America Disneyworld

DisneyWorld Orlando: tornare bambini per un giorno? Si può.

mercoledì, maggio 22, 2013Manuela Vitulli





In quanti sognano di tornare bambini anche solo per un giorno, vivere spensierati lontano dai problemi della quotidianità??? Non c'è luogo migliore per farlo se non Walt Disney World, a Orlando. 
Benchè il primo parco Disney sia in California, il parco di Orlando (senza dubbio più celebre) fu costruito in seguito per volontà di Walt Disney in persona con maggiori pretese, in una zona periferica completamente disabitata. Oggi Orlando, in Florida, è divenuta una vera e propria capitale del divertimento con la sua moltitudine di parchi a tema, e non basterebbe nemmeno una settimana intera per visitarli tutti (forse basterebbe per visitare esclusivamente i parchi Disney!).
Inutile dire che il primo parco Disney qui creato, il Magic Kingdom resta una tappa d'obbligo per adulti e bambini.
Il mio consiglio è di arrivare all'ingresso prima dell'apertura, in modo da non perdere lo splendido spettacolo iniziale. L'orario d'apertura solitamente è alle nove del mattino, ma può variare in base alle stagioni.




Appena entrati, vi accoglierà l'intero staff del parco, tra cui musicisti e cantanti, e ovviamente i personaggi Disney. Sarete subito catapultati in un'atmosfera da fiaba! Al centro informazioni una ragazza distribuisce delle bellissime spille colorate che potrete sfoggiare subito, anche se la tendenza più in voga all'interno del parco è quella di indossare i frontini  con le orecchie di Minnie per le donne, e i cappellini Disney per gli uomini. Non si tratta di una tendenza molto economica, dal momento che il prezzo di questi gadget parte dai 19 dollari, ma suvvia.. siamo a Disney World! :)



Il parco è diviso in quattro sezioni (Tomorrowland, Frontierland, Adventureland e Fantasyland) ed essendo molto grande, per poterlo visitare tutto in giornata, bisogna ben organizzarsi. 
Per alcune attrazioni è possibile usufruire del Fast Pass per accedere direttamente all'attrazione, evitando lunghissime code. 







Il parco è davvero per tutti, e resterete stupiti nel vedere che ci sono più adulti che bambini. Per restringere la cerchia delle attrazioni da fare risparmiando anche tempo, è inevitabile dare un'occhiata alla mappa per la scelta. Per i più grandi, consiglio vivamente di evitare le attrazioni di Dumbo, Trilly e del Tappeto volante, a meno che non si accompagni un bambino. 
Stesso ragionamento vale per le foto con i personaggi Disney: non cadete nella trappola! Io ci sono cascata in pieno: ho fatto ben quindici minuti di fila per entrare nella grotta di Ariel, per poi scoprire che non si trattava di un'attrazione, bensì di una piccola grotta in cui era possibile incontrare una Sirenetta un pò cerebrolesa, scambiarci due parole contate e fare una foto con lei. Certo, capisco che per le bimbe più piccole può essere un'esperienza elettrizzante, ma per me, che sono entrata nella grotta ignara di quello che mi aspettava, essere costretta a dire "Fishes" anzichè Cheese durante lo scatto della foto non è stato proprio il massimo! :) 
In compenso, consiglio Under the Sea, Journey with The Little Mermaid, che permette di rivivere il film della Sirenetta con i vari personaggi e le canzoni originali. 









Dove mangiare? Il parco è pieno di fast food e ristoranti.. ce n'è per tutte le tasche! Basta aprire la mappa e decidere, in base alle proprie necessità, dove fermarsi. Ogni posto è a tema: dalla locanda di Gaston alla casa di Pinocchio, dalla gelateria dello Stregatto a quella spaziale che ricorda le avventure di Buzz. L'atmosfera Disney non si perde neppure per un istante! Tra i posti più incantevoli, anche se più dispendiosi, vi sono il castello di Cenerentola (al centro del parco) e il castello di Belle, entrambi riprodotti fedelmente. 




Vieterei a tutti di uscire dal parco prima delle otto di sera, perché la parata finale è davvero imperdibile. Ogni ospite viene rapito dalle luci sfavillanti dei carri illuminati che percorrono la zona centrale del parco. Sembra davvero una festa, con tanto di banda, giocolieri e ballerini. Ne sono rimasta estasiata!







Come ogni festa che si rispetti, al termine della sfilata ha luogo lo spettacolo pirotecnico. Ci si raduna di fronte al castello aspettando che Trilly dia inizio alle danze con la sua bacchetta magica. Ciò che viene dopo è indescrivibile.. il castello cambia colori perfettamente in sintonia con la musica diventando un vero e proprio proiettore di immagini Disney. Sembrerò un pò stupida, ma confesso di essermi commossa
Tra fatine cinquantenni col naso all'insù verso il cielo, buffe mamme Minnie e improbabili papà Pippo imbambolati dinanzi al castello come bimbi estasiati, è impossibile non lasciarsi travolgere dalla magia Disney
Provare per credere.







You Might Also Like

76 commenti

  1. Semplicemente unico e magico come tutti i Parchi Disney! Claudio

    RispondiElimina
  2. I miei soliti problemi con Blogspot non mi permettono di commentare sempre ma stavolta ho subito cercato un pc appena ho visto con che foto cominciava il post! XD
    Un giorno magari indosserò anche io quel cappello a DisneyWorld!
    Con questo post mi hai fatto sognare! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi immaginare la mia felicità quando ho visto questo mio stesso cappello sul TUO blog!!!! :D
      Son tornata bambina :)

      Elimina
  3. NON CI SONO MAI STATA, MA HO TROPPA TROPPA VOGLIA DI TORNARE BAMBINAAAAAAAA.
    UN BACIO GROSSO CLOD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A DisneyWorld è possibile :) Un abbraccio ***

      Elimina
  4. Ma dov'è che NON sei stata? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina! :) Magari fosse così ahah :D
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Bella ed esaustiva, complimenti per la recensione (si dice così per i viaggi?)! ...ora mi hai fatto venire voglia di tornare a Mirabilandia, l'unica che al momento mi posso permettere!
    In America è tutto possibile...io ci sono stata lo scorso anno e me ne sono un po' innamorata!
    A presto!

    Berry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Berry :) Si dice recensione tranquilla :D
      Dove sei stata in America??? Io mi sono permessa questo supersogno americano come regalo post-laurea e non vedo l'ora di tornarci.. credo di essermene innamorata :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Si torna bambini anche solo guardando le foto.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. è un onore per me esserci riuscita anche solo con le mie foto! :)))

      Elimina
  7. Sono stata solo ad Eurodisney, in effetti la maggior parte delle attrazioni erano per bimbi (ma non per questo le abbiamo saltate), il castello ero solo pieno di negozi...comunque non ci siamo fatti mancare nulla, popcorn zuccherati e così via...però da quanto vedo questo è davvero più spettacolare, vale la pena tornare bambini per una giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece non sono mai stata ad Eurodisney, anche se mi hanno detto che sono davvero molto simili.. Ci andrei di nuovo :D

      Elimina
  8. Orlando è la passione di mio marito. Io invece non amo molto i parchi divertimenti. Pensa che in estate sto a pochi chilometri da Gardaland, ma il giorno in cui marito e figlio decidevano di andarci io il più delle volte facevo altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente nemmeno io sono una patita di parchi divertimento, fatta eccezione per i parchi Disney!!! Sono cresciuta con Disney e immergermi in quell'atmosfera per un giorno è davvero un sogno! :D

      Elimina
  9. Ai bambini di oggi forse piace altro. A quelle che si riscoprono bambine, forse la faccenda funziona meglio.
    Ciao Manuela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Omar, in effetti hai proprio ragione! Ecco perchè si divertivano molto di più gli adulti.. :D

      Elimina
  10. Bellissimo Manu!!!
    E' come un sogno!
    Ok, Disney era un massone e tutto il resto, ma cazzo... sa far sognare.
    Sono waffel quelli nella foto, tagliati in 4 spicchi?
    Ho mangiato waffel una settimana fa: YUM!

    Bellissime le foto, la sezione dedicata alla Sirenetta è magnifica, bei colori.

    Thanks!!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miki non sai che trauma ho vissuto quando ho scoperto la triste storia della massoneria e di Walt Disney! Non so se hai mai visto i video che circolano su Youtube.. li ho visti con le lacrime agli occhi - sigh :°(((
      Ad ogni modo il parco merita - massoneria o no. Per noi che siamo cresciuti a suon di classici Disney è il meglio. Presto pubblicherò l'altra parte con i lego :)

      Elimina
    2. Disney e Lego sono due capisaldi per me. Ho appena comprato il num 3000 di Topolino, anche se praticamente ho smesso di comperare la rivista circa 900 numeri fa...

      Moz-

      Elimina
    3. Oggi sto vedendo immagini di questo numero 3000 ovunque!!! Che traguardo.. io credevo che non lo vendessero più on edicola!
      Mamma mia.. TOPOLINO.. era un'istituzione! Ho ancora il sottomarino di Topolino che riuscii a costruire con diversi numeri estivi..

      Elimina
    4. Io ho i Topowalkie!
      Una volta captai i discorsi forse di alcuni baracchini XD

      Moz-

      Elimina
    5. ahahah quelli mia madre non ha mai voluto comprarli.. diceva costavano troppo quei numeri!

      Elimina
    6. Io credevo che il prezzo fosse sempre lo stesso! OO
      Ero convinto di questa cosa...

      Moz-

      Elimina
    7. Forse era solo una sua chiacchiera.. non saprei! fatto sta che ho vissuto con questo trauma! Gli spot tv di quei numero con regalo erano fantastici! :)

      Elimina
    8. Che poi ogni anno c'era questo famoso TopoGadget: io ne ho avuti almeno tre.
      Il Topobinocolo, un altro che non ricordo cosa fosse (c'era un sacchetto morbido verdino con la faccia di Paperino, che usavo per tenere i gettoni della sala giochi...) e i TopoWalkie.

      Da come ho visto, la tradizione continua tuttora ma non si tratta più di gadget, quanto più di giocattoli veri e propri come il sottomarino che hai citato, o l'auto di DoubleDuck... :)

      Moz-

      Elimina
    9. ma dove mettere tuttin questi gadget? i bambini di oggi ci giocano davvero??
      comunque confesso che mi fa particolarmente piacere scoprire che Topolino riscuote ancora successo.. il n° 3000 è una grande soddisfazione! :)

      Elimina
    10. E tra l'altro ha tutte storie molto molto valide, ben scritte e ben disegnate!
      E una marea di omaggi di autori diversi, ma anche tweet di personaggi famosi... insomma, un gran bel numero ma... sono sincero, il 2000 ce l'ho nel cuore, tanto che conservo ancora la cartolina 3d con Topolino e il pianeta Terra :)

      Moz-

      Elimina
    11. wow.. praticamente hai tutti i Topolino Must Have! :)

      Elimina
  11. A me i parchi divertimento non hanno mai attirato tanto in generale, però questo credo sia quello per l'eccellenza e una capatina ce la farei:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio stesso pensiero! Questo è IL parco! :)
      Ciao Enrica :*

      Elimina
  12. Sono Erika del blog in cui hai laaciato un commento sul post "Rivedersi a Bari".Peccato non averti conosciuta prima perchè saresti stata dei nostri, penso. Un abbraccio anche a te, cara Emanuela.
    Erika
    www.erikanapoletano.blogspot.it
    www.erikafotoviaggiando.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! Un vero peccato :(
      Sarà per la prossima volta dai!
      Un caro saluto

      Elimina
  13. caspita ma viaggi tantissimo! *_* chissà che bello che dev'essere stato andare anche a disney world!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisha ho fatto un tour americano a Gennaio, ed ora lo sto suddividendo in diversi post :)
      Un abbraccio ***

      Elimina
  14. Manuè.. ho capito che sei una viaggiatrice!!!! Io non son mai stata in America.. quindi per me mai niente Disney World! Mi son dovuta accontentare dell'Euro Disney.. e dei nostri Mirabilandia e Gardaland.. che non hanno nulla a che vedere!! Io tornerei bambina anche per più di un giorno.. con quella spensieratezza.. eh già! Però.. mamma mia..s e mi hai fatto sognare.. volerei subito là se potessi! Torna a trovarmi :-) baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia sarà un piacere! :D
      Comunque a detta di altri EuroDisney è davvero molto simile a DisneyWorld.. quindi possiamo tornar bambine allo stesso modo anche rimanendo nei confini europei :D
      Un abbraccio!

      Elimina
  15. aaaaaaaahhh!! che bel blog pieno di viaggi e avventure.. non sai quanto io adori viaggiare..non saprei se mi piace di più cucinare o viaggiare.. al parco di orlando ci sono stata l' estate appena passata.. sono partita da sola e sono andata a San Diego in un Campus scolastico dove organizzavano anche delle gite, così sono riuscita ad andare al parco divertimenti e a gli Universal Studios..
    Almeno una volta all' anno cerco di farmi un viaggetto come si deve, finchè posso, e se non ho nessuno che mi segue, io vado comunque!!
    Ti seguirò volentieri e anche con un po' di sana invidia nei tuoi viaggi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per un pelo non sono riuscita ad andare agli Universal.. avevo l'aereo per Miami di prima mattina :°(((
      Approvo alla grande la tua filosofia di viaggio.. e condivido con te la passione per il cibo (più che altro io adoro MANGIARE e meno cucinare :)
      Grazie mille per la visita. Un abbraccio Marzia :*

      Elimina
  16. Ciao Manu, grazie per essere passata a trovarmi! Ho ricambiato la visita e mi sono ritrovata in uno splendido blog..poi io adoro viaggiare, quindi mi trovo in perfetta sintonia con te!
    Mi sono aggiunta ai tuoi followers e se ti va potremmo seguirci a vicenda..che ne pensi??!!x me sarebbe un vero piacere!
    A presto
    la zia consu
    ibiscottidellazia.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consuelo sei gentilissima! .. è un grande piacere PER ME averti tra i miei followers!
      Un abbraccio.. buona serata :)

      Elimina
  17. Bellissimo post Manu! Sono stata a Orlando moltissimi anni fa e mi era piaciuto moltissimo.
    Brava come al solito.
    un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina cara grazie mille! Un forte abbraccio! :*

      Elimina
  18. waw..davvero un sogno ad occhi aperti...*____*

    RispondiElimina
  19. Che belle immagini! Purtroppo non sono mai stata a Disney World ma mi piacerebbe molto andarci :)

    http://leclatdelamode.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Priscilla! Un caro saluto :*

      Elimina
  20. Ciao Manuela!! Eccomi qui a ricambiare la visita ed a scoprire un bellissimo ed interessantissimo blog..anche a me piace viaggiare e credo che i tuoi consigli mi saranno utili..anche se i miei viaggi, causa precariato, sono un pò difficili da organizzare...
    Lo scorso anno sono stata a Parigi ed ovviamente una mezza giornata l'abbiamo passata a Disneyworld..ma dalla descrizione che fai mi sa che è in scala molto ridotta e comunque molto più interessante per i bambini..
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i bei complimenti :)))
      Comunque nonostante sia in scala ridotta, l'atmosfera è sempre la stessa :)
      Un abbraccioone!

      Elimina
  21. A giudicare dalle foto è molto simile ad EuroDisney (il che ovviamente non può sorprendere). Io sono troppo vecchio per poter ritornare bambino, ed anche quando sono andato ad EuroDisney devo ammettere che l'ho vissuta con animo distaccato. (non che non mi sia divertito, sia chiaro)

    Ad Orlando ho preferito andare al parco tecnologico (Epcot Park) e poi SeaWorld ... molto belli entrambi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo io avevo il volo l'indomani per Miami e non ce l'ho fatta. Senza dubbio se ci dovessi tornare andrei al SEA wORLD e mi attira tantissimo anche il parco Universal Studios :D
      Un caro saluto!

      Elimina
  22. Oddio che meraviglia, ti credo sì quando dici si ritorna bambini! *-* ''Fishes'' per fare la foto?! Ahahah e perchémmai?! xD... Ah, lei è davvero incantevole! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo fosse una sorta di battuta. Fishes inteso come pesci perchè lei è la Sirenetta -.- Io e la mia amica ci siamo sentite terribilmente idiote in quell'istante! ahahah

      Elimina
  23. Credo che sarei più esaltata di andarci oggi rispetto a quando ero piccola! Ricordo che sì, mi sarebbe piaciuto andarci, ma non ne ero praticolarmente antusiasta. Ora invece, soprattutto vedendo queste foto, penso impazzirei davanti alle lucine e ai dolci! :)

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alice, lo stesso vale per me! Forse alcune cose si apprezzano più da grandicelli, quando non potremmo più permettercele :D
      Un bacione!

      Elimina
  24. Mi hai catapultato in un parco meraviglioso! Qua in Italia abbiamo Mirabilandia, Gardaland..ma questo è irraggiungibile ;) mi sa che quando andrò in America dovrò rimanerci per circa un mese! :D

    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già Fede.. la tappa è d'obbligo :)

      Elimina
  25. Ciao Manuela, grazie di essere passata da me!
    Il tuo post è bellissimo, penso sia fantastico e magico il regno delle favole!!!
    Hai una nuova follower!
    ilnidodelben-essere.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie grazie grazie.. che belle parole :)

      Elimina
  26. Non ci sono mai stata... ma quanto mi piacerebbe!

    www.thebeautifulessence.com

    RispondiElimina
  27. da bambino guardavo sognando le trasmissioni in bianco e nero, tu vedi a colori

    RispondiElimina
  28. Io sono stata a Disneyland a Parigi due volte e l'ho adorato..peggio di una bambina! Ora aspetto che il nano cresca per portare anche lui...a Orlando deve essere bellissimo, quanto mi piacerebbe!
    Grazie delle belle foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te :)
      Posso solo dirti che sono molto simili come parchi.. quindi diciamo che se non passi dall'America basta riportare il tuo nano a Disneyland.. rimarrà incantato! Da piccola era il mio sogno, ma purtroppo i miei non hanno potuto portarmici. Il mio piccolo sogno si è avverato da grandicella :)
      Un abbraccio!

      Elimina
  29. Manu che meraviglia! Leggo solo oggi questo post e ti dico che appena sveglia la prima cosa che ho fatto è stato raccontare al telefono alla mia amica del sogno fatto questa notte.....Disneyland con il mio ragazzo...adesso apro il tuo blog e trovo questo post!Assurdo!! Sono stata in questo magico ben 2 volte, per il 15° ed il 20° anniversario, e non mi stancherei mai di andare.Ero a Parigi e dai racconti del mio ragazzo che è stato ad Orlando so che quest'ultimo non ha eguali *-* ci siamo comunque divertiti, proprio come dici tu è un mondo magico a cui nemmeno "noi" adulti possiamo resistere, e io sono ancora una bambinella, perchè mentre tu "snobbi" la foto con la sirenetta io la vorrei da morireeee ahhahahahah!!!Comunque mi hai fatto commuovere ripensando alle parate e allo spettacolo finale, lo stesso che hai visto tu con le proiezioni disney sul castello illuminato da luci,giochi pirotecnici e fontane strabilianti....anch'io guardandoli mi son trasformata in fontanella...fontanella dalle buffe orecchie di Minou :D ....la gattina Aristogatti(la prima volta invece ero Pimpi ^__^) ...perchè chi può resistere a quei buffi cappelli...solo il mio ragazzo ahahahhahah! Ed i papà Pippo sono fantastici!!!
    Sai che ti dico? Racconterò presto anch'io la mia esperienza disneyana...un bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :))))) Non sai come mi rende felice questo commento!!!! Snobbo la Sirenetta perchè era troppo stupidina.. dal film la ricordavo più sveglia :p
      Scherzi a parte io ho davvero pianto davanti allo spettacolo finale del castello.. Che ci posso fare.. il mondoDisney continua a regalarmi emozioni :)
      Aspetto il tuo racconto! :)

      Elimina
    2. Allora possediamo il segreto "dell'eterna giovinezza" mantenere un lato così giovane fa bene ^__^
      Ti credo perchè è davvero commovente tutto il contesto, l'atmosfera è proprio quella delle favole, e chi non ha mai sognato di farne parte?? ;)
      Baci!!

      Elimina
  30. Che meraviglia! Mi hai fatto venir voglia di andarci! Ma non potrò mai permettermelo! :'(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dire così.. io con un pò di sacrifici ce l'ho fatta!

      Elimina
  31. Se mi trovo davanti Mery Poppins io piango.. Giuro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Ti credo Vale.. io ho pianto davvero durante lo spettacolo davanti al castello!

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: