterna" fa bene a noi che ci abitiamo e a volte non sappiamo apprezzare quello che c'è di buono nella città, che io comunque adoro! Grazie e torna presto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Danda! Per me girare in bici in città è un'esperienza magnifica.. forse perchè da noi è poco usuale! Dovremmo imparare ad apprezzare i luoghi in cui viviamo grazie all'entusiasmo dei turisti :)
      A presto!

      Elimina
  27. Ciao Manuela,
    il tuo reportage è bellissimo! Io per caso a giugno mi sono trovata ad Igea Marina per un weekend fuori porta e l'hotel San Giorgio Savoia, dove soggiornavo, mi ha proposto un itinerario in bici nell'entroterra romagnolo. In un primo momento non ero molto convinta ma siccome non avevamo voglia di stare in piscina abbiamo provato a fare il giro. Fantastico: la Romagna dovrebbe essere vissuta anche così tra una pedalata e l'altra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Gloria! Io sono rimasta esterrefatta nel vedere l'entroterra romagnolo! Da amante del verde non avrei potuto non apprezzarlo! Se poi lo si fa in bici, ancora meglio! :D

      Elimina
  28. Ricordo le belle pedalate che facevo quando mia nonna ha abitato a Cervia. La bicicletta è il modo migliore per visitare queste città e poi ci si rifà con un bel pasto luculliano come quello che vedo dalle fato.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già! ho un bellissimo ricordo di quella pedalata che mi ha anche aiutato a smaltire quel ben di Dio :D

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: