Europa Gran Bretagna

London calling!

venerdì, marzo 15, 2013Manuela Vitulli


"Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita.
 A Londra c'è tutto ciò che questa vita possa offrire. " 

 - Samuel  Johnson


A liceo, seduta col capo chino sul banco, nell'ora di inglese fantasticavo su quei posti - allora per me astratti - che la mia professoressa elencava a mò di lista della spesa: Piccadilly Circus, Westminster Abbey, Buckingham Palace, Hyde Park, London Eye...
Prima di mettere piede a Londra, temevo che sarei rimasta terribilmente delusa da quella città così tanto adorata che tutti vorrebbero ritornarci. Spesso, quando sentiamo tanto parlare di qualcosa, creiamo nella nostra mente delle aspettative di gran lunga eccessive. 
Ma non è stato così per me. 
E non vedo l'ora di tornare a Londra per vedere tutto quello che ho tralasciato (nonostante i Km fatti ogni giorno e i calli sotto i piedi!). 


Cosa fare appena arrivati a Londra? Acquistare un abbonamento metro recandosi direttamente in una fermata  segnalata dal logo "Underground". Londra non vanta tariffe economiche per i trasporti (l'abbonamento metro per una settimana costa circa 30 £), questo è vero, tuttavia la metro di Londra è modernissima, molto curata e sorvegliata, e porta davvero OVUNQUE. Ho usufruito della metropolitana in molte città (anche in America), ma nessuna mi ha colpito quanto quella londinese. MIND THE GAP


Adoro le decorazioni a tema che "rallegrano" ogni fermata. Ad esempio, nella fermata di Baker Street, ovunque ci sono riferimenti a Sherlock Holmes, poichè al n° 221B di Baker Street c'è il suo museo. 


Come ben sappiamo, il cambio con la sterlina non è certo a favore dell'euro, e questo rende Londra una città davvero molto costosa. Tuttavia, è possibile cercare il risparmio anche in una città come questa. 
Basti pensare che l'ingresso ai musei è GRATUITO, quindi è d'obbligo far visita al British Museum e al National Gallery

British Museum
British Museum

Trafalgar Square
Ho apprezzato particolarmente il National Gallery, che vanta numerose opere degli impressionisti Monet, Manet, Cezanne, ma anche di Picasso, Van Gogh... 
Inoltre, esso è situato a Trafalgar Square, una storica piazza di Londra.


Per gli amanti dell'arte moderna, è da non perdere il Tate Modern! Innovativo e concettuale. 




 Un altro spettacolo gratuito da non perdere è Hyde Park, il vero polmone di Londra. L'ideale sarebbe andarci in una giornata soleggiata (un vero miraggio a Londra) per abbandonare il caos della metropoli e concedersi qualche ora di meritato relax. 
Ho aspettato fino all'ultimo giorno perché ci fosse bel tempo in modo da godermi il grande parco. Benché fosse primavera, ogni giorno pregavo per un cielo terso senza alcuna minaccia di pioggia. E sono stata premiata! Per mia grande fortuna, l'ultimo giorno, arrivata ad Hyde Park, è spuntato il sole! 






Ed eccoli qui.. gli scoiattoli! "Ma che carini" - ho pensato, appena ne ho visto qualcuno. Eppure la mia curiosità si è tramutata in terrore dopo aver vissuto incontri ravvicinati del PEGGIOR tipo! Quindi.. non vi fate abbindolare da Cip e Ciop. PAY ATTENTION! 







Adiacenti ad Hyde Park, ci sono i giardini reali (Kensington Gardens), un'area meno ampia ma ancor più curata. Anche qui, una passeggiata nel verde è GRATUITA. 





Per la serie London traditions: da non perdere il Cambio della Guardia, che si tiene a Buckingham Palace alle 11,30 del mattino. Consiglio di arrivare in largo anticipo, perchè centinaia di turisti popolano il piazzale cercando di accaparrarsi il posto con la visuale migliore. Per arrivare al palazzo reale, potete prendere la metro e scendere a Green Park, cogliendo l'occasione per attraversare anche questo parco, meno maestoso rispetto agli altri due sopra citati. 






Chi non è mai stato a Londra, sogna di essere qui: Piccadilly Cicus. Con le sue insegne luminose, rappresenta uno degli emblemi della città. Sinceramente per me non è una peculiarità londinese, anzi, ne sono rimasta delusa (forse perchè mi aspettavo l'insegna luminosa SANYO anziché quella di Coca-Cola!). Ne rimangono delusi soprattutto coloro che già sono stati a Times Square nella grande mela, dove questo sfavillio di luci e colori è moltiplicato all'ennesima potenza!


Madame Tussauds è stata per me un'altra esperienza deludente. Ok, non voglio fare la guastafeste, ma queste statue di cera per quanto possano essere ben fatte, sono una solfa vista e rivista sui giornali e sul web. E soprattutto NON valgono le trenta sterline richieste! Ho apprezzato invece l'esperienza 4D finale (inclusa nel costo del biglietto - che gentili!!!!).
Consiglio a coloro che sono curiosi di vedere i propri beniamini di cera di acquistare un "pacchetto" comprendente due attrazioni, in modo da usufruire di uno sconto sul prezzo intero. Io, ad esempio, ho abbinato a Madame Tussauds il London Eye per il modico prezzo di 49,20 sterline (SOLO 57 Euro!).
Come vedete, abbiamo abbandonato il LOW COST.

Il London Eye, altra attrazione-simbolo londinese, per quanto pagato profumatamente e per quanto criticato, è stato una discreta esperienza.  Si tratta di una struttura molto moderna costruita praticamente nell'acqua, e permette di dare un'occhiata panoramica a questa immensa città. 





Splendida la vista del London Eye anche di sera...


 E dato che siamo a Westminster, ammiriamo il simbolo più rappresentativo di Londra: il Big Ben
Saliti gli scalini della metro, inaspettatamente me lo ritrovo davanti. Storico e imponente. 
Questo sì che mi ha colpito! 


Da non perdere: Tower of London! Patrimonio dell'Unesco, la torre di Londra è un complesso medioevale che ospita i fantastici gioielli della regina. Il biglietto d'ingresso non è proprio economico con le 26 sterline richieste, ma le vale tutte! Si tratta di un'attrazione dal vero sapore londinese in cui è possibile immergersi nell'epoca medievale. Consiglio di affittare anche un'audioguida per non perdersi tra le mura. 







Appena usciti dalla Torre di Londra, eccoci dinanzi al Tower Bridge!




Raccomandazioni: ombrello sempre a portata di mano!

Ma questo è solo un piccolo assaggio di Londra. Il tour è ancora lungo...

You Might Also Like

18 commenti

  1. Wè!! Ma non hai fatto la foto al mio alter ego!
    Ai giardini di Kensington c'è la statua di Peter Pan :)
    Da qualche parte dovrei avere una foto dove sono ritratto sotto quella statua... Eggià, a Londra ci sono andato anche io :)
    E' davvero una bella città, ma non ci vivrei credo.
    Non perché è grande (dopo 20 giorni praticamente ci eravamo imparati linee metro ecc, e vedevamo sempre le stesse persone, come fossimo in un paesotto di provincia XD), perché non so se mi ci troverei bene per il clima :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto adori Londra, l'osservazione è la stessa che ho fatto anch'io. Adoro il sole e sono terribilmente metereopatica. Non per niente, viviamo in una terra (quasi) sempre soleggiata, no? :)

      Elimina
    2. Appunto. Cioè, io amo da morire la neve, e dove vivo per fortuna (tranne quest'anno) ne fa sempre tanta. Però amo la luce e il sole.
      No, l'Italia non la cambierei con niente altro^^

      Moz-

      Elimina
    3. Pensa che ho dovuto vedere l'America per capacitarmi di questo, dopo anni in cui ho insistentemente pensato di trasferirmi all'estero!

      Elimina
  2. londra la amo, e ogni volta che ci ritorno è una nuova scoperta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Non vedo l'ora di tornarci.. e spero di trovarci il sole.. per una volta! :)

      Elimina
  3. Io adoro questa città. ci sono stata 3 volte ma voglio tornarci per guastarmela meglio, fotografarla molto di più e visitarla davvero a fondo! Spero in quest'anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. Vorrei vederla in lungo e in largo.. Ho un'amica che studia lì e spero di raggiungerla al più presto :)

      Elimina
  4. Londra è davvero una città particolare! quando ci sono stata non mi è piaciuta come mi aspettavo, anche se certe cose mi hanno affascinato, tipo la zona Cambden Town e Notting Hill.. si, ho dei pensieri contrastanti, perchè anche se non mi è piaciuta da impazzire come avrei pensato è proprio vero "LONDON CALLING" da una parte ci tornerei!
    http://blogpercomunicare.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro Camden Town, Notting Hill e Portobello Road. Domani dedicherò il mio post a queste zone di Londra. :)
      Non sei la prima persona a rimanere delusa da Londra. Forse è proprio il parlarne tanto che crea in noi delle aspettative esagerate! :)

      Elimina
  5. La stessa cosa è capitata a me, anni e anni a sognare un viaggio a Londra e poi quando sono arrivato le mie aspettative troppo alte mi hanno lasciato con un po' di delusione! Però è una città bellissima :) crocevia di molte culture. Penso sempre che una città vada vista almeno due volte, anche tre..così si può conoscere meglio e visitare luoghi non proprio "turistici". Belle foto Manuela :)
    Federico
    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federico! Purtroppo molta gente parla di Londra come la città perfetta, solo perché colpita dalle attrazioni turistiche. Eppure Londra non è solo questo. Hai ragione, sicuramente potremmo avere un'opinione molto più critica dopo averla visitata più e più volte! :)

      Elimina
  6. A londra ci sono stato e tra i picchi più alti di goduria londinese metto due cose tra le tante che hai già postato:
    -i mercatini food di southwark nella zona finanziaria (sotto i binari sopraelevati, stupendo)
    -e il caffè all'ultimo piano del Tate Modern da dove si vede tutta la città da una vetrata infita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il caffè del Tate Modern.. già.. uno splendore :)

      Elimina
  7. Mi piace molto il tuo blog, ho dato un'occhiata generale e devo ammettere che appena ho letto il titolo del post "London Calling" mi sono fiondata a leggerlo. Hai fatto un reportage molto originale e anche le foto , a partire dal soggetto e dai colori, sono molto belle! Ho passato solo una settimana a Londra molto tempo fa ed è bastato giungere all'aeroporto perchè cominciassi ad innamorarmene, sto solo aspettando l'occasione giusta e il tempo per tornarci! Comunque, ti seguo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Diana! Concordo esattamente con te.. anch'io attendo il momento giusto.. e VIA! Ci torno :D

      Elimina
  8. Mamma che nostalgia! Mi hai fatto venir voglia di tornarci immediatamente.
    Non so quale sia stata la brutta esperienza con gli scoiattoli...per quanto mi riguarda, ho condiviso con loro una merenda a base di Digestive! :D
    Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uno scoiattolo è stato un pò "aggressivo".. diciamo così :D
      Per il resto condivido tutto quel che hai detto! Ciao Ilaria :)

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio,
fammi sapere cosa ne pensi :)

[rispondo sempre, amo l'interazione]

recent posts

Labels

#caprai4love #esplorandoarbataxpark #instameetLe15 #invasionidigitali #leinvasionimurgiane #nonpartosenza #TipicaMenteRimini #Traveldreams #Valleditriatour #WeLevanto Abruzzo Africa Alberobello altro Amalfi America Amsterdam Asia Assisi Atlantic City AUE austria Bangkok Barcellona Bari Basilicata Baviera Belgio Berlino Bernalda Blog & Social Media Tour blogtour Bologna Bruxelles Budapest Calabria cambogia Campania Can't Forget Italy Cappadocia Cartoline dal mondo castelmezzano Castro Cilento Cinque Terre Cisternino Corfù Coriano Corsica Cortina Costa Rica Craco Croazia deserto Disney Disneyworld DIY donna Dubai Dublino Egitto Europa eventi Everglades Fasano featured Fiandre Firenze Florida food Frammenti di viaggio Francia Francoforte Friuli Venezia Giulia Gallipoli Gandoli Gargano Gent Germania Giappone Giordania Gran Bretagna Grecia Grottaglie hotel instagram intervista Irlanda Ischia Istria Italia jamaica Key West Koh Nang Yuan koh samui Koh Tao Lampedusa Latopositivo Lecce Levanto lifestyle Liguria Locorotondo Lombardia Londra Lonely Planet Luxor Mantova Marsa Alam Martina Franca Matera Messico Miami Milano Misurina Molise Monaco Monopoli montefalco myperception Napoli Nepal New York Olanda Orlando Ostuni Otranto Parigi Petra philadelphia Plan de Corones Polignano Porto Cesareo Portogallo Portovenere Positano Praiano premi puglia Radio Capital riflessioni Rimini Roma Romania Salento Sardegna Savelletri Sicilia snapchat snorkeling Sorrento Spagna storytelling Sudafrica svezia Svizzera Taranto tartarughe TBEXAsia telefilm ThaiExperience Thailandia Toscana tradizioni Trani Trentino tunisia Turchia umbria Ungheria Valencia Valle D'Itria Vallonia varie Veneto Venezia Verona viaggiare Vico del Gargano video Vietri sul mare Vinitaly weekend wellness wine

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Pensieri in Viaggio" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2013 - 2016 Pensieri in Viaggio by Manuela Vitulli. All rights reserved

Scrivi a manuvitulli@gmail.com oppure qui: